29 ottobre 2014

Botte agli operai!

Dopo gli studenti ecco gli operai, e ricordo che avevano anche menato i vigili del fuoco queste teste di cazzo di celerini fascisti (perché fascisti sono punto e basta, e basta parlare di mele marce!) che ci ritroviamo, anzi che si ritrova lo Stato perché io non appartengo ad alcuno Stato!, e poi dicono che siamo in democrazia, balle, siamo in un REGIME democratico, che vuol dire tutto e niente, ma soprattutto vuol dire che vivendo dentro uno Stato (pur non avendolo mai richiesto) qualsiasi persona deve sottostare alle sue legge decise da pochissime persone, le quali però non decidono in maniera autonoma, ma prima ascoltano le richieste dei magnasghei (Confindustria ad esempio, tanto per restare in ItaGlia).

Oggi più di 500 operai sono scesi in piazza a Roma perché rischiano il posto (Umbria, Thyssen Krupp) e per un nonnulla, la polizia italiana, come suo solito, pensa bene e in maniera esacerbata di attaccare, affermando poi che non si è trattato di una carica bensì di un azione di contenimento perché alcuni volevano andare in zone off-limit, vabbé solite balle, intanto 4 operai hanno ricevuto duri colpi in testa, e non sarebbe stata una carica?
Mi fanno ridere i politici (PD) che sperano che sia stato un caso più unico che raro, quando ad ogni manifestazione i porci fascisti attaccano manifestanti inermi, mentre fanno niente contro i violenti (forse perché sono degli infiltrati?)
E poi conche coraggio vogliono obbligarci tutti quanti a pagare tasse e imposte? La gente che può evadere fa bene a farlo! Perché pagare questo pizzo quando NON SI SA come vengono spesi i NOSTRI soldi? Si dice: devi pagare perché poi vengono fatte scuole, ospedali, strade. Ok, tutto bello e tutto giusto, ma com'è allora che le strade sono ancora piene di buche o sono strette come 50 anni fa, o le scuole e gli ospedali sono fatiscenti, dentro palazzi dell'800 e con tetti in amianto?
La verità è che i nostri soldi servono per mantenere in piedi il carrozzone statal-fascio-comunista basato appunto sulla FORZA PUBBLICA, sull'ESERCITO e su tutto ciò che serve per perpetuare il sistema che potremmo definire orwelliano da Grande Fratello, che decide per tutti e che controlla tutti.

27 ottobre 2014

Mia figlia non vuole andare a scuola

SCUOLA

Interessantissima QUESTA LETTERA di una madre alle prese coi problemi psicologici della propria figlia..

In poche parole racconta di questa ragazzina di 11 anni che ha il terrore di recarsi a scuola, ha il terrore di rapportarsi con compagni e insegnanti e per colpa di ciò non solo è stata bocciata ma non ha terminato l'anno, ovvero si è, da quello che ho capito, assentata totalmente.

E HA FATTO BENE! Se una persona non se la sente di fare una cosa imposta dall'alto (Stato, che si mette sempre in mezzo ai nostri piedi, oltreché alle nostre tasche!; famiglia, Chiesa, conoscenti, mass-media col consumismo perpetrato ad ogni ora del dì e della notte e anche per strada, ecc.) non deve farla punto e basta!

Perché questo? Perché le persone, se sono tutte uguali per quanto riguarda i DIRITTI e i DOVERI (ad esempio ottenere rispetto e portare rispetto), PSICOLOGICAMENTE sono e siamo invece tutti DIVERSI e durante l'infanzia e l'adolescenza può e possiamo cambiare carattere diverse volte o anche solo due volte. Questo dannato carattere non si trasforma su nostro volere e neanche a causa dei nostri geni, bensì PER COLPA dell'ambiente, e non parlo dell'ambiente naturale e degli agenti atmosferici, bensì dell'ambiente antropico all'interno del quale si realizzano i tanto decantati rapporti sociali/umani. Questi rapporti, in questa società, si fondano sull'incasellamento del prossimo (alla faccia del rispetto del prossimo..), secondo cui tutti quanti dobbiamo fare ben determinate cose per entrare in una ben determinata casella (ad es. X è quella della gente ligia, Y invece di quelli un po' ribelli, scapestrati, anarchici..) e ci entriamo soltanto dopo aver studiato cose calateci dall'alto, cose che ovviamente son passate anche dalla dannata censura!, e soprattutto dopo essere stati GIUDICATI! E' questo il DRAMMA, il dover venir constantemente giudicati da tutti.. dagli "AMICI" (amici??? ditemi quanti di voi hanno veri amici!!!) se non si seguono in TV cose violente o se non si hanno i muscoli e non si gioca a calcio, dalla famiglia se non ci si veste da chierichetti e non si sorride sempre alla mamma che molto spesso è soltanto un'aguzzina stile kapò e che per questo viene sempre "cornificata" dal marito che va dalle stupende prostitute calde, lisce e ben fornite di curve pericolose, da-i/lle maestr-i/e che appunto devono sempre sottolineare le cose che NON si sanno e che ogni giorno si sentono obbligati a riempire gli alunni di compiti, compito ingrato che loro rifilano per vendicarsi del loro passato di studenti (un po' come succede ai pedofili che diventano tali perché han subito da piccoli violenze sessuali dagli adulti.., tutto torna!).

Insomma, tra SFOTTO', BULLISMO, SCHIZOFRENIA e MALVAGITA' di minorenni e adulti, le persone più sensibili, e questa ragazzina rientra tra queste, è OVVIO che rifiutino ambienti ricolmi di gente frustrata come appunto la scuola, le palestre, gli oratori, ecc.
Se una persona vuole studiare, giocare, lavorare, pensare e parlare da sola, deve essere LIBERA di farlo.
E invece non è libera, infatti, se avete letto questa lettera l'avrete già notato, la madre della ragazzina ha pensato bene di aumentare l'ansia e l'angoscia in lei proponendole di frequentare luoghi pieni zeppi di suoi coetanei. Ma puoi essere così SCEMA?
Io so che coi cani non ci si deve comportare come con i bambini, ma ora m'è venuta in mente una cosa che si fa coi cani e che si dovrebbe fare coi bambini, ovvero infondergli FIDUCIA, cosa che gli adulti non fanno mai perché o li GASANO, cioè li sovrastimano, o li viziano, e quindi creano il NULLA più totale, o li annientano criticandoli da mattina a sera, magari picchiandoli con la cinghia se non ubbidiscono o facendo altre cose da criminali da internare direttamente!

E come si fa?
Se il vostro bimbo non vuole stare con gli altri bimbi, non dovete buttarlo in mezzo alla mischia sperando che si sblocchi, perché magari gli verrà un attacco cardiaco o epilettico o altre cose simili, ma dovete infondergli fiducia in sé stesso.. una persona che si sente una NULLITA', una MERDA, una SCHIFEZZA, avrà sempre paura che gli altri lo stiano perennemente a guardare per giudicarlo, sfotterlo e relegarlo al ruolo più infimo possibile. Per cui fategli fare quello che a lui piace, fategli superare degli step, fategli raggiungere degli obiettivi e poco per volta inseritelo in un contesto sociale. Mai e dico mai spingerlo a forza quando è in ansia, così non lo aiutate e non aiutate neanche voi stessi perché vi farete soltanto odiare, perché costringete quella povera creatura (creata da voi, tra l'altro!) a fare ciò che voi volete che essa faccia, quando invece lei sa benissimo cosa vuol fare!

Siamo circondati da gente pericolosa!

Ogni giorno è il giorno buono per vedere la stupidità trionfare!

Cosa intendo per stupidità? Intendo il non essere logici.

