9 gennaio 2015

Ma quale Libertà di Parola, Satira, Informazione

AH AH AH AH AH AH

Premesso che io non sopporto i religiosi, quelli cioè che ogni cosa che fanno e dicono pensano sia dettata dall'ALTO DEI CIELI e che obbligano il resto della popolazione a crederci e che se li critichi, vorrebbero ammazzarti o condannarti all'inferno (che è la stessa cosa, ma la seconda è più poetica quindi non corrono rischi legali).

Premesso questo, spero proprio che i vari LIBERALI (AH AH AH AH AH AH AH) ITALIOTI ed eurocoglioni non si scaglino contro i musulmani dato che loro sono i primi ad ODIARE la satira e a censurarla, sia quando si tratta del VATICANO (mi pare che nel lontano 2005 qualche benpensante volesse censurare/far chiudere una pagina web di Indymedia perché sfotteva Ratzinger paragonandolo ad un cane di razza pastore tedesco!), sia quando si tratta di EBREI (l'ultimo caso più eclatante è stata la sospensione + multa rifilata a Mario BALOTELLI reo di aver diffuso via INTERNET una vignetta in cui si paragonava ad un italiano, ad un africano, ad un messicano e infine anche ad un ebreo perché incassava tanti soldi, ecco, l'hanno multato per l'ultima cosa.. per l'attacco, ma quale attacco?, agli ebrei, come se non fosse vero che i più grandi banchieri investitori finanzieri e miliardari del mondo siano ebrei..), sia quando si tratta di semplici politici del menga, tipo BERLUSCONI il quale da capo del Governo, quindi dall'alto di una posizione FAZIOSA, voleva occupare la RAI ed EPURARE i vari SANTORO, TRAVAGLIO, GUZZANTI, LUTTAZZI, ENZO BIAGI, ANNUNZIATA, GABANELLI, ecc.

Sta gente italiota e non solo, schiava del potere dei miliardari in genere e genuflessa internazionalmente agli ebrei, ora viene a parlare di LIBERTA' di STAMPA-INFORMAZIONE-PAROLA-SATIRA che non dev'essere mai cancellata.
Ma se sono i primi a censurare e a mandare sotto i ponti i vignettisti e giornalisti di mezzo mondo!

VERGOGNA!!!!!
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MAXI MULTE AUTO USA

MAXI MULTA inflitta dalla NTHSA alla HONDA (il perché e per come lo potete leggere qua), titola il CORRIERE DELLA SERA.

Peccato che leggendo l'articolo compaiano anche altre grandi aziende globali: Hyunday e la statunitense General Motors.

Come se non bastasse compare anche la FERRARI, peccato che il Cavallino rampante venga menzionato soltanto al fondo dell'articolo, alla fine, in modo tale che magari alcuni/molti lettori non vengano a saperlo.

Uccide il padre MILIARDARIO

PUTIFERIO!!!

Putiferio innalzato dai lettori italiani (ma sicuramente da tutti quanti nel mondo) per l'omicidio commesso da un 30 enne ai danni del padre 70enne, noto miliardario di Wall Street, reo di avergli ridotto la.. paghetta!

Qual è stata la loro reazione? La più ovvia e banale, ovvero sono andati tutti contro questo ragazzo.
Giustamente, direte voi, trattandosi di un omicida.

E invece no, non è una giusta reazione, perché prima di tutto gli articoli bisogna leggerli bene e leggendoli vediamo che questo ragazza aveva problemi/disturbi mentali, inoltre il figlio di un miliardario, se non riesce ad ottenere almeno la metà del successo del padre, continuerà a sentirsi un bambino anche a 30-40-50 anni, per cui ad un certo punto vorrà finalmente compiere quel fatidico "passo in avanti" soltanto grazie alla scomparsa (cioè morte) del padre che non gli fa spiccare il volo.

Perché questo signore miliardario, anziché trovargli un lavoro, lo manteneva?
Se non l'avesse mantenuto ma gli avesse invece aperto delle porte, ora il figlio poteva voler bene al padre ancora in vita. Idem se anziché mantenerlo in maniera distaccato, gli fosse stato vicino curandolo a dovere.

