20 luglio 2013

Un bell'esempio di casus belli

"L'Operazione Northwoods (Operation Northwoods) fu un piano concepito nel 1962 da alti dirigenti del Ministero della Difesa statunitense, (firmato dal generale Lyman Lemnitzer, capo degli Stati Maggiori Riuniti) allo scopo di suggestionare l'opinione pubblica statunitense ed indurla così a sostenere un eventuale attacco militare contro il regime cubano di Fidel Castro.
Il piano, che non fu mai messo in atto, prevedeva l'esecuzione di una serie di azioni organizzate da entità governative USA condotte sotto copertura e in che apparissero come dirette da nazionalisti cubani, inclusi attacchi terroristici da portare a termine contro obiettivi all'interno del territorio nazionale degli Stati Uniti."

Fonte:
http://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_Northwoods

18 luglio 2013

I magnifici 5

I magnifici 5 che hanno lavorato al caso delle due kazake:

Maurizio Improta, capo ufficio immigrazione di Roma (la pratica dell'esplusione arrivò sul suo tavolo).

Giuseppe Pecoraro, prefetto di Roma (firmò il provvedimento di esplusione)

Giuseppe Procaccini, capo gabinetto del Viminale (ricevette l'ambasciatore kazako)

Fulvio Della Rocca, questore di Roma (incontrò diplomatici kazaki prima del blitz)

Renato Cortese, capo squadra mobile di Roma (come sopra)

Fonte: LA STAMPA 15 LUGLIO 2013

16 luglio 2013

La figuraccia di Alfano

Angelino Alfano può non aver saputo nulla sul caso delle due kazare consegnate alla dittatura kazaka, in una maniera violenta (50 agenti senza divisa entrati in casa come dei criminali!), ma di sicuro qualcuno appartenente allo Stato italiano ha rispettato ordini provenienti dall'ambasciata kazaka o dallo Stato kazako. Stato o ambasciata che ha preparato anche un bell'aereo per il "rimpatrio".
Strano che Alfano abbia giustificato l'operazione adducendo il fatto che il marito e padre delle donne fosse sì un dissidente ma anche un ricercato per terrorismo (mah!). Strano perchè l'Inghilterra gli sta offrendo asilo politico!
Secondo il senatore grillino Giarrusso, nessun criminale può essere estradato dall'UE al Kazakhstan, figurarsi due donne innocenti!

Perché Miss Italia è vecchia

Miss Italia puzza di vecchio.

Ragazzine, ragazzotte, giovinette una accanto all'altra, con lo stesso costume, obbligate a sorridere e a mostrarsi davanti e dietro come se di bellezza ci fosse solo questa facilmente ravvisabile da tutti.

Il maschio presenta e le femmine sfilano.

Perché non c'è un programma, un evento simile ma coi ruoli invertiti?

Siamo ancora nella società in cui la donna non guarda "nemmanco" la tv perché obbligata a stare in cucina o in camera a badare ai figlioletti, col maschio che comanda a casa che deve sognare di ingravidare più donne possibili, anzi femmine possibili?

Miss Italia è una cagata pazzesca, Miss Italia è una piccola trasgressione democristiana che non ha più senso di esistere!

15 luglio 2013

Siamo tutti orango, basta perbenismi cattotalebani

Insulto?

Essere definiti "un orango" è un insulto? E perché mai? Perché è brutto? E chi l'ha detto!
Perché fa qualcosa di male? E gli umani da quando sono sulla Terra che diavolo han fatto???
Ma avete mai aperto un libro di Storia? Sfogliate mai i quotidiani?

W gli oranghi

SIAMO TUTTI DEGLI ORANGHI.
Tutti no, ovviamente, gli uomini cattivi, violenti, ladroni, egoisti, approfittatori, sfruttatori no. Quelli sono semplicemente degli schifosi umani.

W LA KYENGE ORANGO E ANCHE IO DANX THE KING OF THE ORANGO!

Come diventare imprenditore agricolo

Ecco cosa leggo:

"L'agricoltura non è più un'attività di serie b, sinonimo di arretratezza o di fuga dalla modernità (giammai, bisogna per forza essere dentro al sistema!). Oggi chi lavora nel settore primario è un imprenditore vero, che produce merce di alto livello (merce, non materie prime, non cibo, bensì materie!), che viaggia nel mondo (viaggia? e quando zappa?) per far conoscere il proprio brand (pensavo la propria forca o mulino..), che conoscere le regole dell'e-commerce (uuuh quanti soldoni con le vendite tramite il grande web, ma quanti!!!) e sa l'inglese (... matematico, no? E' ovvio! Magari anche un pizzico di spagnolo per far concorrenza agli svogliati messicani)."

Continua:

"Bisogna avere una chiara idea di impresa attorno a cui sviluppare un progetto di sviluppo (si deve sempre guardare avanti, mai accontentarsi!). Attenzione, non una vita bucolica di quel che si vuole fare. Si deve puntare su un progetto dettagliato, su cui sia possibile elaborare poi un business-plan realistico".

Le prescrizioni di Silvio

Prescrizione non vuol dire assoluzione, ma non vuole neanche dire che senza questa trovata giuridica, sarebbe stato condannato.

Comunque, ecco l'elenco:

2002: falso in bilancio Milan acquisto calciatore Lentini

2003: lodo Mondadori

2003: falso in bilancio Fininvest

2004: falso in bilancio Fininvest e appropriazione indebita

2005 (reato depenalizzato dal suo governo): falso in bilancio All Iberian 2