24 dicembre 2016

Ho ammazzato babbo natale!

Ed eccoci qua!

Come ogni anno milioni di pecore si fanno gli auguri e si scambiano un casino di merce.

Auguri perchè secondo loro si festeggia la nascita di un cosidetto salvatore, che ci avrebbe salvati da non si sa bene cosa, dato che qua da 2000 anni a questa parte si continua a morire come se non ci fosse un domani per millemila motivi e nessuno di tutti questi morti è mai tornato indietro per dirci che esiste il paradiso e che è meraviglioso.

Ma ammettiamo che esista l'aldilà con gli angioletti, gesù e dio (tutti in minuscolo finchè qualcuno non mi dimostra che esistono), senza donne dee e figlie di dei, per carità, le donne devono stare zitte in cucine!

Ecco, dicevo, ammettiamo.. Anche se lo ammettessimo non si capirebbe comunque il perchè dello scambio dei doni. I doni derivano dagli omaggi preziosi fatti dai re magi a gesù bambino.

Appunto, regali fatti ad un solo bimbo.

Allora perchè tutti i bimbi, non solo gli infanti, e addirittura tutti gli umani, sia giovani che vecchi, ricevono e scambiano i cosidetti "doni", che altro non sono se non merce che manda avanti il consumismo e il capitalismo e basta?

Parliamo anche dei poveri bambini costretti a credere cose inventate dai genitori che gli impongono le favolette su gesù, giuseppe, maria, dio, babbo natale e chi più ne ha più ne metta.

Se una persona ci creda, perchè deve sentirsi in diritto di imporre il proprio crede a degli esseri nuovi arrivati? Se dio è onnipotente e onnipresente, saprà benissimo farsi trovare a questi nuovi venuti senza aver bisogno dell'opera di intermediazione degli umani.
Insomma, le chiese e tutto il contorno sono soltanto la dimostrazione che si tratta di una favola.

E per fortuna, oserei dire, dato che pur amandoci ci fa scannare l'un contro l'altro e devastare il pianeta.

Per carità!

23 dicembre 2016

LUCA SCATA da LICENZIARE in TRONCO

Stanotte è stato ucciso il terrorista islamico che ha falciato persone con un tir a Berlino.

E' stato ucciso in Italia da uno dei due poliziotti che stavano compiendo dei controlli nella periferia milanese.

Uno di queste due, s'è poi scoperto, è un fascista duro e puro.
Inneggia al duccccie e giustamente non festeggia il 25 Aprile, data della Liberazione.

Un personaggetto simile può difendere la cosidetta patria (ma che diavolo vorrà mai dire?)?
No! Lui e quelli come lui sono solo dei malati mentali che hanno bisogno di sentirsi grandi trincerandosi dietro le manie di grandezza del feccia-fascismo.

Ora lui viene osannato dalla istituzioni e da diversi cittadini ignoranti come capre (mi scuso ovviamente con gli animali, ma non posso mica dire ignorante come un WC, farei la figura del feccia-fascista!), che lo innalzano ad eroe.

EROE?
MA QUALE EROE!
MA QUANDO MAI!

Ha semplicemente sparato, cosa che rientra nei suoi compiti, ad un altro personaggetto sfigato che gli aveva sparato per primo.

Non è andato alla ricerca spasmodica di terroristi.
Ha reagito senza sapere che quel tale potesse essere un terrorista.

Ha fatto il suo lavoro, punto e basta.
Ma soprattutto questo lavoro non deve farlo. I fascisti non devono e neanche potrebbe a dir la verità (ma sappiamo bene qual è la realtà, specialmente delle forze armate) lavorare per lo Stato.

Per cui: LICENZIAMOLO SUBITO PER GIUSTA CAUSA