8 gennaio 2015

COMPLOTTISTI anti Charlie

Non saprei come definirli i COMPLOTTISTI che a ogni piè sospinto compaiono nel mare/magma/diarrea del grande WEB!

Dopo la strage di Parigi (12 morti e 11 feriti, se non erro), sono state pubblicate fotografie (fotogrammi, anzi) in cui è stato evidenziato il perché si tratterebbe di una strage fasulla e architettata chissà da chi, forse da gruppi di destra..

Le loro fotografie sono essenzialmente due:

la prima riguarda l'auto con cui i 3 terroristi franco-algerini sono scappati, infatti secondo loro quella con cui son fuggiti aveva gli specchietti grigi, mentre quella ritrovata li aveva neri.
Balle, nella seconda immagine l'auto era in ombra, ma nonostante ciò il grigio lo si vedeva ancora un po', insomma, si capisce benissimo che non sono neri, ma trattandosi di un grigio riflettente (cioè che fa da specchio), questi avevano preso il colore dei palazzi in ombra che c'erano dinnanzi all'auto..

Nella seconda fotografia troviamo il poliziotto ucciso senza alcuna pietà in mezzo alla strada.
I complottisti sinistrati affermano che l'uccisione sia falsa (cioè praticamente affermano che il poliziotto ora sarebbe vivo!!) perché non esce sangue..
Peccato che un poliziotto, in un contesto simile, indossi sicuramente uno o più giubbotti antiproiettile, per cui una volta colpito a morte, il sangue deve attraversare e superare svariati e spessi strati di tessuto..

VIA l'ISLAM dall'EUROPA: PADRONI a casa NOSTRA!

Agli AFRICANI non sta bene poter venire in Europa e vivere da pascià, no, ora vogliono pure dettare legge inibendo critiche e sfottò in nome del rispetto (vogliono cioè dire che certe vignette satiriche irriverenti verso la/le religion-e/i non dovrebbero venire pubblicate!) che deve essere reciproco.

Eh no, loro sono ospiti, quindi sono loro a dover portare SEMPRE rispetto, e se non gli stanno bene critiche e sfottò, hanno solo da prendere e tornarsene da dove sono venuti.

Perché mai devo rispettare l'Islam se già mi schifo il Cattolicesimo?
Cioè, ora in Europa posso dire (finalmente!!!) peste e corna del Cattolicesimo e del Vaticano, ma non posso fare altrettanto con l'Islam e i vari profeti, capi e terroristi?
Ma scherziamo o cosa?


Poi questi dicono anche che l'Islam è pace. Certo, andate a chiedere alle donne africane cos'è l'Islam. Andatelo a chiedere al fottio di persone incarcerate e impiccate perché avrebbero "offeso" il loro dio (???) o perché non ci credono.


OGNI RELIGIONE E' IL MALE E IL MALE DEV'ESSERE CRITICATO.
SE NON VI STA BENE STATEVENE IN AFRICA, SI VIVRA' SICURAMENTE MEGLIO SENZA DI VOI!


Io critico, voi uccidete. E se solo una parte di voi uccide, beh, PREVENIRE è meglio che curare (anche perché un morto come lo curi? Coi miracoli? AH AH AH, ma baff..)!

L'EUROPA E' LA CASA DEGLI EUROPEI E BASTA

In EUROPA, fra europei, per fortuna, da qualche decennio a questa parte, è possibile criticare e prendere in giro la religione, senza subire ritorsioni, minacce, censure, violenze, spari, ricatti, ecc., tranne ovviamente qualche raro caso con per protagonisti dei pazzi.

Purtroppo, all'interno della nostra Europa, vivono sempre più musulmani i quali, invece, sono molto più sensibili perché per loro la loro religione è davvero il fondamento della loro vita, per cui si lamentano per ogni minima critica e presa in giro.

