13 dicembre 2009

Minzolini Scondinzoli

Il TG1 è nelle mani del PDL.

Il direttore Augusto Minzolini, ex La Stampa, è stato scelto direttamente da Silvio Berlusconi, poichè lo ha avuto per anni al suo fianco: è un vero berluscones da anni e andava giustamente ricompensato.

Una mia vignetta :)

Dal "Manuale del buon golpista" trae i suoi editoriali a dir poco faziosi e a senso unico, grazie ai quali fa passare luoghi comuni come verità, e condanne come sintomi di santità, a milioni di italiani che non leggono nè giornali nè blog.
Siamo in una condizione di libertà informativa preoccupante.
Ad esempio ieri, anzichè dire Black Block (che si sono scontrati con la polizia a Copenaghen), un suo diretto inferiore ha preferito dire No Global (che invece han sfilato pacificamente e fra cui vi sono economisti, sociologhi, filosofi, ecc.), in modo da screditare tutte le pacifiche persone contro la globalizzazione del Mercato (neo-liberismo).
Ma questa è l'ultima sua chicca.

In realtà lui è famoso per gli "editoriali" senza alcun contraddittorio, proprio come fosse un giornale, peccato che non legga mai le risposte, come le lettere dei telespettatori.

Link editoriali (aggiornati al marzo 2010):
1 Sarò obiettivo e imparziale
2
Gossip
3 Immunità parlamentare
4 Manifestazione libertà di stampa
5 Spatuzza/Dell'utri
6
Attentato a Berlusconi
7 Craxi statista
8 Bertolaso e i "parrebbe, sembrerebbe"
9 Minzolini nel frullatore delle intercettazioni

Nessun commento: