15 novembre 2014

TV argentina: tette di fuori

Uno dice "La TV italiana è tutta culi e tette"
Beh, la tv straniera specie sud-america non ne è da meno, guardate quante culone, proprio come i programmacci di Bonolis o le docce di B(u)ona Domenica



Nel secondo video la mitica (mitica??? per aver infilato un cellulare nella scollatura? mah!) Larissa Riquelme che balla NUDA!!!

Renzi = Crescita Alfano = Famiglia + Crescita

 FAMIGGHIA FAMIGGHIA FAMIGGHIA, SOLDI SOLDI SOLDI!

POLITICA ITALIANA, LA SOLITA SOLFA, LA SOLITA MONNEZZA!


Secondo Alfano, che come ogni politico specie se di centro e destra somiglia ad un automa, ma purtroppo essendo umano troppo umano ha una piazza in testa e un'espressione che fanno quasi senso (e tenerezza), la famiglia è composta da un uomo e una donna perché possono fare figli (come se nel mondo non ce ne siano già abbastanza di bimbi che subiscono violenze dai genitori, che vivono nella merda più totale o che sono abbandonati, no, in realtà sono pochissimi, per cui perché adottarli, fate figli, forza vacche!), e se la famiglia è numerosa, anziché dirle "Hai voluto i figli e mò so' cazzi tuoi!", Alfano dice che questa dev'essere aiutata, e già il governo Renzi-Alfano lo sta facendo buttando all'aria ben 500 milioni di euro per le neo-mamme..
Ma porc.. se tu cara mammina fai un figlio senza prima fare due conti col tuo bel maritino, allora scusa ma sono davvero cazzi tuoi. Anche se comunque trovo giusto aiutare chi è in difficoltà (anche se chi non trova un lavoro non riceve manco 1 euro, invece chi già lavora e fa figli sì, mah!!!) ma ricordo che comunque i poveri da sempre si riproducono alla grande, il problema è che in quest'epoca tutti quanti hanno bisogno (si tratta però di un bisogno indotto) di sempre più soldi per buttarli all'aria (anche loro, proprio come Renzi e Alfano!) per acquistare nuove diavolerie elettroniche, i giochi, le vacanzine, i ristorantini, gli abitini, la macchinina, ecc.

Un'altra frase insopportabile è la seguente:
"La famiglia è il motore dell'economia".

Scandalo Curia Milano - OMOsex

Omosessuali e anche trans da spiare? Lezioni e politiche a loro favore da trovare, elencare, archiviare, criticare, deligittimare?

Questo è nulla, cara (nel senso economico) Curia di Milano.

Il problema è questo: a Milano ci sono ben 6.102 professori di religione (cattolica!).
Questo è il problema! Gente col doppio lavoro che intasca soldoni statali per fare lezioni faziose riguardanti un credo, cosa che ben si discosta dall'obiettivo che si pone la scuola, ovvero studiare e ragionare, credo capitanato da uno Stato estero ed extracomunitario, Stato, quello del Vaticano, dove non vige alcuna forma di democrazia e trasparenza.

Ennessima vergogna italiana. Italia, patria del popolo bue che sa sempre e solo piegarsi verso i potenti e picchiare i poveracci!

14 novembre 2014

Stranieri salvateci dagli ITALIANI ITALIOTI


(perché questa foto? leggete tutto il post e capirete!)

Ormai è cosa risaputa, gli stranieri, TUTTI gli stranieri, sono un vero e reale pericolo per noi italiani brava gggente.

Poi basta sfogliare le news e si trovano casi di italiani d.o.c. che ne combinano di tutti i colori:

rapinatori ITALIANI col machete:
VIDEO SU REPUBBLICA

rapinatori e stupratori di prostitute (straniere, mentre loro sono ovviamente italiani..):
ARTICOLO LA STAMPA

uomo marocchino ritira 800 euro e viene malmenato e derubato da 5 pregiudicati.. italiani:
ARTICOLO LA STAMPA

Concludo con una notizia più leggera, ma che mostra chiaramente la mentalità della gente italiana media (anzi medio-bassa):
due fratelli, entrambi panettieri, aggrediscono i vigli urbani intenti a fare le multe alle auto (una di un loro cliente) in doppia fila --->; ARTICOLO LA STAMPA
Ma il bello è la giustificazione data dalla moglie di uno di questi due loschi figuri (che però sono oneeesti lavoratori, e pure indefessi!):

"Il nostro cliente non ha aggredito nessuno, ma si è rifiutato di consegnare il documento d'identità. Perché avrebbe dovuto? Non aveva fatto niente di male. Invece i vigili lo hanno colpito e ammanettato!"

