27 luglio 2014

Vaffanculo ai blog

Ci son troppe merdate in Italia.

E' inutile ogni giorno cercarne e parlarne, sappiamo bene tutti quanti com'è la società in Italia, ma non solo.. purtroppo c'è di peggio anche se deriva dalla stessa solfa!

Inutile che io continui a scrivere con un numero di pubblico risicato, guadagnandoci meno di zero e rischiando querele.

Quindi vaffanculo ai blog!

02 luglio 2014

Pretaccio: "Malattia come dono"

LA GRANDE SFIDA DEL VESCOVO: LA MALATTIA E' UN DONO

Per me tutti i preti sono dei pretacci, cioè degli stronzacci, però alla fine hanno ragione..

Mi spiego..

Se "la vita è un dono" (come dicono tutti i cristicoli), è giusto che anche la sfiga, la bruttezza, la merda, la violenza, la malattia e la morte, insomma tutte le schifezze della vita (che comunque rimane sempre bellissima, un bellissimo dono, veramente fantastico, qualsiasi essere non nato, vorrebbe nascere per godersela! WTF?????) vengano considerate dei doni!

Non sta scritto da nessuna parte che un dono debba per forza essere sempre bello!

L'ultimo FAIL di Napolitano (Almirante)

Nel mio mondo ideale, le persone se ne stanno zitte se non hanno niente da dire, anziché passare il tempo a riempirsi la bocca di solita vuota retorica come fa qualcuno che ben conosciamo da decenni.

Almirante viene riabilitato da Re Giorgio, perché secondo lui era uno che rispettava le istituzioni repubblicane (leggete questo articolo).

Peccato che fra le sue varie porcate illiberarli (firmò ad esempio il Manifesto della razza e poi promulgò la fucilazione per i partigiani che non avessero deposto le armi..), venne anche denunciato dalla Questura di Trieste per «Vilipendio degli Organi Costituzionali dello Stato».

FAIL! 

Non finisce, la sua triste, grigia, lugubre, violenta e SCHIFOSA storia continua col passare degli anni. Leggete l'articolo di cui sopra e schifatevi tutti quanti, grazie.

Basta Palii

In ogni gara di cavalli risultano esserci infortuni in cui i cavalli in natura difficilmente incapperebbero, ma quando di mezzo c'è pure la morte, beh, il fantino assassino dovrebbe fare almeno un passo indietro.

Invece no, invece la gloria e il vil denaro primeggiano anche sulla vita/morte altrui!!

Lo scandaloso fantino detto "Scompiglio", il cui vero nome è Jonatan Bartoletti, squalificato dal Palio di Asti per 10 anni (solo???), parteciperà tranquillamente al Palio di Siena.
Tanto i cavalieri e gente simile, vedono i cavalli come un motociclista vede una moto, se si rompe o la si ripara o se ne prende un'altra. Legame affettivo pari a zero!

Non capisco perché la gente elogi così tanto le tradizioni quando sono solo barbarie intrise ovviamente di grandissima stupidità. Secondo questa gente, gli stranieri non vedono l'ora di venire in Italia per vedere questi pezzi di Medioevo, purtroppo non "cristallizzati" ma tutt'ora "viventi".

29 giugno 2014

Stronzi veneti milionari

SCANDALO MOSE


Fatture false per portare soldi all'estero, Svizzera ma anche Croazia.
Un commercialista che si stava facendo costruire e impreziosire uno yacht da usare come prima residenza, gulp!

Poi questa frase comparsa su NuovaVenezia

"Tutti incassavano soldi: magistrati, finanzieri, politici, tecnici."

Moretti e Letta: gli stronzi di Viareggio

STRAGE DI VIAREGGIO 2009

In questi giorni si è tornati a parlare della strage ferroviaria di Viareggio, avvenuta il 29 giugno 2009.

28 giugno 2014

M5S/Di Battista: Alimentazione imposta per legge

Di Battista del M5S vuole imporre la dieta vegana in Italia..

Sembra assurdo ma è proprio così.

Il problema è proprio l'imposizione. Con l'imposizione non ottieni il favore della gente, ti poni ad un livello superiore attirando l'ira di tutti. La gente dev'essere coinvolta in una discussione ed educata.

E' vero che le coltivazioni intensive di cereali banalizzano il paesaggio e allontanano i contadini dalle campagne, e che viene sprecato venendo dato agli animali che poi verranno ammazzati (così com'è vero che l'allevamento bovino consuma tantissima acqua e che il consumo di carne non fa bene) ma una persona quando va a comprare e quando poi consuma, pensa prima al suo portafoglio e poi al suo piacere e alla sua pancia. Sia esso ricco che povero. Sono pochi quelli che si pongono problemi legati ad un certo tipo di consumo.

Come dicevo prima, se si vieta una cosa considerata legittima da tutti, si ottiene l'effetto opposto di quello pronosticato. In questo caso la gente per ripicca inizierebbe a mangiare ancora più carne di quello che già non fa.

