12 novembre 2014

CAOS FASCISTA NELLE PROTESTE di TOR SAPIENZA

Io sono tra coloro i quali pensano "ognuno a casa propria", però di fronte alle tragedie del mondo è normale e naturale che tantissime persone scappino e cerchino rifugi in luoghi più pacifici come l'Europa. Molti nordafricani purtroppo, però, si mischiano a quelli che davvero hanno bisogno di accoglienza, e sanno solo rubare, spacciare e stuprare!

Così la rabbia della gente italiana verso gli stranieri cresce fino a che scoppia, come sta accadendo in questi giorni a Roma. Il problema è proprio questo, è l'odio indistinto verso tutti gli stranieri senza badare a ciò che hanno fatto di giusto o sbagliato.
Com'è possibile SPACCARE LA TESTA e RUBARE LA ROBA di un povero migrante intento a fare la spesa?

Questi cafoni delinquenti criminali romani di Tor Sapienza sono solo dei FASCISTI, non degli italiani esasperati dalla micro-criminalità straniera, sono appunto solo dei FASCISTI che cercano lo scontro tra poveri, che vogliono sfogare la loro innata e malata VIOLENZA verso i più indifesi, cercando di cavalcare il MALCONTENTO e di accaparrarsi un bel po' di voti per i loro stupidi e schifosi partitucoli e partitacci di ESTREMA DESTRA.
Per fortuna la verità viene sempre a galla e anche in questo caso s'è scoperto che questi "ITALIANI" (loro si vantano di essere italiani cosa che secondo loro vorrebbe dire essere superiori, migliori.. certo, s'è visto!) non solo hanno PICCHIATO FORTE STRANIERI A CASO, ma li hanno anche DERUBATI.
Capito da dove arriva la "MICRO"?criminalità!?!?!??!
FONTE: IL MESSAGGERO

Nessun commento: