27 giugno 2015

TUTTI ALL'ESTERO CON LA VALIGIA DI CARTONE

La parola ESTERO mi sa di spazio mitologico.. posto gigantesco e gigantescamente lontano, raggiungibile solo da chi vuole far piangere per decenni mammà.

24 giugno 2015

ITALIA PIL 2014

Stavo leggendo un giornale di agosto che diceva che le stime per il 2014 sono di un PIL a +2% rispetto al 2013.

Allora una volta tornato davanti al PC ho cercato: ITALIA PIL 2014.
Risultato?
-0,2%

LOL

23 giugno 2015

MANPOWER EXPO anticipa JOBS ACT

Grande EXPO, grande Mer, pardon, MANPOWER!

Manpower, già finito nell'occhio del ciclone (ovviamente finto, in Italia i ricconi sfruttatori continuano a fare ciò che vogliono) per aver offerto contratti ridicoli ai nostri giovini connazionali vogliosi di lavorare all'EXPO (una sagra paesana romagnola è 1000 volte meglio, LOL), ora ci ritorno, intonso e illibato come non mai, per via della geolocalizzazione di questi poveri schiavi, ehm, lavoratori atipici presenti nell'EXPO che tra tablet, smartphone, app e email verrebbero monitorati, dunque controllati a distanza.

Praticamente la MANPOWER ja anticipato il JOBS ACT che prevede un fottio di telecamere e spiate sui cellulari aziendali. Questa mossa anticipatrice e antipatica, deve venire assolutamente denunciata, vietata, punita e mandata a FANCULO!

PS: di articoli sulle schifezze e abusi dell'/nell'EXPO ce ne sono diversi, questo sulle aziende a caccia di stagisti è interessante.

Attori famosi poveri, ma quando mai! Basta con questo pietismo!

Ecco l'Italietta: muore un'attrice dimenticata da almeno 2 decenni et voilà tutti si riscoprono suoi grandi fan e i canali tv non possono non mandare in onda almeno 2 film in cui ella fu protagonista.
Lo stesso ovviamente capita con gli attori e i registi.

E tutti poi a dirsi che lo stesso tipo di povertà e dimenticatoio non deve venire subito dagli altri attori o cantanti, cosa che poi invece accade.

Anche se mi pare strano che gente che incassò centinaia di milioni di lire fino sicuramente ad arrivare in totale a qualche bel miliardino, possa davvero vivere in miseria. Se ha dilapitato tutto il patrimonio per la droga, beh, cavolacci suoi. Un attore non è certo povero se prende una pensione da 500 euro al mese, proprio perché nei decenni precedenti i soldi per acquistare appartamenti, ville, dipinti, auto d'epoca e barche ce li aveva e sicuramente questi beni ce li ha ancora, per cui..

21 giugno 2015

IL PAPA PLAUDE LE FAMIGGHIE

Secondo l'illuminato papa Francesco (detto ovviamente in maniera scherzosa dato che, pur con tanta buona volontà di cambiare alcune delle tante cose che non vanno nel Vaticano e nel clero, rimane pur sempre una figura patriarcale, anacronistica che imbonisce le persone bisognose di illusioni dicendo che dio è buono, ecc., però ci fa crepare dopo poco tempo che siamo venuti al mondo, ehm..! Ah già, c'è la scusa della "vita eterna" LOL) la famiglia è importante, ha infatti parlato dell'importanza per ogni essere umano dei figli e dei nonni, mentre della mamma già sappiamo che se qualcuno la offende possiamo usare i cazzotti.

Voi direte, che c'è di male?

In apparenza non c'è alcunché di male, peccato che la famiglia, e l'ho detto già mille volte, è una vera e propria gabbia che se non è tale per la maggioranza dei figli in questi anni, è stata così per secoli e secoli, ma anche ora lo è anche soltanto in certe zone del Sud Italia, dove i figli non possono frequentare Y e Z, ma soltanto X, dove le femmine devono per forza sposarsi (BLEAH!) e arrivare vergini al matrimonio (BLEAH!), tutte concenzioni della vita CALATE DALL'ALTO e SUBITE dalla MASSA IGNORANTE E PECORONA che campa soltanto tramite l'omologazione coatta perché in fondo tutti hanno paura del diverso che può scombussolare la vita altrui distruggendo o sfanculando certe tradizioni viste come rocciose certezze.

Insomma, io penso che se i parenti sono bravi sono fondamentali perché ti danno sostegno, aiuto, amicizia, calore, amore, ecc., ma visto che non basta essere un parente per essere una brava persona, non posso certo affermare che la famiglia sia importante, specie in Italia dove abbiamo miriadi di madri e padri preoccupanti e ansiosi che creano complessi ai figli.

In conclusione, a questo papa piace un po' troppo semplificare per attirarsi le simpatie del popolino.