Più che vietare il consumo di carne, si potrebbe invece vietare l'uccisione degli animali, compresi quelli considerati di proprietà come quelli degli allevamenti! Questa sì che è una grande idea, vero?? O no??? O sì???

UCRAINA: "Un uomo non può dirsi tale se non ha provato la guerra"

"Non siamo mercenari, ma volontari senza un soldo di paga, che combattono per una giusta battaglia".

Italiani e altri europei di estrema destra, uniti grazie a ideali, armi e divise militari per combattere contro i ribelli filorussi in Ucraina. Per la serie, non c'abbiamo un cazzo da fare, quando poi questi sono i primi che sfottono la gente che manifesta/protesta contro il potere e le istituzioni dicendo che non ha niente da fare.

Vabbé.

Ma non finisce qui, ci sono anche altri uomini dotati di grandi muscoli e numerose munizioni che però combattono per i filorussi.

"Nel calderone della guerra civile in Ucraina c'è di tutto, dall'Italia arrivano anche i filo-russi. E sventolano un tricolore con la stella rossa in mezzo, come la bandiera della brigata partigiana Garibaldi durante la seconda guerra mondiale. Il «partito comunitarista», come si legge sul suo sito, farebbe parte del filone fascio-comunista in contatto con l'ideologo della Grande Russia euro asiatica, Aleksandr Dugin".

Non so se riuscirò mai a comprendere perché la gente abbia così a cuore la divisione dell'umanità in nazioni e Stati. Dovrebbe lottare per vivere assieme senza confini, senza Stati che li mandano al macello, invece gli piace proprio rischiare la vita, si sentono veri uomini, o semplicemente si sentono vivi e impegnati! 

Interessante il commento di Fabrizio De Paoli, pur considerando che io non sto coi russi e neanche coi nazionalisti ucraini, anche se comprendo il perché di questo nazionalismo considerando il passato vissuto dagli ucraini specie durante la 2^ G.M. per colpa delle politiche sovietiche:

"Questo giornale invecchiando peggiora, è sempre più illiberale ed allineato, al punto da far passare per "eroe" una persona che combatte contro dei ribelli. Un ribelle è uno che si ribella, e se si ribella è perché si sente schiavo ed oppresso, quindi chiunque combatta la sua ribellione vuole come minimo mantenerlo oppresso ed in schiavitù. Non mi sembra molto onorevole come comportamento. Volete chiamare i ribelli separatisti? Stessa cosa, uno che vuole separarsi lo fa perché non sta bene e nessuno può impedirglielo. Non starete mica mettendo le mani avanti in vista del Veneto indipendente?..."

FONTE: IL GIORNALE

Divagazione sul calcio (nazionale italiana)

Avete presente quel gioco dove per gioco e per lavoro si prende a calci un pallone venduto a decine e decine di euro, ma costruito in oscure fabbriche asiatiche?

Beh, risulta essere lo sport più seguito in Occidente e Sud-America, compresa l'Italia!
Che scoperta, WOW, grazie ItaliaSenzaValori.

Che intro stupida. Veniamo al sodo: la nazionale di calcio italiana è stata eliminata nella fase a gironi dal Mondiale 2014, come già nel Mondiale 2010.
Buffon ha esclamato: "Largo ai vecchi", visto che i nuovi e i giovani secondo lui non hanno fatto una grande figura.
Ma se sono vecchi (Buffon 36 e Pirlo 35, tanto per citarne i due più famosi, con dietro Chiellini e De Rossi che avranno poi ai prossimi Mondiali queste età all'incirca?), come si può dare spazio a questi se si punta agli Europei e ai Mondiali prossimi, che avverranno fra 2 e 4 anni?

Secondo Buffon non ci sono giovani italiani che possono prendere il suo posto e quello degli altri veterani?
Sarà, ma Pirlo cammina, quindi non può più essere considerato un calciatore professionista, De Rossi, Chiellini e tanti altri sono assolutamente mediocri. De Sciglio e il meno giovane Darmian non sono certo scarsi, allora puntiamo su di loro. A centrocampo ecco Verratti e poi davanti Insigne, Gabbiadini e Berardi.

Le altre squadre corrono come disperati.. ad es. il Colombia che sta stupendo tutti, allora perché largo ai vecchi? Troviamo dei nuovi e italici Cuadrado!!!

27 giugno 2014

Don Corinno: ennesima buona ragione per odiare i preti!

Conoscete Don Corinno? 

E' un prete bergamasco o che comunque lavora a Bergamo, vabbè lavora, lavora per modo di dire, i soldi però se li intasca, eh, guardatelo qui infatti come se la ride per le cavolate che osa sparare pure al telefono!


