31 maggio 2014

Gli stronzi si accoppiano

Io mi chiedo come sia possibile che un movimento che si definisce orgogliosamente tale, abbia un capo che possa andare in tv e che abbia un manipolo di fans che cacciano dal mov. chi invece ha osato andare.. dove? In tv. Per i "movimentisti" è vietato, per il grande capo no, d'altronde lui è "nato" proprio con questo mezzo, mica con Internet! Massora è nato sul web ma quanti voti porta? E' fondamentale essere famosi a tutti gli italiani e non lo diventi certo con la Rete!

E com'è possibile che codesto movimento, abbia un capo che senza chiedere nulla, pensa già di allearsi con Farage? Ma datti una calmata e alleati coi Verdi europei!

FARAGE, CAZZO!!!
Un populista milionario (gli stronzi arricchiti si ritrovano sempre alla fine!) che spara balle o frasi populiste, che schifo!!!

Renzi: amico dei lavoratori o degli imprenditori?

Premessa: vorrei un mondo dove chi lavora e chi dà lavoro vivessero bene assieme, un mondo quindi dove non si parlerebbe più di sfruttatori e sfruttati alla canna del gas, bensì un mondo dove ambo le parti sono unite come amici o fratelli per raggiungere uno scopo comune!

Però la realtà mi porta a porre poca fiducia verso i datori di lavoro che molto spesso, grazie a pressioni sulla politica, ottengono una legiferazione legata ai contratti di lavoro a loro favore, in modo tale che è possibile far lavorare a lungo giovani o meno giovani levando a questi certe garanzie un tempo presenti o presenti solo all'estero, come ad es. lo stage retribuito (ma retribuito seriamente!).
Conosciamo bene tutti quanti l'odioso problema dei contratti a progretto della durata di, ad es., 3 mesi i quali vengono subito rinnovati ad ogni scadenza, anziché stipulare un contratto a tempo indeterminato.

Detto ciò, lascio la parola ad una politica parente di Renzi che si scaglia proprio contro il premier:

"Il decreto sulla riforma del lavoro contiene cose buone, intendiamoci, riesce a guardare a chi ha di meno, introduce maggiore equità negli ammortizzatori sociali, ma la contrattualistica e l’apprendistato no, non sono di sinistra e nemmeno da riformista, non hanno funzionato altrove. La flessibilità serve, ma il decreto la imposta non come bisogno, non come emergenza, ma come soluzione. La verità? È una ristrutturazione selvaggia con un po’ di infarinatura di sinistra. L’alleggerimento di carico sulle imprese si carica sullo Stato, che non ce la fa, ma questo problema si rinvia, si sottace. Perché non parte dal taglio ai costi della burocrazia? Lui è rapido, è dinamico, osserva i tempi stretti che la crisi impone, ha coraggio ma se vai contro il sindacato, cosa che mi sta anche bene, allora devi contrastare anche le imprese che al Paese non hanno dato ma solo preso, che non hanno investito in economia reale, che hanno costruito fortune sull’uso totale del precariato anche quando le cose andavano meglio. Questa parte del decreto la deve cambiare".

FONTE: Libero

30 maggio 2014

Perché devo indossare la giacca e la cravatta?


Questo articolo, "COME NASCONO LE CONVENZIONI" il cui link m'è comparso su FB, è capitato a fagiuolo!

Questo il mio commento:

"Condivido in pieno!
Ho appena letto una piccola intervista realizzata ad un selezionatore (lavora per una banca mi pare) e ovviamente non poteva non dire che la gente che si presenta non in orario o vestita sportiva si scava la fossa da sola!
Queste sono solo stupide convenzioni: certi lavori si possono iniziare alle 8 come alle 12, l'importante è farli, o no???
Del vestito poi meglio non parlarne, cavolata totale, ma serve per creare un gruppo omogeneo (come il grembiule all'asilo ed elementari!), in modo tale che il nuovo arrivato non si senta diverso e che anzi senta di avere gli stessi obblighi degli altri, inoltre con la camicia al posto della tshirt, si evitano scritte che possono essere politiche e piene di polemiche o provocazioni.
Una mandria di schiavi, vogliono solo questo, in modo tale da fare sempre profitti ogni dannato giorno senza troppi problemi!
 Ma si sa che il lavoro dipendente è sempre stato così e Bob Black, anarco-primitivista, l'ha ben descritto in un saggio che trovate liberamente in Rete ("L'abolizione del lavoro")!"

A proposito di omologazione..
guardate QUESTO VIDEO del Fatto Quotidiano sull'annuale riunione dei magnasghei di Bankitalia.
Centinaia di berline tutte di colore scuro da cui esce gente tutta in giacca e cravatta, la cui giacca è ovviamente di colore scuro, o blu marino o nero corna di cervo (questa suona fantozziana, eh? modestamente!)

Ipocrisia Congo SI, Libira/Siria NO

Ohhhhhhhhhhh, ma quanto son bravi gli italiani che si commuovono per i bimbi congolesi portati in Italia da alcuni italiani (ovviamente gente accoppiata e accoppiata da etero, niente single, niente omosex, niente poligami che tanto non ce ne stanno, son tutti fissati con l'amore di coppia, e relativi tradimenti nascosti, come se il cervello non riuscisse ad amare più di una persona, che poi.. con tutti sti "robot" in giro per le strade, come diavolo fate ad innamorarvi di qualcuno? boh!).

Peccato che quando altri bimbi (o comunque sempre persone!) arrivano in Italia attraverso i barconi della speranza/morte, molti itagliani o italioti che dir si voglia dicono che ci stanno già troppe persone qua nella penisola, che non ci sono soldi per noi figurarsi per loro, che ci rubano il lavoro o che rubano e basta.

Quindi all'italiano medio sta bene la migrazione, ma ci dev'essere una cernita nel paese d'origine dei migranti, cernita effettuate da queste tenere famigliole italiane.

Gli altri che non vengono scelti che crepino pure o di fame o di bombe!

29 maggio 2014

Forum fa schifo

Forum è uno storico programma televisivo delle reti Mediaset, nel quale vengono affrontati per lo più argomenti di facile presa per il popolino che si nutre di problemucci condominiali.

Si dice che i partecipanti siano attori e che le cause non siano reali ma soltanto realistiche.
Diciamo però che comunque un po' di utilità c'è.

Non c'è, invece, quando la conduttrice (in questa stagione la signora Palombelli in Rutelli..) per allungare la durata della causa, anziché badare al problema, bada alla vita di uno dei due contendenti, prendendo ovviamente le difese della persona più normale, maggiormente accettata dalla massa pecorona e schiava delle convenzioni.

ESEMPIO PRATICO di oggi 29 maggio 2014 (scusate se l'ho guardato...!):

ci sono due ragazzi, un fratello e una sorella. Lui non lavora, ma è laureato. Uno gli dovrebbe quindi comunque fare i complimenti, invece niente. Lei è anch'essa laureata e lavorava grazie ad un suo negozio di abiti o vestiti che dir si voglia.
Lei, dovendosi assentare per una settimana, ha pregato il fratello di curarsi del negozio tenendolo aperto con gli orari di sempre. Lui, però, non è riuscito a reggere il ritmo e ha tenuto aperto solo al mattino (non chiedetemi perché uno non riesca ad alzare la saracinesca alle 15, ma sorvoliamo perché il punto di questo post non è il problema fra queste due persone, bensì la vita del ragazzo..).
La signora Palombelli, anziché sgridare il ragazzo per via di questa sua mancanza di rispetto verso la sorella o comunque verso dei patti che vanno rispettati, ha voluto infilare il dito in una piaga in gran parte italiana, ovvero il voler evidenziare come lui fosse un vero bamboccione legatissimo alla mamma, che non lavora e che OSO', incredibile, prendere una LAUREA INUTILE.

Voi ora avrete in testa tutto un elenco di lauree inutili (inutili nel poter poi trovare un buon lavoro) come, non so, lettere, psicologia, scienze politiche o anche giurisprudenza, visto il numero record di avvocati presenti nella nostra penisola. Niente di tutto questo. Il ragazzo portato in causa si laureò in METEOROLOGIA. La signora Palombelli anziché applaudirlo per i suoi studi scientifici (matematica e fisica) se l'è presa con lui perché ha sprecato tempo per laurearsi in una cosa inutile, come se l'avesse fatto apposta per poi non trovare un lavoro e continuare a stare a casa coi genitori.

Perché mai meteorologia dovrebbe essere inutile, dato che proprio la signora Palombelli ha menzionato la presenza di innumerevoli siti e canali tv dedicati al meteo?
Perché voler condannare un ragazzo che ha studiato, solo perché non ha un lavoro e non ha una fidanzata?
Se uno ha un lavoro e ha una fidanzata è una persona migliore di chi non ha queste cose?

Purtroppo è proprio questo il concetto di fondo che si vuol far passare in una società schiava delle convenzioni: se lavori sei bravo e sei bravo perché fai incassare soldoni al tuo datore di lavoro e non hai a disposizione tante ore per poter pensare e quindi poter poi criticare aspramente il sistema; se hai una fidanzata sei bravo perché perpetui la monogamia.

Il ragazzo come ha risposto? Semplicemente dicendo che un lavoro lo vorrebbe e pure una fidanzata. Sigh.

Cerchi nel grano.. sull'asfalto

Guardate cos'è successo a Torino!


Basta con le gigantesche opere d'arte come i crop circles che impauriscono la gente di campagna, impaurita da un possibile arrivo degli alieni!

E' tempo di disegni cerchi simili sui marciapiedi, per rendere questi disegni, queste idee, queste opere d'arte alla portata del vicino di casa!

Perché mai, inoltre, uno dovrebbe camminare solo sul monocromatico e monotono marciapiede grigio di periferia? Costa tanto farci due disegni o inserire due colori?

NO!

Manca solo la fantasia!

Allora complimenti a questo signore il cui nome è Alessandro Bulgini

ANSA: Le foto della Sacra Famiglia di Cesano Boscone


All'ospizio (come si diceva un tempo..) della Sacra Famiglia di Cesano Boscone, è dedicato questo vecchio reportage, 1946, del fotografo Enrico Zuppi.

Sappiamo tutti che lì ora, ogni tanto, ci va il vecchio arzillo Berlusconi.

Ma guardate queste foto..
Viste?

Vorrei sapere perché tutti i bambini avevano le TESTE RASATE.

Per omologarli?
Per levargli quindi un pizzico di personalità?
Per annientare parte della loro natura?
Sappiamo tutti bene come i religiosi che si dicono pro-natura, in realtà odino la natura al punto da vietare alla gente, nei secoli passati, di lavarsi nelle zone intime e alle donne di mostrare i capelli.

Renzi sempre su Twitter!


Guardate questa foto.. ha uno smartphone e come se non bastasse, la custodia "Keep calm and Rottama" AH AH AH
Dai, questo è un chiaro sintomo di pecorismo e di piacioneria da teenager, attraverso l'uso di mezzi popolari e slogan alla Silvio!

Non è possibile, per ogni cavolo di novità e notizia, Renzi ha sempre in mente un nuovo hashtag da usare su Twitter. Ora ce l'ha con i bimbi del Congo adottati da alcuni italiani per i quali ha scritto "benvenuti #a casa" o una roba simile..

Ma cos'è, un ragazzino o uno sconosciuto che non ha altri mezzi per diffondere le proprie parole?
E' il presidente del consiglio!! Che scriva nei siti istituzionali. Questa mania di usare i FINTI Social Network (finti perché ognuno vuole prevaricare sull'altro nel senso che scrivere per avere più contatti e più visite, finti perché sotto ogni post o tweet si sfotte e ci si insulta, ecc.) rende poco credibili i vari governanti e politici di turno, rendendoli in una maniera poco credibile vicino alla gente e in particolare ai giovani dai quali in realtà se ne stanno ben alla larga grazie alla loro aria di superiorità dettata dai loro bei stipendiucci e poltrone confortevoli.

Ma cos'è Twitter?
Quel sito dove puoi scrivere poco, ma devi farlo spesso, per la semplice ragione che il tuo testo, chiamato tweet, scompare molto presto a causa di tutti gli altri tweet che vengono mostrati ai tuoi contatti.

Un buon modo per farsi notare o cercare di farsi notare, è scrivere usando degli hashtag attraverso il cancelleto: #. Quelli famosi come Renzi, però, gli hashtag se li creano e tutti gli vanno appresso.

Usare Twitter è un vero e proprio lavoro perché non puoi mollare un attimo, dato che son sempre tutti presti a twittare. Se non twitti per un'ora ti danno per morto!

28 maggio 2014

Grillo ipocrita!

Grillo Grillo, ne ho dette abbastanza negli ultimi anni su Grillo, ma non finisce mai di stupirmi. Seeee, stupirmi, capirai.

Vi ricordate quando ordinò ai tizi del M5S di non andare in TV, pena espulsione?
Beh, lui prima andò da Ilaria D'Amico su LA7, dove non la lasciò praticamente parlare, dopo, ovvero pochi giorni fa, eccolo da Vespa su RAI1, RAIUNO, ce ne rendiamo conto.. il tempio del male!!

Allora, se il M5S è un movimento e non un partito, non ci dev'essere un capo o almeno non dev'essere così egocentrinco e prepotente come Grillo, e se è vietato andare in TV per parlare nei talk-show, perché lui ci può andare? Per mia fortuna non seguo con costanza le uscite (o fuoriuscite?) del movimento, per cui non so se vige ancora quest'ordine o meno..

Qualcuno poi mi deve spiegare perché i grillini si pongono questa domanda: Allearsi coi Verdi o col partito di Farage (proprio così, non menzionano il partito perché il personaggio è più famoso), alleato della Lega?
Inutile rispondere o scegliere, proprio oggi circola una "bella" foto di Farage e Grillo.
Chi è Farage? Un conservatore euroscettico che però prende un bello stipendiuccio da europarlamentare e che prima faceva il broker.. insomma, un altro milionario proprio come Grillo.

Concludo con una cosa già scritta pochi giorni fa:
se Grillo prende molti voti dai giovani (giovani che sul web scrivono: "Leviamo il voto ai pensionati!!!"), perché, pur sapendo che sono sempre di più quelli vegetariani se non vegan-i, ha menzionato gli allevatori tra i primi lavoratori da aiutare?

PS: chi cosa vuole Farage?
"Oltre all’euroscetticismo, il suo partito si contraddistingue per uno spiccato nazionalismo (alla La Russa diciamo), una concezione dell’economia estremamente liberale, una visione dell’immigrazione (anche intra europea, quindi italiani compresi) alquanto ristretta e molti punti interrogativi sui diritti civili, come l’obiezione ai matrimoni tra persone dello stesso sesso. Dal punto di vista fiscale, l’Ukip sorride alla cosiddetta “flat tax”, ovvero (semplificando) un’aliquota unica che non prenda in considerazione il reddito, allargando in questo modo la base imponibile (con la cancellazione di tutta una serie di detrazioni) e facendo un regalino ai paperoni (come chi guadagna 200.000 sterline l’anno). Durante l’ultima campagna elettorale, il The Times ha messo in evidenza come il programma economico dell’Ukip “avrebbe generato un buco nelle finanze pubbliche di 120 miliardi di sterline”. Le contestazioni non sono gradite. Sempre il 17 maggio, Farage ha bollato come “feccia fascista” alcuni manifestanti che lo avevano duramente contestato a Edimburgo ed invitato ad andarsene."

27 maggio 2014

Questo libro A ME MI fa godere!

Fantastico libro non tanto contro la scuola, bensì su una vita da bambino e adolescente senza scuola!


La scuola è solo uno strumento omologante per far sopportare a tutti obblighi, regole, orari, giudizi altrui, regole e leggi calate dall'alto, servono per inserire la massa di minorenni dentro il sistema!
L'istruzione e la cultura, se ci pensate bene, vengono solo dopo, non a caso molti di noi della scuola ricordano solo l'orrore dei compiti e dei voti!