Eh già, certo, perché mostrare il documento d'identità alla forza pubblica se viene richiesto durante una multa ed un alterco?
Perché? Qualcuno mi dica perché! Ma soprattutto che quel qualcuno dica ai vigili di andare a fare le multe agli ZINGARI!

Il "grandissimo" aizza-popolo, Maurizio Marrone, esponente di Fratelli d'Italia, fa facile e banale populismo:  
"I vigili si accaniscono contro cittadini colpevoli solo di aver protestato contro l’ennesima raffica di multe con cui l’amministrazione è solita fare cassa"
Colpevoli di aver protestato, non di aver posteggiato in mezzo alla strada, quindi compiendo un gesto oltre che incivile, anche fuori dalla legge!

13 novembre 2014

Tor Sapienza come la Germania anni 30

Ora, non abitando io a Tor Sapienza e neanche in nessun altro quartiere di Roma, non ho il polso della situazione e non posso di certo affermare o confutare il fatto, da taluni certo al 100 x 100, che gli stranieri marocchini e ne(g)ri del centro per gli immigrati compiano furti e aggressioni ai romani (ovviamente solo ai romani, massimo agli altri italiani, mai agli stranieri, figurarsi) di quel quartiere popolare.
Una cosa però è certa: quando la gente diventa massa a me fa paura, e infatti avrete sicuramente visto tutti quanti la rabbia e la violenza di questa parte di romani, intenti a picchiare gli stranieri che camminavano e addirittura a lanciargli corpi contundenti dalla strada verso le loro finestre!
Scene mai viste in vita mia.. scene da anni 30 in Germania!!!!!
La massa mi fa paura perché non ragiona, non puoi ragionare, parlare in maniera forbita, calma, rilassata e logica quando al tuo fianco hai 10, 20, 30, 40, 50 persone già su di giri per natura, che si ritrovano per strada con uno scopo (violento) ben preciso, per cui ci si unisce al coro e si diranno le solite frasi fatte e luoghi comune per ottenere il consenso della massa che, molto spesso, appartiene al ceto basso o medio-basso (massa di gente che vive all'esterno della città, che si sente da sempre esclusa, che le sembra di vivere in mezzo al nulla, tagliata dal mondo, gente con lavori brutti, precari e poco remunerativi, gente quindi giustamente incazzata con la vita perché si sente in un limbo se non in un inferno).

12 novembre 2014

Ecco che succede se abbandoni un cane

Prima Joe era così


Poi l'hanno perso (non abbandonato, ma se tu lo abbandoni il risultato è lo stesso!) e dopo 1 anno l'hanno ritrovato così.. ora è morto..


A te però potrebbe succedere questo..

CAOS FASCISTA NELLE PROTESTE di TOR SAPIENZA

Io sono tra coloro i quali pensano "ognuno a casa propria", però di fronte alle tragedie del mondo è normale e naturale che tantissime persone scappino e cerchino rifugi in luoghi più pacifici come l'Europa. Molti nordafricani purtroppo, però, si mischiano a quelli che davvero hanno bisogno di accoglienza, e sanno solo rubare, spacciare e stuprare!

Così la rabbia della gente italiana verso gli stranieri cresce fino a che scoppia, come sta accadendo in questi giorni a Roma. Il problema è proprio questo, è l'odio indistinto verso tutti gli stranieri senza badare a ciò che hanno fatto di giusto o sbagliato.
Com'è possibile SPACCARE LA TESTA e RUBARE LA ROBA di un povero migrante intento a fare la spesa?

