13 febbraio 2016

Non era l'ISIS l'unico problema?

Tutti a parlare e a preoccuparsi (GIUSTAMENTE!) dell'ISIS.

Poi però ecco che vengono a galla cose per alcuni, purtroppo non per molti, ovvie, ovvero che gli Stati ufficiali, quelli riconosciuti come legittimi da tutti quanti, sono degli Stati torturatori. Recente è il caso egiziano e di quello del Bahrein, famoso per ospitare le gare di F1 (bleah!).

Ovviamente a questi si può benissimo aggiungere la Siria di Assad, la Cina ormai prima potenza mondiale, poi tra gli ex Stati legalmente torturatori ecco la Libia di Gheddafi, l'Iran dei vari dementi e l'Iraq di Saddam Hussein.

D'altronde cos'è lo Stato? E' un apparato gigantesco che vive grazie al potere che dà a un vasto numero di persone ed è un apparato che campa soltanto grazie alla forza armata, per cui è ovvio che questa forza a volte la usi anche contro innocenti. Se si chiama semplicemente forza e non intelligenza armata, un motivo ci sarà!

E poi la gente ha paura dell'anarchia! ah ah ah Siete solo degli schiavi mentali!