23 febbraio 2013

Angela Bruno mobbizzata non lavora più

Che schifo, questa è un'Italia ancora medievale!

Silvio può permettersi di fare battute stupide e chi le riceve, per non dire subisce, deve sorridere, fare buon viso a cattivo gioco.
Il grande capo, o comunque il capo di turno, non ha mai torto, può dire e fare tutto ciò che gli pare, solo la Giustizia può fare qualcosa, perché i cittadini fra di loro sanno solo regolamentarsi attraverso la nociva, vigliacca e assassina gerarchia, per cui, come dicevo, il capo fa quel che gli pare e continuerà a comandare impunemente, come se niente fosse.

Vi ricordate di Angela Bruno? Immagino di sì.
Rise e rispose divertita, non poteva fare altro, alle battute sessuali di Berlusconi, battute che non si riferivano solo a lei (non erano solo personali, cioè), ma a tutte le donne, infatti in quella scenetta da scuola media, c'è lui, il maschio sicuro di sé, che firma un contratto solo se davanti a sé ha una ragazza/donna con due belle chiappe e che viene alla grande (così lui è sicuro di poter fare una bella figura).
Rise e rispose divertita, ma ora no. Infatti poco dopo disse il contrario di ciò che sembrava essere la realtà, ovvero che lei non era contenta di quelle frasette e battutine, ma ecco arriva la mazzata: il capo della ditta per la quale lavora-va disse che sarebbero stati presi dei provvedimenti perché guarda caso lui è un pidiellino. Ora avrebbe ricevuto minacce televisive anche da Galan (voleva mostrare i messaggi della ragazza manager attraverso i quali si complimentava e si diceva tutta felice per l'incontro con Berlusconi, cosa che l'ha fatta imbufalire per violazione della privacy ed altro), altra monnezza di destra, ma la cosa più sconcertante non sono le ulteriori frasi, comportamenti e minacce di questi stronzi che non si sa perché hanno potere, ma il fatto che non lavori più da settimane.

Questa una sua frase da incorniciare:
"Mi sono sentita offesa ma non potevo reagire - aveva spiegato la signora - vorrei vedere altri al mio posto in quella situazione, e vorrei dire a chi ha applaudito e riso come si sarebbero comportati se lì al posto mio ci fosse stata una loro figlia o moglie". 

Fonte:
Repubblica: Berlusconi si scusa con Angela Bruno
Repubblica: Contro di me mobbing e minacce
Fare politica dovrebbe significare fare il bene della gente che abita in un determinato territorio, quindi prendersi cura di tutti i loro bisogni, compresi quelli delle minoranze.

Se le minoranze richiedono diritti e doveri o comunque cose che non tolgono niente a nessuno e non fanno del male a nessuno, perché negargliele?
Su un giornale vedo in una pagina la campagna elettorale di Fratelli d'Italia imbastita sulla famiglia cosidetta tradizionale (termine usato dagli ignoranti per rassicurare i.. tradizionalisti, dato che si dovrebbe dire famiglia monogamica patriarcale), in un'altra pagina invece un incontro di SEL contro l'omo-transfobia.

Se i gay vogliono sposarsi perché vietarlo? 
Gli unici che possono essere contrari a ciò, secondo me, psicologicamente parlando sono i gay repressi, i gay che si nascondono e che si fingono etero magari con una persona dell'altro sesso al proprio fianco, gay che morirebbero d'invidia nel vedere altri due gay con l'anello al dito (anche se io non provo alcuna invidia per alcuna coppia.. l'amore dev'essere un sentimento libero, non un rapporto forzato pieno di "balle" sul futuro, futuro che diverrà immutabile se non dopo numerosi litigi .. e ringraziamo chi ci ha donato il divorzio!).

19 febbraio 2013

Ecco per chi votare

Ecco è un avverbio che reputo insopportabile, ma sembra funzionare.

A parte ciò, vediamo per chi votare.

Io voterò coloro i quali si batteranno per l'abolizione dell'IMU dalla prima casa e che vogliono donare ai disoccupati un reddito minimo garantito, altrimenti davanti a loro avranno solo lo spettro della morte!

