15 giugno 2013

Costruisco un po' dove caxxo me pare!

A Bologna, da quel che leggo, si potrebbero costruire nuove case al posto di caserme abbandonate, invece ne verranno costruite, e di lusso (alla faccia della crisi, ma si sa che la crisi semplicemente acuisce il divario fra ricchi e poveri, non è che toglie a tutti indistintamente), al posto di un convento (ora demolito) sotto il quale c'era e c'è ancora una necropoli del Basso Medioevo.
Fonte: Il Fatto.

Anche a Roma (250 mila appartamenti sfitti!), zona Sud, c'è un'area archeologica, tra l'altro ben più pregiata e più antica, che rischia di venire cancellata dal palazzinaro amante del calcio Mezzaroma. Sì quello che ora deve fare soldi a causa della crisi del MPS per rifinanziare la sua squadra. 30 palazzine.. 30!!! Il "progetto" si chiama I-60 e c'è ovviamente anche un comitato contrario chiamato Stop I-60
Fonte: Il Fatto.

Vi ricordate del Woodstock a 5 Stelle? Il concerto organizzato da Beppe Grillo? Venne svolto a Cesena e ora c'è un bellissimo progggetto per costruirci delle villette. Che noia, che barba.
Dove? Nell'area verde più estesa della città. Complimenti.
Fonte: Il Fatto.

Magari, tutta la gente favorevole a costruire, è la prima a parlare di tradizione, legame stretto col nostro passato e tanti altri bei paroloni che alla fine sono solo aria fritta e in parte servono a farsi bella e a discriminare chi è diverso da loro.

ULTIM'ORA: non poteva mancare Abbiategrasso, dove una famelica azienda edile di Bergamo vuole costruire un centrocommerciale dove ora sorge un'area umida ricca di animali rari come la raganella e il Piro Piro boschereccio, guardate quanto sono magnifici! Oggi c'è stata una manifestazione di protesta.
Fonte: Giornalettismo.

14 giugno 2013

Esami finiti

Oggi sono iniziati o finiti, o saranno a metà, chi lo sa, gli esami delle scuole medie e da quel che sento in giro, l'importante è che le verifiche siano facili, l'importante è passare, poco importa se non sono cose che ci migliorano, se continuiamo a gridare parolacce.
Ciò che conta è il pezzo di carta per sentirsi inseriti in questa società di cafoni.

Altro giro di escort (Firenze)

Può essere vero che ci si innamora di una sola ragazza, di una sola donna (almeno finché anche lei lo è di noi, poi mi sembra stupido vivere pensando sempre a lei), ma se una cosa è certa, è che per natura sia i maschi che le femmine sono portati a riprodursi con più simili, per cui finchè tutti vivranno da monogami, continuerà ad esserci la prostituzione.

Dopo i festini in Brianza e in Puglia, ora è il turno di quelli fiorentini di cui se ne parlerà molto nei prossimi giorni perché sembra che ne sia implicato un collaboratore di Matteo Renzi che avrebbe fatto sesso con una escort in una sala congressi del Comune (LINK).

Ora tutti a puntare il dito su Renzi che sicuramente farà la vittima come Berlusconi.

Io non riesco a stupirmi e neanche mi scandalizzo, perché finché le escort vengono pagate coi soldi loro e non pubblico e fino a quando queste ragazze non vengono inserite in politica, possono fare quel che vogliono.. poi, certo, un uomo adulto che fa il porco mi fa schifo, sia chiaro, ma penso che bisognerebbe scandalizzarsi del fatto che l'Eni è sempre implicata in casi di presunte tangenti in Africa, con i politici che affermano che lo Stato non ha controllo sull'Eni (LINK)!

A proposito di benza, un bel LINK di un giornalista del Sole 24 Ore che ci parla di una mega truffa avvenuta a Taranto ad opera di trasportatori e altri loschi figuri, che immettevano nel mercato prodotti di minor qualità.

12 giugno 2013

Le Tv dei vip

Mi son proprio rotto il caxo!

Non appena un vip fa due filmatini del caxxo, o della minchia, sì diciamo minchia tanto per usare un sinonimo che è mera dimostrazione di rara intelligenza mai doma, ecco che i più grandi portali del mondo del WWW gli dedicano grande attenzione, gli aprono spazi e il loro conto in banca continua ad ingrassare.

Invece una persona normale che prova a fare qualcosa, sempre indentro il WWW, per ottenere riconoscibilità deve leccare culi per anni interi a destra e a manca, altrimenti non se lo caga nessuno e quando scrive è come se parlasse coi muri di casa.

Quando si dice A-Social network..