Proprio oggi, infatti, sono stati intervistati alcuni musulmani che vivono in Italia i quali hanno detto che non bisogna offendere, ma rispettare il prossimo se si vuole essere rispettati.
Giusto, concordo, ma solo in parte, perché se io, europeo, in Europa possono criticare come e quanto mi pare e piace, perché mai ad un certo punto dovrei smettere di essere ciò che sono e ciò che voglio essere, perché uno o più africani o medio-orientali me lo proibiscono?
Da che mondo è mondo l'Europa non è casa loro, sono ospiti e tali devono rimanere, quindi zitti e pedalare.
Purtroppo, ormai, gli africani la fanno da padrone e vogliono lo IUS SOLI, cioè che i loro figli diventino italiani (o francesi, o tedeschi, ecc.) appena nascono, mentre ora la cittadinanza italiana se la devono sudare fino al 18° anno.
Vogliono essere italiani? Beh, mi dispiace, ma sono africani.

Mi sono davvero rotto le palle dei buonisti e dei sinistri.
E si badi bene che non sono di destro, vado oltre a questa massa di dementi, perché a differenza dei destri io non voglio vivere in uno stato di polizia dove c'è una costante vigilanza coi poliziotti affiancati dai militari, come vogliono i destri, ma scherziamo???

IL MIO AMICO PINO DANIELE



Sapete,

io mi chiamo Daniele e mio padre mi ha sempre soprannominato Pino, per cui Pino Daniele l'ho sempre sentito come un personaggio e una persona vicina a me, anche se lui era di Napoli e io del Nord, questo perché mi è sempre sembrato simpatico e alla mano, e ho appena letto alcuni anedotti che lo testimoniano, di lui che parla con perfetti sconosciuti alla fine di un concerto, consigliandogli quali gruppi stranieri di funky-fusion e blues ascoltare.

Di Pino Daniele mi piacevano le canzoni in napoletano, quelle blues, quelle sperimentali.

Quando ho letto della sua morte ho esclamato un OOOOOH che aveva anche una piccola N davanti.
Poi ho letto che da 27 anni rischiava ogni giorno di morire per problemi al cuore, e allora me ne sono fatto una ragione, perché un conto è morire improvvisamente, un altro invece è arrivare a 60 anni quando già a 30 potevi crepare.

Quindi, questo post lo dedico al MIO AMICO PINO DANIELE che ha unito leggere a grinta, che ha unico napoletanità a visione globale!

7 gennaio 2015

HANNO UCCISO WOLINSKI


Loro, i TERRORISTI NERI, figli dell'Impero del Male, cioè di quella vasta area che va dal Nord-Africa al Medio-Oriente, non hanno semplicemente ucciso all'improvviso degli europei, dei giornalisti, no, hanno ucciso il nostro spirito libero, liberale e libertino.

Infatti, questri stronzi criminali di carature universale, hanno ucciso il grande WOLINSKI che io ho conosciuto poco tempo fa grazie all'esimio e sommo scrittore FULVIO ABBATE.

Questi sono dei FONDAMENTALISTI ISLAMICI?
Sì, e purtroppo non si scagliano contro dei religiosi loro nemici (in apparenza, dico così perché anche i cristiani sono patriarcali e da sempre sono contro la donna e la scienza, quindi in generale contro la libertà), ma si scagliano contro chi VUOLE VIVERE DA LIBERO IN MANIERA LIBERA IN UN MONDO LIBERO.

Avevano e hanno forse ragione quelli, di destra, che dicono che è troppo facile ormai prendere in giro o criticare aspramente i cristiani, i cattolici, i preti e il Vaticano, che provino invece a sfottere l'Islam.
Ecco il benservito. Ecco ora la risposta dei credenti medio-orientali. Non è certo la prima volta, comunque.. Olanda, Inghilterra, Spagna e già Francia hanno già fornito recenti vittime innocenti purtroppo!

Ciò che mi colpisce di più la mente (molti direbbe il cuore) è che se la siano presa con dei giornalisti e vignettisti, cioè gente leggera, che vuole vivere in maniera libera, leggera, che non si pone né al di sopra né al di sotto di alcuno, che reputa tutti uguali. Ecco, a loro non va bene e se colpiscono loro, super innocenti, possono voler colpire/uccidere qualunque altra persona non africana, non musulmana.

E purtroppo questi compaiono improvvisamente, e comunque non arrivano dai barconi, ma viaggiano tra Europa e Siria (o Yemen o altri posti), dove vengono istruiti sull'uso delle varie armi e su come seminare terrore e morte..

Cosa si può fare?
O ci compriamo armi e guardie anche per quando andiamo in bagno, o cacciamo tutti gli africani.