Questi cafoni delinquenti criminali romani di Tor Sapienza sono solo dei FASCISTI, non degli italiani esasperati dalla micro-criminalità straniera, sono appunto solo dei FASCISTI che cercano lo scontro tra poveri, che vogliono sfogare la loro innata e malata VIOLENZA verso i più indifesi, cercando di cavalcare il MALCONTENTO e di accaparrarsi un bel po' di voti per i loro stupidi e schifosi partitucoli e partitacci di ESTREMA DESTRA.
Per fortuna la verità viene sempre a galla e anche in questo caso s'è scoperto che questi "ITALIANI" (loro si vantano di essere italiani cosa che secondo loro vorrebbe dire essere superiori, migliori.. certo, s'è visto!) non solo hanno PICCHIATO FORTE STRANIERI A CASO, ma li hanno anche DERUBATI.
Capito da dove arriva la "MICRO"?criminalità!?!?!??!
FONTE: IL MESSAGGERO

Rachele Brancatisano walks in Rome

Non so se reputo più insulsi, sgradevoli e stupidi certi commenti per strada o quelli che leggo sul web..

Comunque il mio commento (che ho lasciato su GIORNALETTISMO dove potete vedere il VIDEO incriminato della giornalista Rachele Brancatisano) è il seguente:

"Una persona dovrebbe essere libera di camminare liberamente senza venire importunata, a meno che non venga fermata ad esempio per dei sondaggi o cose di questo tipo. Se fossi una donna non mi andrebbe di sentire tutti quei fischi, frasi e complimenti, mi sentirei troppo in vista e quindi una possibile preda.. d'altronde quello che le chiede se era single o l'altro che le parla dell'amico very nice guy, secondo voi, dove volevano andare a parare? Fate 2+2 ogni tanto, voi che prendete sotto gamba questo video e quelle frasette.
Secondo me è molto triste che la gente passi il tempo pensando a come e con chi riprodursi, pensando tra l'altro che la persona che riceve i loro schiamazzi si senta attratta da ste cose.
Poi c'è chi dice che è giusto così altrimenti la razza umana si estinguerebbe. WOW, prima quando fanno figli parlano di "amore", poi ora per difendere dei cerebrolesi gli sta bene il sesso nudo e crudo, meglio (?) se a discapito di una ragazza innocente, tra l'altro vestita per nulla provocante.
Poi tutti sti stranieri.. già i romani sono "pesanti", se ci aggiungiamo gentaglia che a casa propria è abituata a fare i porci comodi siamo a posto!"

11 novembre 2014

Il cancro di Brittany. La Chiesa come al solito dice CAZZATE

LA CHIESA DICE CAZZATE

Sai che novità!
Però bisogna sempre ricordarlo alla gente che incredibilmente pensa che i religiosi (che vivono un po' fra le nuvole e un po' fra i miliardi) siano brave persone e pure illuminate e intelligenti..

Che dice la Chiesa? Secondo me lo sapete già tutti, io sono arrivato un po' in ritardo..
Dice che "SUICIDARSI NON E'  UNA BUONA COSA"

Eh già, la povera Brittany non può riposare in pace ma deve soffrire le pene dell'inferno perché ha osato "suicidarsi" nonostante avesse un bellissimo cancro. Uno ha un cancro, è un malato terminale, sta malissimo.. e deve restare in vita. Questa è l'intelligenza dei religiosi: la vita per loro è bellissima, è un dono, e anche la sofferenza lo è, per cui perché suicidarsi? Mah, secondo loro è forse più naturale essere tenuti in vita, pardon, in stato vegetativo, tramite sondini come nel caso della famosa Eluana Englaro? Ma per piacere! Se dobbiamo seguire la natura è molto più naturale suicidarsi che stare in ospedale!

LIGURIA: Burlando ridicolo


Il politico Burlando (PD), ora presidente della Regione Liguria, sarà da 20 anni in politica, sempre in Liguria e vorrei proprio chiedergli cosa ha combinato di BUONO per la sua regione, per la popolazione sua conterranea.

Mi verrebbe da anticiparlo dicendogli: "NIENTE, UN BEL FICO SECCO"
Oppure: "HAI FATTO IL CONTRARIO DI QUEL CHE DOVEVI FARE, NON HAI USATO IL BUON SENSO"

E' sotto l'occhio di tutti come la Liguria sia stata sempre più invasa dal cemento.
E con questo ho detto tutto.
Anzi no. Non ho detto perché ho appena menzionato questo politico di "sinistra" (?), perché oggi frigna chiedendo 200 milioni di euro per rimettere in piedi la regione.