11 giugno 2013

Una famiglia di esaltati

LEGGETE QUI

Un bidello si fidanza con una donna, per anni non fanno sesso, poi si sposano et voilà col benestare del prete, ah no, di dio (ma chi è?) ecco che allora iniziano a darci dentro ed essendo a digiuno di educazione sessuale, sfornano in 20 anni, ben 16 anni.
Sono una catena di montaggio. Ma tanto al signor bidello che prende non si sa come né perché (ah già, gli assegni famigliari, quasi quasi mi metto anche io a figliare) 2.200 euro al mese, ciò non gli costa fatica: lui emette lo sperma, se ne va a lavoro tutto il giorno e la sua vita è posto. La donna, lo sappiamo bene tutti, si deforma per 9 mesi ogni volta che è incinta, poi rischia di deformarsi anche dopo il parto e anche di morire causa parto! Ma che frega, rischiamo 5 volte, 10 volte, 15 volte fino ad arrivare a 20.

Perché tutto ciò?
Perché questi due figuri sono cattolici e secondo loro i figli sono un "dono di dio", non frutto dell'accoppiata sperma+ovulo, come per tutti i mammiferi. Ma và, per gli animali ecco che è la natura a comanda, per gli umani invece è tutto più bello perché c'è amore, c'è il dono..c'è dio! Parlapà!!!

Chicca finale: non importa se i soldi non possono bastare, non sono i soldi che mi hanno messo al mondo. Dice lui. E continua: come dice Papa Francesco i soldi non devono dominare il mondo.
Da che pulpito. Ma poi, ci voleva un papa a dirlo? Senza una religione nessuno ci arriva?

Vivono in un appartamento da 11mq e sperano che nel Paradiso gli sia donato loro lo stesso spazio.
Si accontentano di poco. Però in Paradiso eh.

Che poi sta fissa dell'aldilà.. uno nasce per morire per poi rinascere. Ma se non è sicuro di rinascere, perché diavolo (ci sta bene la parola diavolo qua) deve mettere al mondo dei figli che al 100% creperanno come lui e che foooorse andranno in Paradiso. 

10 giugno 2013

La Turchia più avanti dei berluscones

Tipo Berlusconi e i pidiellini che danno 10 euro ai manifestanti

"Il sindaco di Ankara ha invitato i dipendenti del comune a partecipare alle manifestazioni pro-Erdogan portando amici e conoscenti, promette premi in denaro per i volonterosi e sanzioni per chi resta a casa."

http://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/2013-06-10/turchia-pugno-ferro-erdogan-084312.php

Poi, sempre come vorrebbero i pidiellini, ecco che chi scrive su Internet viene arrestato se parla della protesta, se si scaglia contro il duce-premier:

Vietti contro i processi

Sembra che Vietti, presidenti dell'ANM, sia, all'interno del processo Stato-Mafia, contro le indagini su Napolitano e anche su Mori.

Perchè, dice, genera una gran confusione che non fa bene all'accertamento della verità e non fa bene alle istituzioni.

Capito??? Chi sta in alto è intoccabile.

9 giugno 2013

Diritti gay, in risposta ad una mia amica

Una mia amica di/su Facebook scrive che "Non è normale negare diritti dovuti ai cittadini perché si giudica chi questi amino. Non è Stato quello Stato che ti impone chi amare e in che modo."

Ecco la mia risposta:

"Non capisco perché ti fai queste illusioni sullo Stato e perché le persone le chiami cittadini.

Se vuoi amare due o tre persone anziché una puoi farlo (sempre che queste abbiano abbandonato la cultura monogamica, altrimenti non potrai neanche guardare un'altra persona che ti urleranno contro fino magari ad ucciderti.. eh sì, perché anche all'interno delle coppie omo ci si uccide!), se vuoi amare una persona del tuo stesso sesso puoi farlo.

Questi tipi di rapporti NON sono protetti in maniera adeguata dallo Stato, perché a questo interessa che la gente si riproduca e che una femmina faccia la femmina e il maschio il maschio. C'era infatti una vecchia legge che vietava l'aborto, perchè questo andava contro la stirpe..stirpe della nazione o una cosa simile.

Il diritto di cui tu parli, dal quale vuoi che tutte le persone siano protette, arriva dallo Stato, ma da questo io non mi aspetto nulla, così come non mi aspetto nulla dalla maggioranza delle persone che vivono in questa società. Chi è diverso da loro (e si può benissimo esserlo senza essere gay, si pensi che ne so, agli atei, agli squatter o a chi odia le automobili) non deve essere protetto dalle leggi perché appunto diverso. Lo Stato è una cosa fissa, ben piantata, che si basa sull'omologazione. E un mezzo per generarla è la creazione di varie istituzioni stataliste (scuola ed esercito) o quelle approvate dallo Stato (famiglia e chiesa)."