“Una madre mi ha detto che la morte di Yara ha portato anche del bene perché ci ha fatto sentire più buoni… Io sono stato al campo di Chignolo dove l’hanno trovata. Era un campo arido. Ma Yara è stata come un chicco di grano che dà i frutti solo se muore… E se noi non diventiamo più buoni ha vinto l’assassino. Questo ci deve insegnare Yara che era un chicco di grano, un piccolo seme… “

(Sono frasi tratte dall’omelia di Don Corinno, parroco di Brembate, pubblicate su La Stampa del 23 giugno 2014, pagina 13.)

Ma come?
Prima i cattoscemifessitalebani, ci dicono che la vita è meravigliosa, è un dono, è amore, e poi uno dà i frutti (ma perché dovrebbe darne, poi???) solo se muore. Sono solo dei necromaniaci!
La frase finale è meno dura, ma soltanto più stupida: che vuol dire se noi non diventiamo buoni ha vinto l'assassino? Tanto l'assassino ha già ucciso, stop, non cambia nulla se noi siamo o diventiamo più o meno buoni. E poi pensa alla bontà tua e dei tuoi amici-colleghi preti del cazzo!

Lino Banfi grandissimo CRETINO

CIAO, MI CHIAMO BANFI LINO E SONO UN CRETINO!


Strbiiiip, cogbiiiiiip, scebiiip pezzo di mbiiiippp e chi più ne ha più ne metta.

LEGGETE, LEGGETE

"Voterei Berlusconi anche se ammazzasse 122 persone"!!!!!!!

COOOOOOOOOOOOOOSA? COCOCOCOOSA? COSA COSA CHE COOOSA?

Torno in me.. allora, di che stupirsi da un cattolico, da uno cioè che vive per credere, che deve sempre avere fede in qualcuno in particolare. Quel qualcuno sarà il suo dio e lui sarà sempre dalla parte della ragione. E' un grave problema psicologico il dover essere schiavo di una persona che diventa, dentro la propria testa bacata, un dio.

Pensate che questo coglioncello terruncello è stato appena assoldato dalla Polizia per uno spot anti-truffe!

Berlusconi: si aprono le inferriate delle patrie galere

Clamoroso!

Dopo i 4 anni per frode fiscali (3 sospesi per colpa dell'indulto del 2006 votato proprio da F.I.!), se Berlusconi venisse condannato a 6 anni per il caso Ruby (per ora è stato condannato solo in primo grado), il totale farebbe dunque 10 e per questo motivo lui se ne dovrebbe andare finalmente in galera!!!

"Ma se e quando dovesse diventare definitiva anche la nuova condanna per il caso Ruby, anche in caso di riduzione della pena, Berlusconi perderebbe il diritto all'indulto e dovrebbe quindi scontare anche gli altri tre anni. In totale, quindi, rischierebbe fino a dieci anni complessivi di carcere, anche se il calcolo finale è destinato ad essere alleggerito grazie al meccanismo del cosiddetto «cumulo» tra condanne diverse. Inoltre, nei mesi scorsi è stata modificata la norma del 2006 (la cosiddetta salva-Previti) che in passato favoriva la detenzione domiciliare per gli ultrasettantenni, salvo casi del tutto eccezionali. Secondo gli esperti, dunque, in caso di nuova condanna definitiva per il caso Ruby, questa volta Berlusconi potrebbe evitare il carcere solo per gravi e documentati motivi di salute."

FONTE: L'Espresso

Stupidità cristiana

Poi ci si chiede perché i preti stuprino i bambini - facile, stanno sempre a pensare al sesso!

Poi ci si chiede perché i ragazzini stuprino, proprio come fanno i bravi pretini - semplice: vengono repressi fin da subito, poi appena hanno un attimo di libertà, ZAC, colpiscono!

RAI: silenziato, censurato, cacciato Carlo Lucarelli

CENSURA IN RAI


Ennesimo caso di censura in RAI anche se a comandare non c'è più Silvio Berlusconi!
D'altronde i poteri forti esistevano prima di lui ed esisteranno sempre!

Il programma di Carlo Lucarelli, La Tredicesima Ora, in onda su RAI3, è stato eliminato dai palinsesti, come potete leggere su Il Fatto Quotidiano.

Insulti a iosa nel grande WEB

INTERNET, IL GRANDE WEB!

Il grande web della libertà di parola, libertà di parola che sia scritta su uno spazio virtuale che su un giornale, viene sempre messa a dura prova da regimi che sulla carta possono anche definirsi o essere definiti democratici.

Le parole sono importanti, non lo diceva soltanto Nanni Moretti in un celebre film, ma anche il mio prof di italiano (chi di voi non ha mai avuto un grande prof di italiano?!?), le parole, ecco cosa dicevo, sono PIETRE. Nel senso che scolpiscono una storia, le danno una forma, consistenza, importanza. Le parole, inoltre, ci rappresentano: se parlo male faccio una brutta figura, se parlo male molto probabilmente ragiono male, ho tanta confusione in testa, tante idee ma confuse, oppure zero idee ma tanta maleducazione.

Arriviamo al punto (mi piace essere pragmatico!):