Ordunque: se i terroristi islamisti dell'ISIS sono pericolosissimi, non si può però far cagar sotto tutti gli occidentali, quando questi (cioè noi) vivono in mezzo a dei loro simili in tutto simili che sono di nascosto pericolosissimi quanto i terroristi di cui sopra, pensate infatti a quante persone normali ad un certo punto subiscono maleficamente le dinamiche patriarcali e uccidono la moglie e i figli (o il marito e i figli, ma ciò avviene di rado perché solitamente per natura la donna rifugge dalla violenza), oppure a quanti compiono rapine, a quanti sgasano di brutto in auto o in moto mettendo a repentaglio la vita loro (ma della loro a noi ce ne frega meno di zero, sinceramente!!) ma di tantissime altre persone.. altri autisti e loro compagni di viaggio, pedoni, pedoni con carrozzine con dentro bimbi o anziani o disabili di ogni età, cani, ecc., ma anche cose immobili come piante, mura, pali, altre autovetture, ecc., oppure a quanti chirurghi sbagliano l'operazione e poi parlano di complicanze per non finire in galera, ecc., ecc.

Insomma, la nostra società è piena di grandissimi stronzi, o perché schiavi del patriarcato, o perché schiavi del consumismo, o perché schiavi del dio denaro e di tante altre cose.

Per cui non ci si deve cagare sotto pensando ai terroristi, quando il vostro vicino di casa o il vostro maritino può benissimo uccidervi per un nonnulla senza alcun motivo.. almeno i terroristi un motivo ce l'hanno, del cazzo ma ce l'hanno.

26 ottobre 2014

Thyssen Krupp La Legge NON è uguale per tuti

Ho letto che la Cassazione ha rigettato le accuse della Procura di Torino sul caso Thyssen Krupp (incendio dello stabilimento torinese che causò la morte di ben 7 operai a causa di un mancato rinnovamento dell'impianto di sicurezza..), perché secondo questi giudici, un alto dirigente della multinazionale, essendo un grande manager con un ruolo di grande rilievo, non poteva certo aver scientificamente disatteso le indicazioni di politica aziendale. Come dire che sia lui che l'azienda stavano invece compiendo lavori per una maggiore sicurezza. Eh sì, s'è visto..
Ma per piacere, qua sembra di essere dentro un regime dittatoriale che serve i latifondisti!
Praticamente se uno si laurea e si veste in giacca e cravatta, troverà sempre gente importante disposta a giustificare, gente che, nel dubbio, pensa che gli incravattati facciano sempre la cosa più buona e giusta per tutti, perché hanno un bell'aspetto e parlano in maniera forbita.

Dove vanno i boyscout?

Allora, per farla breve, sotto casa mia c'è un piazzale dove fermano diversi bus (voi direte "che culo", in effetti è brutto, però dietro casa ci son diversi parchi, tiè!) e ogni tanto al sabato pomeriggio mi capita di vedere una massa di persone vestite di blu.. in pantaloncini.. con zainacci stile spedizione militare in qualche sperduta catena montuosa... avete capito, sono gli scout.

Ecco, io mi chiedo, dato che praticamente staranno via soltanto 1 giorno, tardo pomeriggio, sera, notte, domenica mattina e parte del primo pomeriggio, dov'è che se vanno con sti zainoni?
Dormono all'aria aperta o comunque in qualche casermone, palazzone di montagna?
Io in giro li ho visti soltanto 2 volte: una volta in montagna ma stavano scendendo da un monte con la seggiovia (SCENDENDO!!!), l'altra invece in un parco, grande, ma urbano, per cui fu un'avventura alquanto limitata.

Ecco, io vorrei sapere dove vanno e se pensano che sia una grande cose prendere la seggiovia e dormire in un parco dietro casa..

14 ottobre 2014

RENZI IN CINA. Vuoi fare il Premier? Devi avere la faccia come il culo!

