11 luglio 2015

BIMBO MUORE PER VACCINO, MA VENGONO ACCUSATI I VEGANI

Un bimbo finisce in ospedale, per problemi fisici non molto chiari, ancora da valutare, eppure i giornali già sanno, almeno nei titoli, la verità: i genitori vegani accusati di denutrizione! Poi, appunto, si leggono gli articoli ed ecco che i medici non hanno ancora un quadro chiaro. Eppure..

Se il veganismo va di moda, altrettanto lo si può dire di chi denigra questo "stile di vita" improntato al rispetto totale degli animali, perché essendo ancora oggi una "filosofia" di nicchia, la maggioranza della gente comune, che mangia tanto per riempirsi la pancia, deve per forza pensare (?) e parlare male di chi è diverso e che in quanto tale rischia di fare cadere i castelli di sabbia e carta degli onnivori, d'altronde sarebbero poi tanto i disoccupati tra allevatori, macellai, trasportatori, produttori di armi, gabbie, coltelli, ecc., senza considerari quei figli di puttana dei pubblicitari e grafici vari al soldi di biechi assassini!

Per cui, anche in nome del dio denaro e non soltanto dell'abitudine e ignoranza, i vegani, così come in parte i vegetariani ai quali io appartengo, vengono visti in malo modo. A me, ad esempio, è stato chiesto come facessi senza carne. Ma la gente è totalmente ignorante nonostante tutte ste cazzo di lauree che vengono "regalate" a destra e a manca? Le proteine e i grassi, secondo loro, esistono solo nella carne? E come fanno loro a mangiare praticamente solo pasta e carne, mettendo quasi totalmente da parte verdura, frutta, legumi e cereali? Scommetto che pensano di trovare soltanto vitamine nella frutta, e invece si sbagliano. Ma si sa, la digestione della carne è lenta, per cui lungo quelle ore risulta essere troppo faticoso farsi un giro nel web o aprire un'enciclopedia.

Ma torniamo ai giornalisti: questi pezzi di merda, schiavi anch'essi del pensiero unico, hanno puntato il dito contro i vegani, rei di obbligare il proprio figlio ad alimentarsi come vogliono loro. Eh già, invece nelle altre famiglie sono i figli, specie se neonati, a decidere il menù, vero? Ma vaffanculo! Nessuno che abbia parlato della dieta vegetariana consigliata ad esempio da Umberto Veronesi (ovviamente non solo da lui, ma se la consiglia lui che è amico dei potenti..), nessuno che abbia elencato le sostanze non presenti nella dieta vegana e presenti invece in quella onnivora (e in quella vegetariana?), ma soprattutto nessuno che abbia elargito un po' di dati sulla pubblicità di cibo spazzatura e sul numero di bimbi e ragazzini obesi in Italia e nel mondo.

Intanto, mentre un bambino vegano andava in ospedale (ma senza essere certi che il problema fosse la dieta..), un altro moriva a causa di vaccino, ma la notizia non è finita in prima pagina, eppure UNO E' MORTO, l'altro NO.

8 luglio 2015

CRISI GRECIA E ITALIA

Ma quelli che dicono che la crisi greca non toccherà l'Italia non è che sono gli stessi che dicevano che il PIL italiano sarebbe cresciuto e che l'EXPO faceva numeri da capogiro?

RENZI GODE PER LA NUOVA ALFA ROMEO


Renzies, dopo aver venduto chissà quanto pentolame alle mamme dei suoi amichetti boyz-skaut, ora, con l'ausilio di Twitter dot com, s'è messo a fare il markettaro di automobili Alfa Romeo, perché non poteva non esultare per la nascita di un nuovo modello che, a detta anche degli esperti, somiglia tantissimo ad una BMW, ma vabbé, per lui ogni cosa è motivo di orgoglio, orgoglio italiano ca va sans dire, perché com'è noto gli umani si dividono in razze, incomunicabili tra loro, ben separati grazie all'invenzione divina degli Stati (?), per cui se tu nasci in Francia dovrai per forza (!) essere orgoglioso di essere francese, se tu invece nasci in Italia, di essere italiano (mah!), e quindi mai criticare ciò che fanno gli italiani (gli italiani eh, non gli umani, mi raccomando!).