NO IMU: 
SEL, M5S, Riv. Civile, Lega Nord, PDL, Fratelli d'Italia, FN

SI RMG:
SEL, M5S, Riv. Civile

PATRIMONIALE:
SEL, Riv. Civile

TESTAMENTO BIOLOGICO:
Amnistia Giustizia Libertà, SEL, M5S, Riv. Civile

FERMARE CONSUMO SUOLO:
Amnistia Giustizia Libertà, SEL, Fare, M5S, Riv. Civile, UDC, Fratelli d'Italia, FN

Considerando che SEL è alleato del PD e quindi l'unico partito in grado di cambiare le cose, e che il PD è l'unico partito in grado di rispedire ad Arcore Berlusconi, non mi resta che votare SEL.

18 febbraio 2013

SKY: giornalisti ignoranti su Grillo

Il servizio pubblico di ItaliaSenzaValori continua con un piccolo speciale su Beppe Grillo!

Grande scalpore la rinuncia di Beppe Grillo all'intervista di Sky.

Per me ha fatto bene, nonostante la sua promessa di andarci, perché significherebbe dare merito alle emittenti della loro pluralità quando invece questa non esiste (leggete infatti della denuncia all'Agcom).

Detto ciò, vediamo cosa volevano chiedere:

Abolizione IMU. Il M5S è a favore dell'IMU sulla prima casa per tutti.
Matrimonio coppie gay. Beppe Grillo è a favore.
Equitalia? Va chiusa!

A favore di tante cose, ma non al concedere la cittadinanza ai figli degli immigrati e all'amnistia.

Denunziate i papi!

Con il tuo sguardo da allevatore e la tua bocca di frasi usate
I tuoi amici di un altro mondo e le tue colpe dimenticate
con i tuoi giochi di colombe bianche e i tuoi vestiti di incenso e d'oro
Con il tuo trono su tanti morti e la ricchezza senza lavoro
..
I tuoi scagnozzi anche nelle scuole
a costruire un gregge vendendo le parole
..
Col tuo passato di Inquisizione
e il tuo presente da denunciare
col tuo futuro di medioevo
e i tuoi pensieri nel capitale!
..
Tu siederai nel cielo tra le stelle
e a chi ha creduto tanto.. darai le caramelle!
..
La tua censura, la religione di Stato
dal Codice Rocco verso il Concordato
la frigidità, le torture più vere
E le benedizioni.. sulle camicie nere!!

Grande Bertoli!

17 febbraio 2013

Violazione legge par condicio. Denuncia di Radicali, IDV, Lega Nord


La gente si forma (si forma o subisce?) un'opinione su qualsiasi cosa e in questi giorni sulla politica, attraverso la TV.
Decine di milioni di persone si informano in particolar modo soltanto attraverso la Tv e qualche milionata attraverso i giornali finanziati dai grandi gruppi industriali.

La "par condicio", legge statale del 2000, ancora una volta è stata violata da emittenti radio e Tv, e la denuncia all'Autorità per le garanzie nelle comunicazione è partita dagli ex Radicali (oggi Lista Amnistia, Giustizia e Libertà), dall'Italia dei Valori e dalla Lega Nord.

Oltre a ciò, son state effettuate delle modifiche che dimezzano i tempi nelle conferenze stampa, ed è stata creata una super serata finale con presenti in studio solo tre coalizioni scelte dal ministero dell'Interno, quindi troveremo il centro destra col PDL, il centro con UDC e la lista di Monti e infine il centro-sinistra con il PD (più Sel piccolo piccolo). Radicali, Ingroia e Di Pietro, Grillo, chi li ha visti se non per pochi istanti? Idem per Fratelli d'Italia, La Destra e comunisti vari.
Direte, Grillo se le cerca perché prima promette di presenziare e poi scappa. Ma fa bene, andando anche solo 5 minuti sembra che la Tv sia pluralista, quando invece..

Se ogni giorno la gente vede Berlusconi, Bersani e Monti, penserà che esistano solo loro o che siano gli unici seri (per la famosa storia "L'ha detto la tv", quindi chi vi compare ottiene maggior autorevolezza rispetto a tutti gli altri), e tutti gli altri, per colpa della Tv, della loro ridotta o nulla esposizione mediatica, prenderanno pochissimi voti nonostante i loro programmi, magari, siano uguali o migliori dei programmi dei grandi partiti, grandi perché con potentati economici alle spalle.