20 marzo 2010

Non so perchè, ma me lo aspettavo


Oggi a Roma s'è tenuta la manifestazione del PDL, col one man show di Berlusconi che ha dato un pò di scossa ai pensionati presenti.
Questa riunione retequattresca la si potrebbe riassumere con questa frase: IL NULLA TOTALE.
Ovvero nulla che già non si sapesse, nulla di nuovo, nulla di veramente pacifico (accuse su accuse) e nulla, come la partecipazione del pubblico, tranne che per ripetuti e bambineschi SIIII o NOOOO di risposta ad altrettanto farlocche e occhiostrizzantrici domande del capo.
Sì, insomma, un popolo partecipe, proprio come a Forum o a Uomini e Donne.

Denis Verdini
, coordinatore PDL (sì, proprio lui, quello che aiutò la cricca di Balducci, leggete l'articolo de La Repubblica qui): "Siamo più di 1 milione!"
Combinazione la cifra che voleva il grande capo, purtroppo inferiore agli impossibili 2 milioni di presenze del dicembre 2006 contro Prodi.
La manifestazione s'è tenuta in piazza San Giovanni, capienza massima: 156.000 persone...(fonte: Il Messaggero)

Berlusconi: "A Bari c'è un giudice bravo"
Combinazione quello che ha sbattuto in carcere il politico PD, vicepresidente della Regione Puglia.

Il popolo intervistato da Rai News 24: "Sono qua per manifestare l'amore e perchè volevano toglierci il diritto al voto"; "Gli altri politici sono aggressivi come D'Alema, o inconsistenti come Bersani, mentre Berlusconi fa così perchè viene sempre attaccato".
Il popolo robot è stato, proprio come immaginavo, assemblato nella notte e in giornata lasciato libero di vagare in piazza. Dopo aver ammirato l'apparizione del loro Dio in Terra (miracolo!!!) e risposto alle domande di quest'ultimo con vigorosi SIIII (Silvio voleva sentire bene questa risposta, perchè gli ricordava la Dadda, ihih), a breve saranno rimessi dentro casse metalliche per un trasporto sicuro e già da domani mattina potranno continuare la loro incredibile vita fatta di Emilio Fede a ripetizione.

Ma veniamo a Berlusconi, il quale ha subito asserito che non era lì, lui e il suo popolo, per accusare nessuno come fa la sinistra dell'odio, ma per sentire il calore degli italiani vogliosi di libertà.
Libertà, libertà, libertà. No, non mi sono dimenticato di fratellanza e legalità, è che Silvio non ha osato usare altri termini per non confondere il suo popolo :)
"Siamo qui per richiedere il nostro diritto al voto e a non essere spiati"
Voto: basta presentare liste con firme corrette e in tempo e il simbolo del tuo partito compare. Da ridere una sua affermazione di poco più recente: "L'opposizione dovrebbe condividere con la maggioranza le regole del giuoco". Forse intendeva il fregarsene delle regole..
Spionaggio: parla per te, nessun cittadino è stato intercettato per pressioni all'Agcom e al direttore del TG1. Come ben sai, Silvio, le intercettazioni servono anche scovare reati, anche se capisco che una tua idea consista nel divieto, per i pm, di avviare indagini di propria iniziativa, sull'eventualità di un reato non denunciato.
Ovviamente grandi accuse ai costi spropositati delle intercettazioni. Però perchè non ha menzionato, sempre a proposito di costi per la collettività, ad esempio le salate bollette dell'acqua in quei comuni dove la gestione è stata privatizzata? Perchè non menziona mai i costi di progettazione, costruzione, smantellamento e stoccaggio scorie delle sue tanto amate centrali nucleari?


"L'amore vince sempre sull'odio e sull'invidia"
D'altronde, oltre agli invidiosi, ci sono i sognatori, ovvero coloro che ti votano, immedesimandosi in te, sperando che tu Silvio, una volta eletto, li beneficerai con la tua immensa ricchezza.
"La sinistra diffonde pessimismo e catastrofismo"
No, sono i dati reali, un pò come le notizie tragiche che riempivano il TG1 durante il governo Prodi, giusto per far crescere allarme sociale a causa dei reati commessi da extracomunitari e giusto per evitare che gli italiani lo rivotassero.

Ma ecco un pò di domande che Silvio ha rivolto ad alta voce al suo popolo:
"Volete che torni la Sinistra che reintrodurrà l'ICI?" "NOOO!" (Peccato che ci avesse già pensato Prodi a levarla, ovviamente solo per i poveri)
"Volete che torni la Sinistra che raddoppierà le tasse sui Bot e Cct?" "NOOO!"
"Volete che torni la Sinistra che proibirebbe i pagamenti in contanti oltre i 100 euro?" "NOOO!"
"Volete che torni la Sinistra per uno stato di polizia tributaria"? "NOOO!" (Meglio uno stato di polizia censoria che ti arresta se scrivi su blog, muri e giornali ciò che il capo non vuole)
"Volete che torni la Sinistra che metta le mani nelle vostre tasche?" "NOOO!" (In effetti meglio nelle mutande)
"Volete che una Magistratura che usa la Giustizia a scopo politico?" "NOOO! (No, noi vogliamo una Magistratura controllata dal Governo, siamo ricchi mica fessi)
"Volete una televisione pubblica che manda in onda, cosi soldi di tutti (capirai quanto costa il canone...la Rai incassa mooolto di più dagli introiti pubblicitari che, causa par condicio, ora scemano) programmi farsa che fa processi a chi non si può difendere?" "NOOO!" (Velata accusa, da chi ai processi reali manco ci va, alle docufiction di Santoro sui casi D'Addario e Mills. Docufiction appunto, non processi.)
Ovvio che non vogliono il ritorno della Sinistra, se sono del PDL, e che cavolicchio!!!

Ora basta domande e risposte scontate, ora è tempo di parlare dei lati positivi del Governo del fare e di quest'Italia solidale e quindi ecco il miracolo dell'Aquila e il gran lavoro svolto da Bertolaso. Giù fischi contro la sinistra che lo accusa e contro chi indaga su di lui e i suoi uomini. Grande commozione e compiacimento per le casette dotate di ogni comfort immerse nel verde (grazie, è stato necessario costruire su campi di campagna, mica al posto di vecchie fabbriche!).
Come si fa, dice infatti Silvio, accusare un uomo intellettuamente, moralmente, totalmente onesto come Guido Bertolaso?
Fa niente se Bertolaso appaltava lavori alla sua cricca di amici i quali ogni tanto lo corrompevano con servizietti. E soprattutto chissenefrega se questo modus operandi, che va oltre ogni regola, valeva anche per i grandi eventi (comprese gare sportive, sic) e non, così come dovrebbe essere, solo per le emergenze.
In pratica Berlusconi, sfruttando la disgrazia dell'Aquila, e sicuramente il grande ed ottimo lavoro dei volontari ed impiegati della Protezione Civile, ha voluto pulire l'immagine di Bertolaso & friends.

Dopo la Protezione Civile, cos'è che tiene unita l'Italia? Ma l'Alitalia ovviamente: non si poteva non salvarla, dice Berlusconi (non ci fornisce il conto, però), altrimenti avremmo perso milioni di turisti che la usano per venire in Italia a vedere i nostri tesori d'arte. E' risaputo che gli stranieri non usano Lufthansa, Virgin o altre famose compagnie aree, nooo, usano Alitalia ah ah ah

Ovviamente Silvio s'è vantato per i criminali arrestati (da lui o dalla Polizia su indagini dei magistrati?), per i beni a loro confiscati e allora mi stupisco perchè indegerrimi servitori dello Stato come Ingroia e Scarpinato parlino sempre con toni allarmanti delle leggi del suo "buon governo del fare".
S'è vantato della riforma della scuola (se l'avesse attuata già 15 anni fa, buona parte dei manifestati, grazie al taglio della geografia, non so se sarebbe riuscita ad arrivare fino a Roma, ihih), della Sanità (boh?) e della Giustizia Civile e prossimamente di quella Penale (al Penale tutti son saltati in aria dalla gioia).

E dopo aver magnificato il governo ed essersi automagnificato, non poteva non approfittare della ghiotta occasione per parlare di presidenzialismo, ovvero di un Presidente della Repubblica votato dalla gggente (e come dice il redivivo Bossi: "Lui, Silvio, ragiona bene come il popolo" e Silvio dice di Bossi: "E' uno di noi, uno lontano dai salotti chic, uno con i nostri stessi valori". Infatti è notorio come Silvio frequenti mense, chiese di periferia e come sia esente dal viziaccio del sesso e dalla bramosia di denaro e potere).
Penso che sia il suo prossimo obiettivo il divenire presidente della Repubblica, considerando le suoi enormi diatribe con gli ex presidenti (Scalfaro, Ciampi e Napolitano anche se in tono minore) e la possibilità di firmare leggi varate da un Parlamento che lui prevede in mano al centro-destra ancora per tanto tempo.

Il comizio/festa/assemblea s'è concluso con la comparsata dei candidati governatori e col patto verso gli italiani che prevede il piano casa e più verde e più piste ciclabili, oltrechè più infrastrutture.
Come tutto ciò possa prevedere più verde è un mistero.
O un miracolo!

PS: da quel che ho sentito, non s'è fatto cenno alcuno sulle Regioni che dovranno subire la presenza delle centrali nucleari.

3 commenti:

Paolo ha detto...

AAHAHAH GRANDE DANIELE!!
ORMAI è TUTTO MEGLIO DI UN FILM COMICO.
l'ODIO, L'AMORE, EHEEHEH.....SI !

TROPPO FACILE PERO' POTEVA CAMBIARE ALMENO TERMINI CHE SO USARE LA PAROLA "RANCORE" OPPURE "IDIOSINCRASIA NEI MIEI CONFRONTI"
IPOALLERGIA..."MAL DI MARE"
"MAL DI C..."...:D
AHAHHA
OPPURE "ACIDITA'"????
non vado piu al cinema, ormai è gratis in piazza...hihhihihihihih!!!

mapi ha detto...

Hai dimanticato la frase finale dopo le domane: " Bravi vedo che avete imparato bene la lezione."
Frase perfetta per i beoti senza pensiero. Contenti loro...

Danx ha detto...

"Bravi, vedo che avete studiato" LOL
Sicuramente ne mancano tante di cose..come gli interventi di Alemanno e La Russa prima del duce.
Ciao Mapi