11 giugno 2009

Lettera a Barack Obama su Berlusconi

Direttamente da Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=90994098225&ref=nf

"Il prossimo 15 giugno Barack Obama incontrerà alla Casa Bianca il premier italiano Silvio Berlusconi. Ci permettiamo di ricordare al Presidente Usa alcune cose che riguardano il nostro Presidente del Consiglio.

In 10 punti (che trovate in inglese e in coda in italiano) ripercorriamo un pò della sua storia attuale e meno recente, alcune sue memorabili dichiarazioni e scelte politiche diametralmente distanti dallo spirito e dai valori del presidente americano.

Vi invitiamo pertanto a copiare il testo (la parte in inglese) della lettera e incollarlo nel form del sito della Casa Bianca all'indirizzo:

http://www.whitehouse.gov/contact/

Inserite i vostri dati e inviate la lettera (e invitate i vostri amici ad iscriversi a questo gruppo e fare altrettanto). Facciamo in modo che Obama e il suo staff conoscano il parere di molti italiani su Berlusconi, come persona non gradita per le sottoindicate ragioni (tante altre ce ne sarebbero ma le abbiamo condensate per maggiore funzionalità)

To the President Usa Barack Obama

The White House
1600 Pennsylvania Avenue NW
Washington, DC 20500
FAX: 202-456-2461


Next 15th june Barack Obama will meet italian president Silvio Berlusconi. For this occasion we want to remember to the President Usa the following 10 things about Berlusconi

1) Mr. Berlusconi was a P2 member, a secret society aiming at getting to the power by controlling justice and medias

2) Mr. B. owns the 3 main italian private TV broadcasting companies as well as a commercial empire that configures him as the world-champion of interests conflict

3) Judge Paolo Borsellino, killed by the mafia, 2 months before dying released an interview at some french journals and hinted more than once at the supposed relationships of Mr. Berlusconi and his right arm Marcello Dell'Utri with Mafia

4) Under the various B. governments, many ad-hoc ("ad personam") laws have been approved, some also in order to lighten his own eventual trial and prosecution. The last one, called "Lodo Alfano", suspends all prosecutions in charge to the Ministries' Council President all through his mandate, thus constituting a unique situation in the whole European Community

5) Foreign Newspapers (not certainly all left-winged) get constantly disgusted by Mr. B.'s offensive sentences and behaviour. Sadly famous are his mockings about Mr. Obama's tan or about the "superior western culture"

6) Mr. B. has been a great fan of Mr. Obama's predecessor. He said: "history will tell how a great president, the greatest of all, George W. Bush has been". Mr. B. has also defined Bush as a "man with great principles, ideals and vision, but most of all, a mano who has been able to pursue such a vision"

7) Rather than promoting alternative energy sources use, Mr B.'s government reintroduced Nuclear Power by neglecting a popular will that by means of a referendum in 1987 had dismissed such an energy alternative

8) Mr. B. recently affirmed that "Italy is no multicultural land" , and the italian government is now proceeding to mass-evictions fron the national territory

9) While you (OBAMA) openly praised the press in public since they constitute a watch-dog against the misuse of power, there's no day passing in which Mr. B. does not openly attack the press

10) "It's over. I cannot stay anymore with a man attending minors" (girls). "I tried to help my husband as one would do with a sick person". These last sentences are but a few pronounced by the italian premier wife, Mrs. Veronica Lario, after the recent revelations with respect to her husband's meetings inside their private manor, whose scandalous pictures are now travelling all around the world




1) Berlusconi è stato membro della P2, una loggia massonica che aveva come obiettivo la conquista del potere attraverso il contro dell'informazione e della giustizia

2) Berlusconi è proprietario delle tre principali tv private e di un impero commerciale tale da configurarlo come il campione del conflitto di interessi nel mondo

3) Il giudice Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia, due mesi prima di morire rilasciò un’intervista a dei giornalisti francesi, accennando più di una volta ai rapporti di Berlusconi e Marcello Dell’Utri (suo braccio destro) con la mafia.

4) Sotto i governi Berlusconi sono state approvate numerose leggi ad personam per alleggerire la posizione processuale di Berlusconi stesso. L'ultima il Lodo Alfano, sospende i procedimenti penali a carico del Presidente del Consiglio per tutta la durata del suo mandato, e costituisce un unicum nel panorama legislativo europeo.

5) I quotidiani stranieri (non certo di sinistra) sono costantemente indignati dal comportamento e dalle frasi di Berlusconi. Celebri le sue "battute" su Obama abbronzato e “la superiorità della civiltà occidentale”.

6) Berlusconi è stato un grande estimatore del suo predecessore: “La storia - ha affermato il premier - dirà che George W. Bush è stato un grande, grandissimo presidente degli Stati Uniti”. Berlusconi ha definito Bush “un uomo di grandi principi, grandi ideali, grande visione, ma soprattutto uno che ha il coraggio di perseguire questa visione”.

7) Il governo Berlusconi, piuttosto che incentivare l'uso delle energie alternative ha reintrodotto il nucleare facendo carta straccia del referendum del 1987 con cui gli italiani lo bocciarono.

8) "L'Italia non è un paese multiculturale" ha affermato recentemente il premier, ed il governo italiano sta procedendo a espulsioni di massa.

9) Mentre lei ha pubblicamente lodato i giornali perchè sono un cane da guardia del potere non c'è giorno che Berlusconi non sferri attacchi contro la stampa

10) «Basta. Non posso stare con un uomo che frequenta le minorenni». «Ho cercato di aiutare mio marito come si farebbe come una persona che non sta bene» Sono le affermazioni della moglie del premier Veronica Lario alla luce delle recenti rivelazioni relative agli incontri del marito nella sua villa privata (incontri che sono stati immortalati e che stanno facendo il giro del mondo)."

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non fidarti di berlusconi ok, ma nemmeno di obama, cerca su youtube l'inganno di obama e guardalo, e poi guardati zeitgeist ed endgame e poi ne riparliamo.
Il problema non è la politica, il problema è il capitalismo e chi sta dietro di esso, e quello non si ferma ai confini italiani ma riguarda tutto il mondo.

Danx ha detto...

Tranquillo che non mi fido, ovvio che Obama ha pressioni da industriali, finanzieri ed altri politici e magari anche forze religiose, semplicemente però questa è una lettera in cui si avverte Obama dei problemucci che ha Silvio, a differenza di Obama.