ITALIOTI IN CINA

Ogni qualvolta un premier o governante di turno italiano (per fortuna non comunista) va in Cina, ecco che quest-o/i si dimentic-a/ano, per colpa della mediazione (tecnica o arte oratoria e non solo che consiste nell'entrare nella psicologia altrui senza urtare il prossimo per ottenere magari dei benefici), di elencare i problemi dei cinesi, ovvero censura, illiberalità varia di ogni tipo, corruzione, ecc.
Certo, se ogni volta un premier straniero facesse questo lungo elenco, nessun governante cinese inviterebbe più degli stranieri, però non si può arrivare al punto di dire "CARO PRIMO MINISTRO", come ho appena sentito fare da Renzi, solo per ingraziarsi lui e i possibili investitori cinesi che Renzi vorrebbe far piombare in Italia. Poi però son tutti bravi a parlare male di Cuba. Cina sì, Cuba no (la Cuba comunista, con la Cuba invece fascista che c'era prima, invece, tutto bene, solo perché favoriva i riccastri stranieri..!). Russia sì, Iran no. In teoria son tutti delle merde (Cuba forse di meno perché dovette difendersi dagli U.S.A. in una zona del mondo dov'era completamente isolata e assediata dai nemici), in pratica si fanno i distinguo in base agli interessi economici.

Questo per dire che per fare il PREMIER ci va la FACCIA DA CULO, perché bisogna autocensurarsi, fatto buon viso con sorriso a cattivo gioco, e io non ci riuscirei mai.
Purtroppo non ci riesco neanche nella vita di tutti i giorni, quando la gente passa sopra a certe cose col sorriso, io non sorrido. Se c'è anche una piccola cosa che non va, bisogna reagire. Se non si inizia dal basso come si può pretendere che chi esercita il potere si comporti bene, quando, come si suol dire, l'occasione fa l'uomo ladro (e stronzo)?

07 ottobre 2014

I cattolici operativi sono pericolosi per la salute pubblica

Leggete, leggete, c'è poco da commentare..



ma non è certo il primo caso, infatti i nostri OSPEDALI PUBBLICI sono pieni, anzi, strapieni di infermieri e medici OBIETTORI DI COSCIENZA, il problema è che questa loro coscienza va contro la libertà e la salute altrui, perciò sono pericolosi per la salute pubblica! C'è una bella differenza tra chi non vuole usare le armi e questi altri obiettori!!! Eppure non si fa nulla per fermarli..

E' un po' come se ad esempio io andassi a lavorare in banca e però smetto di lavorare ad una pratica, ad un'operazione, perché non mi va di finanziare quella data impresa perché non mi piace come lavora o per altri motivi che però dovrei lasciare a casa.
O come un insegnante che dà un voto più alto a chi è bianco rispetto a chi è nero di pelle (o il contrario..). Insomma, le proprie idee che influenzano una PARTE della popolazione, svantaggiandola per motivi stupidi, devono essere lasciate nel proprio.. comodino.

Discorso diverso per le "sentinelle" e tutti quei cattolici che vogliono esprimere le loro idee in luogo privato o pubblico in quanto comuni cittadini e non operatori nel settore pubblico.

06 ottobre 2014

Mia grande idea sulla POLITICA

No, in questo post non propongo alcuna idea innovativa per realizzare una grandiosa riforma elettorale, no grazie, e comunque mi dispiace (?).

Voglio semplicemente dire la mia sulla truffa del candidato premier.

Quando un ragazzo, un uomo, un ragazzaccio, un truffaldino, un chiacchierone, ambisce al ruolo di premier o anche di governatore o senatore, gira l'Italia realizzando comizi in un estenuante tour.
Parla rivolgendosi al popolo (o al bobbbolo bravo bello e buono, uuuuh), promette un futuro migliore per i pensionati e per i giuovani lavoratori, e la gggente pensa davvero che quel dato politico sia nato e continui a vivere come loro e fra di loro, poi però..

Poi però il tizio qualunque (sì, i potenti scelgono il primo fesso che capita perché praticamente manipolabile e senza coscienza e se ce l'ha figurarsi se è critica) va al governo, finalmente comanda, legifera col suo gruppo col quale ha la maggioranza.

Ecco, cosa succede?
Succede che prima e durante il suo mandato non ha visto solo la gggente, ma soprattutto gli industriali.
Ecco allora che l'articolo 18 diventa una palla al piede e che i 3 principali sindacati devono essere ascoltati soltanto per 1 ora..

Fate prima a scrivere che lo Stato Italiano si fonda sul capitale (oltre che sulla Chiesa Cattolica) e sul comando di pochi magnasghei sulle spalle di tanti lavoratori sfruttati e sempre più sfruttabili.
Ma voi li vedete gli annunci di lavoro? Sempre peggio!
Le aziende cercano solo venditori, siamo proprio un Paese fatto di Berlusconi e Renzi, gente che parla per imbonire le platee, convincerli che andare a votare è una cosa buona bella e giusta, così loro e i loro partiti si intascano milioni e milioni di euro di rimborsi pubblici!
E voi lo prendete in quel posto fregati dai colori, dagli slogan e dai sorrisi.

AH AH AH Bravi fessi, con la faccia schifata da commessi al banco frigo in pieno inverno nel turno notturno e centralinisti in pieno agosto con "ufficio" in scantinato senza aria condizionato e manco una finestra.

Cattolici = Musulmani

Io mi chiedo se sia possibile che nessuno si accorga della similitudine fra cattolici e musulmani.

Se in Italia/Europa critico i primi, mi sento rispondere che invece dovrei lamentarmi dell'ISIS, ma che centrano dei terroristi? Ah no, beh, giusto, equiparate dei terroristi a dei terroristi, in effetti..
Oppure semplicemente mi dicono meglio i cattolici dei musulmani, poi si scopre che chi lo dice guarda caso è cattolico.
Per me un cattolico o un musulmano pari sono, entrambi soffrono di grossi problemi mentali perché hanno ad esempio l'amico immaginario, ma questo non è grave, è grave anzi gravissimo il fatto che pensino che questo amico sia divino e questo amico abbia un padre ancora più divino (che però dicono essere la stessa persona, boh!?!?), oppure pensano solo che ci sia questo padre divino e che forse sì gesù esistesse ma non era divino, vabbé qua se la vedono fra di loro. Cosa succede? Succede che queste divinità impongono leggi e chi non le rispetta va nelle grane: oggi, in Europa, dove le leggi non sono condizionate dalle divinità e da chi le tramanda (imam o preti o rabbini che siano), chi non rispetta una legge prende una multa e/o va in galera (ma anche se non c'è di mezzo la divinità, una legge può benissimo essere una porca e un'ingiustizia totale!), mentre in molti posti del Medio-Oriente si rischia di finire impiccati o decapitati, ma un tempo da noi si finiva al rogo o se andava bene si veniva torturati per benino, a tal punto che poi uno continuava a vivere, ma con le ossa tutte rotte, così, tanto per dire..
Questo perché purtroppo venne creata la figura del dio onnipotente (penso che si stava meglio quando c'era il politeismo, perché ogni divinità battibeccava con le altre e quindi questa cosa si riversava nella vita quotidiana dove nessuno aveva una verità totale da difendere a spada tratta) e nessuno può ribattergli e non rispettarlo. Questa "creatura" non è che la rappresentazione della propria malattia mentale impregnata di egocentrismo ed autoritarismo, infatti chi pensa a Dio e alle sue leggi, in realtà pensa a sé stesso (d'io) e alla sua voglia di rivalsa verso il prossimo che deve inginocchiarsi davanti a lui e rispettare quel che uno dice. La mia parola di semplice essere umano cosa può valore di fronte ad un credente e un religioso d.o.c.? Nulla, loro sanno tutto, conoscono le leggi divine e la verità rivelata. Fa niente che non ci sia uno straccio di prova e che sia una cosa impensanbile.. ma secondo voi davvero l'uomo è fatto ad immagine e somiglianza di dio, quando quest'ultimo ci avrebbe creati 10 miliardi dopo la creazione dell'universo? Ma daaaai! Molto più plausibile che dio somigli ad una manciata di sabbia!