Tra questo modo di ragionare e l'esultare per un nuovo modello di automobili (come se per le strade ce ne fossero ben poche di auto, sigh, ormai anche d'estate vedere qualcuno attraversare la città in bici pare un miraggio), la bassezza è totale, neanche Berlusconi ragionava così terra-terra, peggio di un bimbo di 4-5 anni ben "ammaestrato".


Non finisce qui, perché secondo Renzies, come avrete già avuto modo di leggere qui sopra, l'Italia riparte grazie alla nuova Giulietta (che poi cosa abbia della vecchia Giulietta devono ancora spiegarmelo sti zozzoni!!!), come se una nuova automobile fosse un fatto nuovo, eclatante, come se davvero potesse cambiare le nostre sorti.. intanto soldi utili per la manutenzione delle strade (guardate le foto dell'ultimo crollo nel Sud Italia!) e dei siti archeologici vengono buttati in quel bluff che prende il nome di EXPO (gonfiato il numero dei visitatori? Si finirà in perdita?).

5 luglio 2015

Perché a tutti piace il Matrimonio


Mi stavo chiedendo: "Come mai a tutti piacciono i matrimoni?", "Perché tutti sono entusiasti di doversi sposare?"

E la mia risposta un po' articolata è la seguente:

se per natura non siamo portati ad essere fedeli, è altresì vero che viviamo soltanto grazie a delle certezze, e una di queste è il poter avere una persona di sesso opposto, che ci attrae e che sia grosso modo nostra coetanea, affinché sia sempre presente la possibilità di riprodursi senza alcun problema.

Quindi capisco la gioia di chi si sposa: "Quella persona che mi piace tanto ora non potrà fare altro che starmi appiccicata e faremo sempre sesso!"

Ma per comprendere la gioia dei parenti e degli invitati bisogna andare oltre questo egoismo.

E' molto probabile che la gente all'infuori della coppia formata dai due novelli sposi, sia contenta di questa loro unione indissolubile (una volta, ma nell'immaginario rimane tale, altrimenti non ci sarebbe la festa) perché vedono la perpetuazione di una certa concezione della vita (o più semplicemente vedono una tradizione che viene tramandata.. ovviamente però la prima cosa da me menzionata è più profonda, perché vorrebbe dire che questo concetto e stile di vita travalica il passato e l'educazione, essendo quasi insito in ognuno di noi).
Qui non c'è tanto l'egoismo, in parte sì e dopo ve lo mostrerò, quanto la soddisfazione di aver generato delle persone che si sono uniformate, ancora meglio se da sempre hanno sognato il matrimonio, proprio per rimarcare la differenza tra educazione/tradizione e sentimento innato legato all'amore monogamico (patriarcale, termine che però non viene mai menzionato, chissà perché).
E' una gioia, dunque, dettata dall'aver evitato di avere a che fare con persone strane e diverse (come me, ad esempio, LOL) che non si fidanzano, non si sposano, non procreano.

E ora torniamo all'egoismo. Ho appena menzionato la procreazione.
I parenti anziani che vedono i parenti giovani sposarsi e quindi poi riprodursi, sono molto contenti di questa unione che non può non portare dei futuri figli, perché grazie a questa unione vengono tramandati anche i loro geni! Resta però da capire se sono coscienti di questa cosa o se rimane lì a galla nel subconscio.

Insomma, giovani e vecchi sono contenti perché, molto semplicemente, c'è la certezza della riproduzione e, di conseguenza, anche la certezza di una sorta di immortalità.

Egoismo, puro e semplice egoismo!