22 giugno 2017

INCREDIBILE: a Roma c'è gente incazzata con le auto in doppia fila

Ecco una buona notizia, ma allo stesso tempo anche una cattiva notizia.

Quella buona è che alcune persone, a Roma (ripeto: ROMA!), se la sono presa con un tizio che aveva lasciato per circa un'ora il proprio veicolo in mezzo alla strada.

La cattiva notizia è che una di queste, ovvero una guardia giurata, dopo essersi incazzato di brutto, stava per prendere in mano la pistola, quando è stato fermato dal collega.

Le guardie giurate hanno il grilletto facile.

Ma chi sono? Da dove arrivnao? Come vengono ingaggiati? Che regole devono rispettare?
E se fossero, come dicono alcuni, solamente dei camorristi il cui compito è riscuotere il pizzo?

21 giugno 2017

ITALIA: lo Stato dei DIVIETI (no birra)

Anzichè educare con esempi positivi di buona convivenza civile, lo Stato italiano, in tutte le sue forme (governo, comuni e tutto il resto), non fa altro che imporre divieti, ma lo stesso succede anche fra i privati, avete presente infatti quei cartelli posti sui palazzi che recitano: "Vietato giocare a pallone"?

Ecco, l'Italia è lo Stato dei divieti.

Così uno si sente in prigione.

Non posso fare questo.
Non posso fare quello.

E la mente non riesce più a trovare qualcosa di positivo di fare, perchè tutto verte sul negativo, sul diniego, sul divieto.

L'ultima imposizione è quella della "sindachessa" Appendino di Torino, la quale, dopo i tragici e stupidi fatti di piazza San Carlo, durante la partita Juventus-Real Madrid (folla che s'è messa a scappare furiosamente dopo aver sentito un botto, con la conseguenza di aver generato 1.500 feriti anche a causa delle bottiglie di vetro gettate per terra), ha pensato bene di vietare, nelle zone della cosidetta "movida" (ovvero il centro della città), la vendita di bottiglie di alcolici dalle 20:00 in poi.

Ieri sera non era sabato, nè venerdì, nè domenica, bensì martedì, per cui non c'era grande ressa e pericolo di avere altri mille feriti in caso di fuggi-fuggi.

Eppure, in zona Vanchiglia, nei pressi del centro, ci son stati dei nuovi controlli della polizia per arginare il fenomeno delle bevute alcoliche in mezzo alla strada.
Quelli dei centri sociali si sono incazzati di brutto, un po' come sempre, e allora inseguito, insultato, picchiato alcuni funzionari, con la conseguenza dell'arrivo della celere che ha sedato gli scalmati e forse anche qualche innocente (l'importante è colpire qualcuno, tanto per far capire che c'è qualcuno che vuole far rispettare con le cattive la LEGGE!).

A me stanno sul CAZZO ambo le fazioni: ovvero quelli dei centri sociali casinisti e i picchiatori fascisti della polizia.
E' difficile difendere le ragioni e l'operato di un gruppo o dell'altro, di sicuro l'ordinanza è veramente stupida e, come ogni divieto, genera solo frustrazione, divisione, ecc.

Proporre alternative, qualcosa di bello? Costa troppo eh?

Che noia sta società! Foucault ne avrebbe da dire..

I fantastici sostenitori leghisti fascisti

Sempre molto simpatici, aperti di mente e soprattuto democratici e liberali.

People
Mer, 21/06/2017 - 09:47
La Lega (Nord, ndb) avrà molto da lavorare quando sarà al governo. Dovrà cambiare la magistratura, inasprire il codice penale, schiacciare le zecche rosse, sciogliere le cooperative che lucrano sugli extra ed azzerrare l'immigrazione. Per fare questo occorrerà che il popolo di destra si faccia promotore di una svolta autoritaria.
 
Commento comparso nel sito de Il Giornale, sotto l'articolo dedicato al manuale che spalleggia i clandestini (eh già, clandestini, non migranti o rifugiati, in maniera da aizzare maggiormente l'odio già insito nei lettori coglioni e stronzi di questo quotidiano).

Io mi chiedo a cosa servano le scuole e i libri di storia se poi crescono come funghi tutti sti fascisti con la mente bacata!

Ecco perché ti rubano in casa

Il procuratore di Bologna, all'inizio del 2017, ha affermato quanto segue:

"Agli occhi della criminalità dell’est Europa, la commissione di delitti in Italia è operazione più lucrosa e meno rischiosa che in patria, e alle loro carceri sono preferibili le nostre"

Ricordo che il 32% dei carcerati è di origine straniera, pur rappresentando, gli stranieri, solo l'8,5% dei residenti in Italia!

20 giugno 2017

Celebrazioni 1^GM: fascismo allo stato puro! (2015)

Io ho sempre pensato, alla faccia, evidentemente, dei libri ufficiali di Storia, che la Prima Guerra Mondiale fu una CAGATA PAZZESCA, anzi, per essere più precisi e meno buffi, una CARNEFICINA senza fine e senza senso.

Si dice, però, che l'Italia vinse, infatti a Torino c'è il cosidetto Faro della Vittoria, vittoria ai danni di Austria e Germania, e quindi alla fine non si può non esultare! Mah

Secondo la Pinotti (ministro della Difesa), il Governo, lo Stato e le Istituzioni (tutto maiuscolo, per farli sentire importanti), la PRIMA GUERRA MONDIALE servì all'Italia per costruire l'identità nazionale. Ma questo, cari amici miei, è FASCISMO allo stato puro!

Come ci ricordano quelli della WuMing Foundation, l'Italia entrò in guerra spinta da forze straniere che gli avevano promesse nuovi territori, anche ben al di là dei confini, per divenire finalmente una sorta di Impero (concetto ripreso poi da quella merdaccia molle e puzzolente di Mussolini).

Le cose sono due: o siamo nelle mani di crassi ignoranti, o siamo nelle mani di crassi ignoranti fascisti.

Fonte: http://www.wumingfoundation.com/giap/2015/05/cose-accaduto-a-gorizia-il-23-maggio-guerra-fascismi-confini-sdoganamenti/

Fortuna c'è Mattarella che due anni fa affermò quanto segue:

"Tragedia che poteva essere evitata"; "I caduti (ovvero i morti, ndb) ci chiedono la pace (ovvero non essere mandati a morire ammazzati, ndb)".

19 giugno 2017

Aridaje col miracolo

MIRACOLI A TUTTO SPIANO!!!

Allegriaaa, come diceva Mike Bongiorno: la nostra Terra è piena di miracoli e dunque di felici miracolati!

Basta con tutta sta disperazione, tanto prima o poi un bel miracolo ti salverà.
Non si sa ancora bene se vengono fatti da Maria, Dio o Gesù o se da tutti e 3 insieme, ma stiamo lavorando per cercare di capire di chi è la mano salvifica!

Veniamo ai fatti:
ogni volta che avviene un fatto tragico, dove qualcuno si salva, ecco che tutti i giornalisti (e non ho detto giornalai, ma giornalisti) usano il termine "miracolo".

Le cose sono due: o è un modo di dire che perde ogni significato religioso, ultra-terreno, oppure sono davvero tutti o quasi tutti dei creduloni che snobbano i morti, solo perché un bambino s'è salvato da un incendio o cose di questo tipo.

Un bambino che si salva non è frutto di un miracolo. Ma del caso.
Altrimenti dovremmo lamentarci con Dio o chi per esso, per l'incendio stesso e per tutti i morti da esso generati.

Perchè codesti miracoli sono così discriminatori e avvengono a scoppio ritardato?
Alla faccia dell'onnipotenza.

Il problema è che la gente, in quanto credulona, è totalmente ignorante, infatti ignora che Dio della Terra se ne frega altamente, infatti ci ha sbattuti qua per farci soffrire dopo la cacciata dall'Eden. Ma ve le devo dire io ste stronzate?

In Sardegna la scuola pubblica parla dei preti

Clamoroso: in Sardegna alcune scuole medie superiori (per fortuna non inferiori e neanche elementari, dove comunque viene insegnata solo e soltanto la religione cattolica..), hanno invitato i propri studenti a redigere un testo col quale creare, diciamo così, il prototipo del PRETE IDEALE.

Vorrei sapere: gli studenti, i ragazzi e le ragazze magari sì cristiani ma non cattolici, o quelli musulmani o induisti, quelli atei o agnostici, saranno stati esentati o obbligati? E se esentati, saranno stati messi in disparte come da sempre avviene per chi si rifiuta di frequenta le lezioni di religione cattolica?

La notizia l'ho trovata nel sito dell'UAAR e la potete leggere nel sito del giornale LaNuovaSardegna.

17 giugno 2017

IUS SOLI: Gasparri e Salvini dicono stronzate

FONTE: http://tg24.sky.it/politica/2017/06/15/ius-soli-italia.html

Lo IUS SOLI attuale non dà automaticamente la cittadinanza italiana al primo che capita.
Ci sono due tipi di IUS SOLI: temperato e culturae.