Travaglio ci racconta un interessante anedotto: Burlando e Scajola (GULP!) venivano soprannominati "DUO CALCE e MARTELLO"

10 novembre 2014

Aquila: strana assoluzione

La Giustizia italiana, secondo il mio modesto e manettaro parere, fa un altro buco nell'acqua, dopo non aver trovato alcun colpevole per la morte di Stefano Cucchi (chi l'ha riempito di botte? BOH! dice la Giustizia. Chi non l'ha curato? BOH! ripete la Giustizia), ora è il turno dell'assoluzione per i grandi scienziati della Commissione Grandi Rischi che 5 giorni prima il BIG ONE de L'Aquila del 2009, affermarono che non c'era alcun pericolo sismico, fregandosene altamente delle miriadi di piccole scosse che stavano preoccupando gli aquilani (non soltanto quelli che vivevano e vivono nel capoluogo).

Penso che IN PARTE abbiano minimizzato perché in Italia esiste il reato di "procurato allarme", per il quale Giampaolo Giuliani prima ricevette un avviso di garanzia, ma poi venne assolto poiché "una qualche correlazione tra rilascio di gas Radon e il movimento delle faglie è riconosciuta dalla comunità scientifica, per cui il rischio di terremoto non era da considerarsi ex ante inesistente", però c'è davvero da chiedersi che intelligenza abbiano questi luminari della sismologia, dato che un qualsiasi ignorante in materia come me, può benissimo ipotizzare che dopo tante "piccole" scosse possa arrivare una grande scossa.
Però gli abitanti, scusatemi, sono stati poco furbi a non andarsene via nonostante le rassicurazioni statali. Rassicurazioni diffuse dopo una riunione tecnica di 45 minuti (45 minuti di cui magari 15 a salutarsi, ce ne rendiamo conto? Neanche una lezione di scuola media inferiore dura 45 minuti!!) "approssimativa, generica e inefficace", così la definirono i giudici 2 anni fa.


Ricordo comunque che nel 2012, quando invece vennero condannati a diversi anni di galera, tutti i giornali o quasi esclamarono: "Processo alla Scienza", con la S maiuscola, anche da parte di quei giornalisti e giornalisti che quando si parla di religione si mettono a 90, ridicoli!
Ma quale processo alla Scienza, quando è stato appurato ormai da tempo, ovvero dai tempi di quella prima condanna, che quella riunione serviva solo per calmare la popolazione e che di scientifico aveva proprio niente! Il processo non fu quindi contro la Scienza, bensì il contrario, ovvero a suo favore per condannare degli idioti pagati (da noi) per sparare cazzate.

QUI un articolo di Marco Travaglio del 2012. 

Giuliano Ferrara: Cucchi come Giuliani

Secondo Giuliano Ferrara, Stefano Cucchi è una "vittima" come Carlo Giuliani, ovvero l'esatto contrario di una vittima, cioè uno che se le va a cercare, perché aveva scelto la strada della droga anziché studiare o lavorare come un ragazzo normale.

Ma, a parte il fatto che i due casi non sono per nulla simili se non per il fatto che entrambi siano stati fatti fuori dallo Stato (si potrebbe dire per legittima difesa nel caso del 2001 a Genova, se non fosse che, da quello che mi pare di ricordare, quella parte di manifestanti venne "fregata" dai carabinieri che gli fecero un agguato in quella zona della città e che in conseguenza di ciò reagirono in maniera inusitata scagliandosi contro le nere camionette), Cucchi spacciava e si drogava, così come si drogano tante persone che studiano, che lavorano e che hanno famiglia, inoltre sono anche diversi i parlamentari italiani che sniffano cocaina (ci furono dei test anonimi), e comunque non mi pare che quei lividi siano frutto degli spinelli...

Non capisco perché esista il luogo comune secondo cui Giuliano Ferrara sia intelligente.
Proprio non lo capisco.
Forse è furbo nel provocare e quindi nel rimanere a galla (nooo, non fate stupide battute!!), ma la furbizia in casi simili cozza con l'intelligenza.