Ora pongo un'altra questione:
perché mai in Italia, nei mass-media, campeggia sempre il papa e tutto il suo entourage di uomini (mai donne, sempre e solo uomini!) vestiti da donne (ahia...) che ci dicono cosa fare e cosa non fare (tipo: sposarsi e fare figli sì, divorziare no, abortire no in nessun caso, essere gay no, essere trans no, avere altri rapporti sessuali eterosessuali no, ovviamente no quelli omosex, convertire atei sì, convertire musulmani no perché siamo fratelli dobbiamo dialogare e vivere in pace mentre gli atei devono andare fin da subito all'inferno, testamento biologico ed eutanasia no perchè non dobbiamo sostituirci a dio, droghe no, però tanta tv e tanto cilicio, il tabacco e la nicotina son legali da tempo quindi quelli van bene, la marijuana no, l'8x1000 sììì, certo, e mi raccomando dateci anche i soldi di chi non ha messo la X sulle altre chiese tipo valdesi, che ci stanno veramente sui maroni infatti qualche secolo fa provammo a sterminarli in Piemonte, non ve lo ricordate vero?).
Ecco, dato che nel mondo ma anche solo in Italia oltre ai cattolici ci stanno altri tipi di cristiani, i valdesi, i testimoni di geova, gli ebrei, i musulmani, gli atei, gli agnostici e pure gli indù, perché tutte le persone che pagano tasse, imposte e canone tv allo Stato italiano che è laico, devono sentire parlare di temi etici e di teologia sempre e soltanto i cattolici?!?!?

12 settembre 2014

PRIMA e DOPO (Daniza e Pistorious)

C'è sempre un prima e c'è sempre un dopo.
Nel dopo, molto spesso, il prima viene quasi sempre capovolto.

Nel caso dell'orsa Daniza ciò è avvenuto perché prima hanno voluto reintrodurre gli ursidi, per poi fare marcia indietro quando uno di questi s'è comportato da orso.. MAH!

Nel caso di Pistorious, prima volevano dargli l'ergastolo perché avrebbe ucciso intenzionalmente la persona presente nel bagno (e si diceva che sapesse che ci fosse la fidanzata), mentre ora si afferma che non poteva essere sicuro di poter addirittura uccidere una persona che magari non era dietro la porta (ora si scopre che il suo bagno è una portaerei!) e che sicuramente pensava davvero che là dentro ci fosse un ladro.

MA PORCOCAZZO, prima chiedere chi fosse? Sei nel letto matrimoniale, la tua fidanzata non c'è, senti un rumore in bagno.. e secondo te a fare casino è un ladro? Ma ti pare che un ladro faccia rumore? Può capitare, ma solitamente un ladro tenta di non farlo, e soprattutto, ti pare che un ladro entri nella mega villa di Pistorious, noto sparomane, dal bagno poi?!?!?

PISTORIOUS FORSE E' MALATO DI MENTE, solo per questo non gli va dato l'ergastolo, anche se è una regola che non capisco: alla fine ha sempre ucciso un innocente sto grandissimo stronzo!

22 agosto 2014

TUTTO FINITO :P

LO SAPEVO CHE SAREBBE ARRIVATO PRESTO IL MOMENTO DEL PREMIER GGGIOVANE!!!



E quanti bei colori diversi e sgargianti.. un vero mito della comunicazione massmediatica per farsi amico tanti gggiovani che vestono fluo dalla testa ai piedi.

BUFALA accattoni ricconi nei supermercati

BUFALA ESTATE 2014 (almeno secondo me, se poi così non fosse, come scritto nel post, buon per chi li incassa questi soldoni senza rubare).

Non so quanto incassino gli accattoni special modo zingari davanti ai supermercati, ma il fatto che diversi responsabili di questi negozi invitino i clienti a non donare ai sopracitati zingari o marocchini neanche 1 cent perché "guadagnano più di un operaio", mi porta a pensare che si tratti di bufala ben divulgata e soprattutto ben ideata (ma sai che fantasia), dato l'odio verso queste popolazioni che sicuramente fanno ben poco per farsi ben volere.
Molti sono sfruttati e li ho visti anche io salire o scendere dal suv dello sfruttatore di turno, ma facendo un banale calcolo, considerando l'odio degli italiani verso gli extracomunitari e zingari, un singolo accattone non penso arrivi a 200 euro al mese.
Loro però dicono che le cifre son quelle indicate negli avvisi perché a fine giornata entrano per scambiare le monete con le banconote. Ma quindi ogni giorno in ogni supermercato alle 19:00 circa entrano tutti con la stessa mole di danaro? MA DAI!!!!

