7 ottobre 2014

I cattolici operativi sono pericolosi per la salute pubblica

Leggete, leggete, c'è poco da commentare..



ma non è certo il primo caso, infatti i nostri OSPEDALI PUBBLICI sono pieni, anzi, strapieni di infermieri e medici OBIETTORI DI COSCIENZA, il problema è che questa loro coscienza va contro la libertà e la salute altrui, perciò sono pericolosi per la salute pubblica! C'è una bella differenza tra chi non vuole usare le armi e questi altri obiettori!!! Eppure non si fa nulla per fermarli..

E' un po' come se ad esempio io andassi a lavorare in banca e però smetto di lavorare ad una pratica, ad un'operazione, perché non mi va di finanziare quella data impresa perché non mi piace come lavora o per altri motivi che però dovrei lasciare a casa.
O come un insegnante che dà un voto più alto a chi è bianco rispetto a chi è nero di pelle (o il contrario..). Insomma, le proprie idee che influenzano una PARTE della popolazione, svantaggiandola per motivi stupidi, devono essere lasciate nel proprio.. comodino.

Discorso diverso per le "sentinelle" e tutti quei cattolici che vogliono esprimere le loro idee in luogo privato o pubblico in quanto comuni cittadini e non operatori nel settore pubblico.

6 ottobre 2014

Mia grande idea sulla POLITICA

No, in questo post non propongo alcuna idea innovativa per realizzare una grandiosa riforma elettorale, no grazie, e comunque mi dispiace (?).

Voglio semplicemente dire la mia sulla truffa del candidato premier.

Quando un ragazzo, un uomo, un ragazzaccio, un truffaldino, un chiacchierone, ambisce al ruolo di premier o anche di governatore o senatore, gira l'Italia realizzando comizi in un estenuante tour.
Parla rivolgendosi al popolo (o al bobbbolo bravo bello e buono, uuuuh), promette un futuro migliore per i pensionati e per i giuovani lavoratori, e la gggente pensa davvero che quel dato politico sia nato e continui a vivere come loro e fra di loro, poi però..

Poi però il tizio qualunque (sì, i potenti scelgono il primo fesso che capita perché praticamente manipolabile e senza coscienza e se ce l'ha figurarsi se è critica) va al governo, finalmente comanda, legifera col suo gruppo col quale ha la maggioranza.

Ecco, cosa succede?
Succede che prima e durante il suo mandato non ha visto solo la gggente, ma soprattutto gli industriali.
Ecco allora che l'articolo 18 diventa una palla al piede e che i 3 principali sindacati devono essere ascoltati soltanto per 1 ora..

Fate prima a scrivere che lo Stato Italiano si fonda sul capitale (oltre che sulla Chiesa Cattolica) e sul comando di pochi magnasghei sulle spalle di tanti lavoratori sfruttati e sempre più sfruttabili.
Ma voi li vedete gli annunci di lavoro? Sempre peggio!
Le aziende cercano solo venditori, siamo proprio un Paese fatto di Berlusconi e Renzi, gente che parla per imbonire le platee, convincerli che andare a votare è una cosa buona bella e giusta, così loro e i loro partiti si intascano milioni e milioni di euro di rimborsi pubblici!
E voi lo prendete in quel posto fregati dai colori, dagli slogan e dai sorrisi.

AH AH AH Bravi fessi, con la faccia schifata da commessi al banco frigo in pieno inverno nel turno notturno e centralinisti in pieno agosto con "ufficio" in scantinato senza aria condizionato e manco una finestra.

Cattolici = Musulmani

Io mi chiedo se sia possibile che nessuno si accorga della similitudine fra cattolici e musulmani.