Col primo, i minori nati in Italia da genitori stranieri, diventano cittadini italiani quando i secondi risiedono LEGALMENTE in Italia da almeno 5 anni. Quindi se una donna sbarca e partorisce, il figlio non diventa italiano (per cui Gasparri e Salvini state zitti, CAPRE!).

Col secondo, i minori nati in Italia da genitori stranieri, diventano italiani soltanto se avranno frequentato la scuola del sistema nazionale per almeno 5 anni (idem come sopra: CAPRE!!!).

Questa legge riguarda ben 800.000 minori che VIVONO in Italia (per cui Salvini stai ZITTO, CAPRA!).

16 giugno 2017

Il padre della ragazza morta a Londra, contro lo Stato italiano. Ma che centra, ma che c'azzecca, ma che stai a dì?

A Londra sono con tutta probabilità morti un ragazzo ed una ragazza italiano/a, che vivevano da poco tempo nel palazzone che ha preso fuoco pochi giorni fa.

I due, di 26 anni, si erano da poco trasferiti a Londra in cerca di lavori ben retribuiti, cosa che in Italia non era possibile ottenere.

Da qui la rabbia del padre della ragazza che afferma quanto segue: "E' colpa dello Stato italiano se mia figlia è andata a Londra".

Sì, ma che centra con l'incendio? Mica l'ha generato lo Stato italiano.
Mica fuori dall'Italia ci sono incendi e tragedie ogni secondo.
Fuori dall'Italia ci sono tantissimi italiani che vivono benissimo!

La colpa non è nè della ragazza, nè del padre e neanche dello Stato italiano.
Bensì di chi costruì quel palazzone, ma soprattutto di chi lo ristrutturò senza badare alle norme e a chi ha legiferato in Inghilterra senza badare appunto alla sicurezza.

NEWS: tutto ebbe inizio con un frigorifero che prese fuoco!

Pezzenti fascisti presi a sprangate davanti al Parlamento

Evviva, finalmente quegli idioti di fascisti di merda di CessoPound e ForzaVecchia sono stati presi a manganellate nei pressi del Parlamento italiano, mentre tentavano con la forza di entrare per mettere tutto a soqquadro, come segno di protesta contro lo IUS SOLI.

Ma sti dementi, oltre a non avere un cervello, non hanno neanche uno straccio di lavoro?

14 giugno 2017

I fascisti idioti delle FAKE NEWS su FACEBOOK

Ogni giorno migliaia di italioti (ovvero italiani idioti) non fanno altro che condividere notizie finte, le cosidette FAKE NEWS (in inglese perché a causa dei social e dei fascisti che lo impestano, stanno facendo il giro del mondo occidentale da tanto tempo ormai).

L'ultimo caso nel quale mi sono imbattuto riguarda una sorta di "tappeto umano" composto da migranti africani presente all'interno della Stazione Centrale di Milano.

Gruppetti di idioti leghisti-fascisti hanno condiviso, oggi 14 giugno 2017, una fotografia del 12 giugno 2015, quando a Milano arrivarono centinaia di migranti africani ospitati presso questo provvisorio "campo profughi" dotato di aiuti da parte della Croce Rossa, ecc.

QUI LA NOTIZIA VERA:
http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/06/12/news/migranti_stazione-116688922/?refresh_ce

Purtroppo questi italioti, appena vedono qualcosa che combaci coi loro preconcetti e convinzioni, condividono a mani basse senza porsi mai alcun dubbio, quindi senza mai andare a cercare informazioni nei canali informativi seri, senza mai cercare l'origine della foto, della notizia, delle statistiche, ecc., ecc.

Questa gente TOTALMENTE IGNORANTE, VILE, FASCISTA e SCHIFOSA, purtroppo vota!

29 maggio 2017

I BUFFONI DELLA SICUREZZA

I servizi segreti, la Polizia, ecc., sanno vita morte e miracoli dei possibili terroristi, infatti dopo ogni attentato in Europa si viene a sapere che i terroristi erano sotto osservazione da un bel po' di tempo o che erano già stati arrestati, eppure le Istituzioni per farci sentire sicuri continuano sempre di più a dispiegare uomini armati per strada, metal detector, elicotteri e quanto altro.

Tutte balle per farci sentire schiavi!

Io mi asterrò, come ho sempre fatto, dal frequentare luoghi affollati specie se vi sono controlli stringenti che ledono IL MIO DIRITTO di movimento.

27 maggio 2017

REDDITO DI CITTADINANZA: NO. LAVORO PER TUTTI: SI. IO DICO DI NO!

Prima il Papa, e poi RenziE, se la prendono con chi vorrebbe optare per il reddito di cittadinanza per sconfiggerà la povertà perlomeno in Italia.

Loro vorrebbe un mondo dove TUTTI possano avere un lavoro.

Che gentili. D'altronde di fronte a loro hanno gli operai dell'ILVA tanto vogliosi di tornare a sgobbare in un "ameno" luogo ricco di pericoli e insalubrità.
D'altronde lo sanno tutti che la religione è di destra ed è amica di fascista e capitalisti, ovvero il peggio del peggio!

Ma a questi due loschi figuri qualcuno glielo ha mai spiegato che cosa significa lavorare?
E, soprattutto, lo sanno che l'Italia (e non solo!) è la patria dei disoccupati (milioni e milioni), dei poveri sempre più poveri, degli stagisti, dei voucher, dei caporalati, dei raccomandati e del familismo, dei corrotti e dei corruttori ad ogni livello e in ogni angolo del fu bel Paese?

Com'è possibile che tutti abbiano un onesto e redditizio posto di lavoro?

Per loro è facile immaginare un mondo dove tutti si alzano la mattina potendo e dovendo ricoprire un ruolo ben definità in società, attraverso cui sentirsi importanti e aiutare il prossimo.
Ma la realtà è ben diversa e le cronache ci raccontano una società allo sbando, dove chi ha un lavoro un tempo ritenuto sicuro, rischia di restare a casa da un giorno all'altro.

Per loro è facile immaginare questo e altro, per il semplice fatto che non si sono mai dovuti scontrare col mondo reale, infatti hanno sempre campato (loro e tutti gli altri politicanti e pretacci) alle spalle del becero popoli grazie a tasse, imposte, 8x1000, esenzioni ICI/IMU, redditi derivanti da immobili lussuosi affittati o adibiti a hotel e scuole religiose private (che però ricevono sostanziosi finanziamenti pubblici), evasioni e riciclaggi di denaro sporco/mafioso/fascista grazie a banche come lo IOR, ecc.

AMBIENTE: le TV si affidano al papa e se ne lavano le mani

Le televisioni si divertono a trasmettere i pareri delle persone quando c'è da discutere sul problema sicurezza, immigrazione, ecc., quasi come se si volesse fare un favore alle destre.

Quando c'è da parlare di lavoro e ambiente, invece, non fanno parlare nè la gente comune (se non gli operai vogliosi di tornare a lavorare come schiavi, le cui industrie super inquinanti son state chiuse), né gli esperti.

Cosa fanno?

Fanno parlare il Papa, ovvero un emerito ignorante scientifico e ambientale che, dall'alto della sua saccenza latina, propone ad un emerito idiota come Trump un bel libro sul cosidetto "Creato" (creato, poi abbandonato, mai ristrutturato).

I giornalisti, se così possiamo chiamarli, si arrendono e confidano che l'operato del Papa funzioni per salvare l'ambiente, pur continuando a consumare elettricità a tutto spiano, truccandosi come travestiti, prendendo SUV e aerei a tutto spiano per andare da Milano a Roma e poi nelle varie località di mare per i VIP.

Evviva, c'è il papocchio che difende l'ambiente, affidiamoci a lui e leviamocene le mani.
Basta un suo testo, una sua stretta di mano, e vivremo nell'aria più limpida di sempre.
Ora possiamo tornare a farci i fattacci zozzi nostri!

25 maggio 2017

Musei italiani: niente direttori stranieri

Ennesima figuraccia del PD meno L di Renzi, Gentiloni e Franceschini!

Convinti di fare bella figura ingaggiando direttori stranieri per alcuni pregiati musei italici, ecco invece arriva la stupenda batosta del TAR del Lazio, ignobilmente attaccato da Renzi(e) che, nella solita veste di piccolo bulletto di provincia, non ha esitato un secondo nell'affermare che anziché cambiare i musei, avrebbe dovuto impegnarsi nel cambiare il TAR.

Peccato che queste nuove nomine, secondo il TAR, sono illegittime per due semplici ragioni: non si comprendono appieno i criteri di valutazione e i colloqui, anziché essere prove orali aperte al pubblico, si sono risolti in incontri privati.

Ora la vicenda si sposta al Consiglio di Stato, afferma La Stampa.