17 maggio 2017

ARMI: ecco come lo Stato BUTTA i nostri soldi!


E chi l'avrebbe mai detto?

L'Italia spende per cittadino quasi quanto la Russia del dittatore Putin, e questo spreco di denaro che serve per foraggiare sterminati eserciti e forze di polizie repressive (ogni Stato fonda la sua esistenza sulla forza e repressione, per cui ogni Stato è fascista/comunista), senza cui molte persone vivrebbero sotto i ponti e senza cui molte altre avrebbero la libertà di protestare più massicciamento realizzando qualche piccola rivoluzione contro le varie ingiustizie che vengono direttamente commesso dallo Stato!

Ennessima vergogna ITALIOTA di uno Stato marcio, corrotto, mafioso e fascista!

Il dramma delle scuole italiane non antisismiche

Adoro i grafici perché in pochi secondi ti consentono di vedere la realtà per quella che è, senza troppi giri di parole, senza interviste, opinioni. Fatti, solo fatti, sottoforma di numeri che non possono di certo mentire se dietro c'è stata un'analisi seria.



Questi dati sono impietosi e dovrebbero spingere milioni di persone a non mandare più i loro figli a scuola!

Questo è l'ennesimo esempio di menefreghismo ed ingiustizia sociale, poiché lo Stato i soldi per cavolate come ad esempio i treni ad alta velocità li spende, eccome, creando cittadini di serie A e di serie B, ovvero i giovani, disoccupati, salariati, anziani, ecc., che devono continuare a sudare dentro le vecchie ferraglie dei treni regionali.

ITALIA, VAFFANCULO!!!

16 maggio 2017

Raggi e la religione cattolica negli asili

Questa mi è nuova e mi fa veramente incazzare!

A Roma la giunta Raggi (M5S) ha pensato bene di ridurre il numero di educatrici ed educatori negli asili nido del Comune, assumendo invece a tempo INDETERMINATO ben 50 insegnanti di religione cattolica nelle scuole dell'infanzia.

Secondo un calcolo, lo Stato spende ben 1,25 miliardi di euro l'anno per l'insegnamento religioso in Italia. "Insegnamento" che, dal mio punto di vista, essendo lo Stato laico, non dovrebbe esistere!

E NOI PAGHIAMO PER QUESTE SCHIFEZZE STATAL-FASCISTE!
Ma che se la paghessero i cattolici queste lezioni, che le facessero gratis per strada e in chiesa e basta, perché invadere le scuole?

Alfano come Berlusconi su RAITRE

Il simpaticissimo Alfano usa metodi berlusconeschi verso Gazebo, trasmissioni di RaiTre, durante la conferenza stampa del suo partitucolo, e mostra tutta la sua apertura mentale e senso della democrazia e pluralismo.

Alfano è un altro su cui mettere un bel bollino rosso e mandarlo a zappare la terra!

15 maggio 2017

Cosa vuol dire "I migranti devono conformarsi ai valori dell'Occidente"?

La frase della Cassazione è veramente forte.

"I migranti devono conformarsi ai valori dell'Occidente".

Mi sembra una frase fascista, perché impone certe cose non materiali, ma legate all'intelletto, al pensiero, agli ideali e perché esalta dei supposti valori senza menzionarli.

Quali sarebbero i valori dell'Occidente?

La conquista, lo sterminio, la predazione, il consumismo, lo spreco, l'egoismo, le guerre di religioni (l'Europa era pagana, poi i cristiani distrussero i templi pagani, bruciarono innocenti, ecc., ecc.).

Che poi non si capisce perché dica "NOSTRI valori".

Chi nasce in Italia non deve per forza assoggettarsi a dei valori.
L'educazione, le imposizioni, le regole, le leggi, le convenzioni fanno sì che la maggior parte delle persone si comporti nello stesso modo (ad esempio festeggiano il Natale e la Pasqua anche se agnostici o atei, camminano per strada con le scarpe e non con le ciabatte, rispetto come stupide bestie il pagamento di tasse e gli orari di studio e lavoro, ecc., ecc., ecc.).

Io sono una persona, un essere umano e mi reputo unico. In quanto unico e ottimamente pensante non voglio certo genuflettermi di fronte ad una valanga di valori piovuti dall'alto.
Prima li leggo, li valuto e poi decido se adeguarmi o meno!

Per fortuna leggendo i vari articoli a riguardo troviamo qualcosa di sensato:

se una persona (straniera) gira con un oggetto da lui considerato sacro, ma pericoloso (es: spada), ecco che ciò gli verrà negato e lui verrà giustamente multato.

Legge DOPODINOI: la fregatura

L'anno scorso venne licenziata una legge a tutela delle famiglie con figli autistici (in Italia ci sono 2 milioni di persone colpite da gravi handicap) denominata DOPODINOI.

A distanza di un anno sapete qual è il risultato?
Nessuno!

Questa legge serve per tutelare e mantere questi poveri malati il giorno in cui si ritroveranno completamente soli senza genitori. Oggigiorno i malati hanno aspettative di vite più grandi, ma i genitori di figli handicappati, purtroppo, vivono molto meno rispetto alla media, per una serie di complicazioni quotidiani che davvero rovinano l'esistenza, mettendo a dura prova i nervi, il fisico e che non consentono di riposa e vivere serenamente.

I finanziamenti previsi per il 2016, 2017 e 2018 sono veramente bassi, infatti secondo l'Istat e La Stampa, consentirebbero di spendere "ben" €400/anno per ogni disabile, quando ognuno di loro, in una struttura idonea, costa almeno €200/giorno!

Praticamente ora come ora questa legge è come se non ci fosse, i genitori che si sono ritrovati qualche giorno fa non se ne sono accorti della sua esistenza e applicazione, continuando a sentirsi soldi e senza speranze.

Marine Le Pen la furbona

Ho appena letto che Marine Le Pen avrebbe intascato ben 5 milioni di €uro dall'Unione Europea per pagare non i dipendenti del suo partito che operano appunto in Europa, bensì quelli che lavorano all'interno dei confini francesi.

Il bello è che ora dovrebbe restituire il malloppo!

Come farà? Ci riuscirà? Finirà in gattabuia? Speriamo!