Senza scuola il ragazzino ha tempo per esplorare, sperimentare, scoprire, provare, facendo tutto di testa sua e trovando spunti e soluzioni dai libri e dagli adulti lavoratori. Oggi con Internet, poi, uno potrebbe studiare davvero da solo, potendo quindi andare a letto tardi!!! :)))

26 maggio 2014

Tutti fuori (Europee)

Ohhh che bella notizia, ecco un piccolo elenco di chi non siederà all'Europarlamento:

Iva Zanicchi a casa!

Bracconieri a casa, dove già stava!

Vannoni, una manciata di voti, a casa e speriamo solo lì quindi non in clinica!

Mastella bloccato a Ceppaloni!!!

Magdi Allam vade retro!!!

Europee 2014: quindi ora

Quindi ora che il M5S ha preso meno voti rispetto ad un anno fa, Grillo se ne va a casa?
Incredibile come Renzi l'abbia stracciato, quasi il doppio dei voti!

Va bene che di mezzo c'è la storia degli 80 euro che, se inferiori al reddito garantito (che poi garantito un par de balle, visto che sarebbe andato/andrebbe a chi è in cerca di lavoro e l'erogazione si interrompe quando il tizio non accetta il terzo lavoro offertogli, e qui scatta la domanda: i lavori offerti variano in base alla persona o no? E con che tipo di contratto/i?), sono in parvenza più reali di, non so, quel finto stipendiuccio da 500 euro al mese, che davvero dovrebbe essere destinato ai disoccupati perché sempre ci sono stati e sempre ci saranno e mica possono continuare a crepare di fame!, però la differenza come già evidenziato sopra è notevole, quindi Grillo che blaterava di cacciata di Renzi e Napolitano dovrebbe farsi un esame di coscienza e fare uno o due passi indietro!

Non funziona sito Grillo?

Non riesco a collegarmi al BLOG di Grillo, e voi?


Perché tonfo Grillo

EUROPEE 2014: PD stravince, M5S in calo, F.I. bye-bye.

Di Forza Italia inutile parlare, il partito più stupido, anzi furbo, degli ultimi 60 anni.

Il PD ha vinto, e sapete perché? Perché la gente, o gggente che dir si voglia, ha in mente due cose: la giovane età del premier Renzi, e gli 80 euro o euri o neuri che dir si voglia.

E perché Grillo ha perso?

Perché sia in piazza che in Tv, oltre che nel blog, sembra farneticare, imprecare a più non posso, quindi a molti fa paura.
Il problema di fondo è che non sono tutti arrabbiati. Io non so quanti voti pensava di pescare dai delusi degli altri partiti tipo PD o ex PdL, Lega Nord o SEL o altri, io so però per certo che sia nei bar che in Rete la gente non si fida di lui e che rimbomba la domanda: "Sì vabbè, ma che proponete?" 
E' una domanda che si è incuneata nella testa di moltissimi. In effetti, loro possono anche proporre diverse cose, però dentro il Movimento ci sono diverse sfaccettature, così uno può benissimo pensare che ci sia "il tutto e il niente", non è un gruppo di persone unito da alti ideali chiari e ben definiti. Inoltre Grillo, che dà voce ai giovani, si dice favorevole alla flessibilità; Grillo, sicuramente seguito da molti giovani vegetariani e vegani, in Tv ha menzionato tra i primi lavoratori da aiutare quegli assassini degli allevatori..

Questi sono solo due esempi. Inoltre, quando si parla di EUROPEE, c'è il rischio di prendere pochi voti perché un conto è voler mandare a casa gli amministratori comunali o regionali, un altro rischiare di distruggere l'Unione Europea.

PS: l'Unità del 21 maggio parla in breve della polemica nata tra Gabanelli e Grillo relativamente ai ricavi del blog del leader del M5S. Mi ha fatto sorridere questa frase scritta dallo "STAFF" di Grillo sul web: "Il Blog è nato nel 2005. A differenza della maggior parte dei prodotti editoriali italiani televisivi o cartacei non ha mai utilizzato fondi pubblici"
Ma è ovvio che un blog di un comico non prenda finanziamenti pubblici! Ci prendono per dementi?