Se in Italia/Europa critico i primi, mi sento rispondere che invece dovrei lamentarmi dell'ISIS, ma che centrano dei terroristi? Ah no, beh, giusto, equiparate dei terroristi a dei terroristi, in effetti..
Oppure semplicemente mi dicono meglio i cattolici dei musulmani, poi si scopre che chi lo dice guarda caso è cattolico.
Per me un cattolico o un musulmano pari sono, entrambi soffrono di grossi problemi mentali perché hanno ad esempio l'amico immaginario, ma questo non è grave, è grave anzi gravissimo il fatto che pensino che questo amico sia divino e questo amico abbia un padre ancora più divino (che però dicono essere la stessa persona, boh!?!?), oppure pensano solo che ci sia questo padre divino e che forse sì gesù esistesse ma non era divino, vabbé qua se la vedono fra di loro. Cosa succede? Succede che queste divinità impongono leggi e chi non le rispetta va nelle grane: oggi, in Europa, dove le leggi non sono condizionate dalle divinità e da chi le tramanda (imam o preti o rabbini che siano), chi non rispetta una legge prende una multa e/o va in galera (ma anche se non c'è di mezzo la divinità, una legge può benissimo essere una porca e un'ingiustizia totale!), mentre in molti posti del Medio-Oriente si rischia di finire impiccati o decapitati, ma un tempo da noi si finiva al rogo o se andava bene si veniva torturati per benino, a tal punto che poi uno continuava a vivere, ma con le ossa tutte rotte, così, tanto per dire..
Questo perché purtroppo venne creata la figura del dio onnipotente (penso che si stava meglio quando c'era il politeismo, perché ogni divinità battibeccava con le altre e quindi questa cosa si riversava nella vita quotidiana dove nessuno aveva una verità totale da difendere a spada tratta) e nessuno può ribattergli e non rispettarlo. Questa "creatura" non è che la rappresentazione della propria malattia mentale impregnata di egocentrismo ed autoritarismo, infatti chi pensa a Dio e alle sue leggi, in realtà pensa a sé stesso (d'io) e alla sua voglia di rivalsa verso il prossimo che deve inginocchiarsi davanti a lui e rispettare quel che uno dice. La mia parola di semplice essere umano cosa può valore di fronte ad un credente e un religioso d.o.c.? Nulla, loro sanno tutto, conoscono le leggi divine e la verità rivelata. Fa niente che non ci sia uno straccio di prova e che sia una cosa impensanbile.. ma secondo voi davvero l'uomo è fatto ad immagine e somiglianza di dio, quando quest'ultimo ci avrebbe creati 10 miliardi dopo la creazione dell'universo? Ma daaaai! Molto più plausibile che dio somigli ad una manciata di sabbia!

Ora pongo un'altra questione:
perché mai in Italia, nei mass-media, campeggia sempre il papa e tutto il suo entourage di uomini (mai donne, sempre e solo uomini!) vestiti da donne (ahia...) che ci dicono cosa fare e cosa non fare (tipo: sposarsi e fare figli sì, divorziare no, abortire no in nessun caso, essere gay no, essere trans no, avere altri rapporti sessuali eterosessuali no, ovviamente no quelli omosex, convertire atei sì, convertire musulmani no perché siamo fratelli dobbiamo dialogare e vivere in pace mentre gli atei devono andare fin da subito all'inferno, testamento biologico ed eutanasia no perchè non dobbiamo sostituirci a dio, droghe no, però tanta tv e tanto cilicio, il tabacco e la nicotina son legali da tempo quindi quelli van bene, la marijuana no, l'8x1000 sììì, certo, e mi raccomando dateci anche i soldi di chi non ha messo la X sulle altre chiese tipo valdesi, che ci stanno veramente sui maroni infatti qualche secolo fa provammo a sterminarli in Piemonte, non ve lo ricordate vero?).
Ecco, dato che nel mondo ma anche solo in Italia oltre ai cattolici ci stanno altri tipi di cristiani, i valdesi, i testimoni di geova, gli ebrei, i musulmani, gli atei, gli agnostici e pure gli indù, perché tutte le persone che pagano tasse, imposte e canone tv allo Stato italiano che è laico, devono sentire parlare di temi etici e di teologia sempre e soltanto i cattolici?!?!?