MA SOPRATTUTTO: perché i diretti dei supermercati fanno il paragone con gli operai? Forse perché i commessi vari dei loro negozi prendono ancora meno lavorando, ora, pure la domenica? Che pensino agli affaracci loro, che ne hanno da pensare, anche per quanto riguarda lo spreco di cibo e di energia elettrica!

SE alla gente va di dare soldi a chi chiede l'elemosina, che cazzo gliene frega a loro!?!?!?!
SE gli dà fastidio avere accattoni davanti all'ingresso si comprino quel pezzo di marciapiede e chiamino la polizia, cosa che ora non possono fare e ci godo.

18 agosto 2014

Orsa trentino: ignorantoni al potere

QUANTO MI STANNO SUL CAZZO GLI IGNORANTI superspecisti.

Uno potrebbe anche accettare l'abbattimento di un animale selvaggio se questo avesse ucciso o ferito gravemente un umano il quale non aveva alcuna colpa, ma nel caso dell'ormai famosa orsa trentina, di cui è inutile inserire alcun link (almeno lo spero per voi brutti zozzoni italioti medi!), ciò sarebbe assurdo, senza senso e disumano, infatti come può un umano volere l'uccisione di un animale che non avrebbe mai ucciso, anche se po in realtà ogni giorno ne ammazza a milioni per riempirsi la pancia quando potrebbe benissimo farlo con una MOLTITUDINE di altri alimenti? IGNORANTONI!!! Ignorantoni anche voi onnivori che finanziate gli uccisori di animali negli allevamenti che son peggio dei lager nazisti!!!!!

Nel caso dell'orsa, dicevamo, lei era coi cuccioli, il fungaiolo palestrato e, da quanto ho letto, anche ex macellaro (parlapà, un fine intellettuale!), era nella sua zona e ha messo in allerta questa cara e dolce mamma orsa che essendo un plantigrado non poteva certo andarsene via come un cinghiale facendo finta di non aver sentito e visto un intruso. Per gli orsi funziona diversamente: se sentono un odore nuovo devono capire cos'è, sono molto più sviluppati rispetto appunto ai cinghiali o ad altri animali dei nostri boschi. E dato che questo signore era lì vicino ed evidentemente non se ne voleva andare viaaa viaaashubbi shubbi dù pappà pappà (eeeh che citazione!), l'orsa ha giustamente pensate di andare a sincerarsi della sicurezza sua e dei cuccioli, ma quando ha visto questa figura estranea dietro un albero non ci ha pensato due volte e gli ha rifilato due schiaffoni, senza ferirlo gravemente, per altro.

UNA PERSONA NORMALE, in un bosco dove si è a conoscenza della presenza di un orso, non se ne starebbe a testa bassa a cercare i funghi e vedendo poi gli orsi, non se ne starebbe lì in zona come fossero dei caprioli, ma scapperebbe via ovviamente in senso inverso. Mi preme sottolineare che quando si va nei boschi è sempre meglio non profumarsi, addirittura non bisognerebbe neanche insaponarsi al mattino perché gli animali sono molto sensibili e ci sentirebbero subito.
Invece lui è rimasto lì e ha subito le GIUSTE conseguenze. Giuste ma neanche gravi, perché una cazzo di GIGANTESCA ORSA INCAZZATA, a quel tipo, anche se spesso, lo avrebbe fatto sia a fettine che a cubetti!

SI E' PARLATO DI ABBATTIMENTO.
ORA SI PARLA DI TRASFERIMENTO IN UNA ZONA CONTROLLATA/RECINTANTA coi cuccioli che rimarrebbero invece dove sono nati e dove "POTREBBERO" sopravvivere, pensate che menti geniali i politici, pure quelli trentini.. ma si sà che bere fa male!

12 agosto 2014

Killer colombiano

Tutti a sorprendersi per la creduloneria del killer colombiano (che loro chiamano devozione), come se fino ad oggi gli assassini fossero sempre stati tutti atei (un chiaro e storico esempio arriva dal meridione dove i mafiosi son tutti credenti!)!!!!!!!