25 maggio 2014

Il TG1 ha detto per chi ha votato Napolitano!

Clamoroso..

no dai scherzo!!

Il TG1 s'è limitato a fare il solito servizietto, inteso in ambo i modi, su Napolitano. Le gerarchie devono essere sempre rispettate, e poi il TG1 è della Rai e la Rai è dello Stato, per cui sempre bisogna venerare il proprio capo, e che scherzi, senza capi ci sarebbe il caaaaaaaaaos, tutti morti di fame e di viulenze!! AH AH AH AH AH Lo Stato invece è bbbono tanto bbbono AH AH AH AH AH AH AH

Vabbè basta, no comunque volevo dire che il TG1 ci ha informati del fatto che Nap. si sia recato alle urne con l'importantissima moglie Clio, che ha salutato i presenti, INCREDIIIIIIIIIIBBBBBILE, e che poi se n'è ito pure in un bar perché nun ce stà 'a crisi, annamosene tutte a magnà e beve quarche cosuccia! AH AH AH AH AH AH AH

E comunque io voto Silvio perché SHCOOOOOOOOOOOOOOBA!!! AH AH AH

Tutti credono in Gesù però si odiano

Mi risultano essere sempre strani gli incontri fra capi di Stato e/o religiosi che si portano dietro il peso di religioni forti, impegnative e poco tolleranti. Qualsiasi religione è poco tollerante: se io credo in un ben determinato Dio e tu in un altro, è ovvio che tu per me sei pazzo, un eretico, uno che minaccia il regno del mio Dio e che sicuramente verrà punito con l'inferno e perché no, anzitempo tramite la mia spada, il mio fucile, le mie bombe o quello che mi capita in mano.

Ma pensate che questo odio viene fuori anche fra credenti di religioni tutto sommato simili: gli ebrei e i cristiani hanno lo stesso dio, infatti entrambi credono in Gesù Cristo, il quale non pul mica avere due padri (per noi dei) diversi! E i musulmani? Provengono dalla stessa zona e credono anch'essi in Gesù...

Quindi? Non lo so, fate voi.

Sono andato a votare col cane

Oggi sono andato a votare nella scuola media inferiore dietro casa mia.

Del mio voto e di come andranno le elezioni direi un bel "chissenefrega"

La cosa importante è stato il contesto, infatti mi sono ivi recato con mio padre e il mio cane che ho dallo scorso inverno dopo ben 1 anno di canile poverino!!!

Io andavo proprio in questa scuola, e quando sono uscito e me lo son visto lì sugli scalini che non vedeva l'ora di saltarmi addosso dalla felicità, ho pensato a quanto sono fortunato ad averlo conosciuto, ma soprattutto a quanto mi sarebbe piaciuto trovare ogni giorno alla mia uscita da scuola un cane così quand'ero ragazzino!!

PS: qualcuno voleva sapere se si poteva andare a votare col cane. Non lo so, ho però visto in un filmato relativo a queste elezioni che all'estero una signora era entrata col cagnolino..
Diciamo che bisogna usare il buonsenso.. se il vostro cane è gigante lasciate stare; se il vostro cane litiga spesso con altri cani lasciate stare; se il vostro cane non sopporta gli umani in un luogo chiuso lasciate stare.

Ambiente o profitto? La mia ardua scelta

Ieri ho risposto ad un quesito che mi poneva di fronte ad un bivio..

cosa scegliere tra ambiente e profitto?

Molto semplice rispondere: se ho tanti soldi ma l'ambiente fa schifo, non vale la pena di vivere e rischio anzi di morire anzitempo; se l'ambiente è buono e ho pochi soldi, ho prima di tutto un buon umore perché vedo-sento-annuso cose naturali, positive, ecc., infine posso sfruttarlo in maniera non selvaggia per guadagnare.

Per cui ho scelto l'ambiente.

Marchionne invece pregare gli americani di non comprargli le Fiat 500 a motore elettrico perché ci rimetterebbe un bel gruzzolo di soldi a vettura.