23 giugno 2015

MANPOWER EXPO anticipa JOBS ACT

Grande EXPO, grande Mer, pardon, MANPOWER!

Manpower, già finito nell'occhio del ciclone (ovviamente finto, in Italia i ricconi sfruttatori continuano a fare ciò che vogliono) per aver offerto contratti ridicoli ai nostri giovini connazionali vogliosi di lavorare all'EXPO (una sagra paesana romagnola è 1000 volte meglio, LOL), ora ci ritorno, intonso e illibato come non mai, per via della geolocalizzazione di questi poveri schiavi, ehm, lavoratori atipici presenti nell'EXPO che tra tablet, smartphone, app e email verrebbero monitorati, dunque controllati a distanza.

Praticamente la MANPOWER ja anticipato il JOBS ACT che prevede un fottio di telecamere e spiate sui cellulari aziendali. Questa mossa anticipatrice e antipatica, deve venire assolutamente denunciata, vietata, punita e mandata a FANCULO!

PS: di articoli sulle schifezze e abusi dell'/nell'EXPO ce ne sono diversi, questo sulle aziende a caccia di stagisti è interessante.

Nessun commento: