10 maggio 2014

Lupi stessa pasta di Formigoni

Lupi stessa pasta di Formigoni, non a caso appartengono entrambi al clan dei ciellini: visi da santerellini e comportamenti privati da magnoni, se così si può dire.

Leggiamo cosa dicevano di loro, alcuni appartenenti alla cupola/cricca legata alle tangenti milanesi:

Roberto Formigoni: "Ma guarda lui... a Montecarlo va sempre all'Hermitage, Hotel de Paris... siamo ai 5 stelle lusso... e va a... al Luigi XV"

Maurizio Lupi: "E' la stessa vita che fa Lupi...arriva con uno yacht di trenta metri e va a mangiare tutte le sere ad Alghero da quello famoso... Andreucci (Andreini, ndr)... champagne e aragoste"

Papa Francesco se ne frega dei ciellini


La cricca:


"Il Papa nuovo se ne strafrega del mondo italiano, è un problema. E anche fra i cardinali non c’è più nessuno in grado di proteggere i ciellini qui."

Fonte: Il Secolo XIX, "Expo 2015: così la cricca esultava"

Proteggere i CIELLINI?

E da chi, dalle intercettazioni? Purtroppo non sarà certo un cardinale a mettere fra una cornetta e l'altro lo spirito santo che faccia da scudo.. ste facce di merda!

Le più belle foto di Genny 'a Carogna

beh, belle-belle no..

IL PERSONAGGIO MASCHILE DEL MESE: GENNARO DE TOMMASO

La "Carogna" è il soprannome di un ultrà napoletano, divenuto famoso per aver dato l'assenso all'inizio della partita di calcio fra Napoli e Fiorentina valevole per la finale di Coppa Italia 2014.

 




Le più belle foto di Chiara Matacena

IL PERSONAGGIO FEMMINILE DEL MESE: CHIARA MATACENA

Le più belle foto di Chiara Matacena, residente a Monte-Carlo, moglie dell'ex politico fuggito all'estero e aiutato dall'ex ministro forzista Scajola.









Un nuovo mostro

In Piemonte un signore ha ammazzato il suo cane perché i genitori non lo volevano e perché scavava buche in giardino..

Quindi non solo stava ancora coi genitori, ma gli dava pure retta e oltre a ciò si incacchiava per delle buche!!! A molti cani piace scavare perché è nel loro istinto cercare sempre qualcosa e inoltre così facendo si sfogano divertendosi.

Sto stronzo di un assassino, però, ha la fortuna di non comparire in tv a differenza dell'idraulico di Firenze.

Sistemano pure i figli

EXPO 2015

I ladroni dell'EXPO 2015, a cui dovrebber tagliare mani testa e pisello come farebbe la democratica repubblica cinese, non solo facevano lavorare le aziende di proprietà di loro amici, non solo si intascavano mazzette copiose per questi loro aiuti, ma stavano pure riuscendo a sistemare i loro figli, ovvero a dargli un posto in ufficio sicuro a 4.000 euro al mese!!!

Questa notizia finale, finale perché posta al fondo dell'articolo, mi fa davvero.. tra-se-co-la-re!

"Ma nel mirino, oltre a quelli della Città della Salute di Sesto San Giovanni (500 milioni) ci sono gli appalti della Sogin, la società controllata dal ministero delle Finanze ma gestita da quello per lo Sviluppo economico e che, per legge, tratta tutte le scorie nucleari e i rifiuti tossici degli ospedali, finanziandosi con le bollette per l’elettricità. Per aver veicolato i lavori della Sogin a Maltauro, pari a 98 milioni di euro, Frigerio e soci prendono 600 mila euro. Chiedendo, per Frigerio e Greganti, anche la sistemazione dei figli. Spiega Cattozzo: «Nucci mi ha detto: mio figlio a Genova. A Milano ci mettiamo tuo figlio. A Torino ci mettiamo la figlia di Greganti in modo che i ragazzi li abbian messi a posto ed entrano come quadri, dopo 6-10 mesi li mettono come dirigenti e… li mettiamo a 3/4 mila euro al mese netti…». E tanti saluti alla disoccupazione."

FONTE: LA STAMPA

9 maggio 2014

Niente Playstation!

"Per fortuna" il serial killer e maniaco sessuale di Firenze ha affermato di essersi ispirato, diciamo cosi, a dei fumetti letti da ragazzino e non ai videogiochi, visto che negli ultimi anni sempre più voci si sono unite in un coro anti videogame.

Che molti siano stupidi e violenti, tipo il famoso GTA, non v'è dubbio, ma uno non è che prende ispirazione da lì e poi esce a fare stragi, anzi, così uno si sfoga delle sue frustazioni, idem coi giochi di motori.

Io la penso così, voi continuate pure ad andare in Chiesa per farvi inchiappettare dai preti e a fare incubi sull'inferno.

Berlusconi furbacchione

Berlusconi (in prova) ai servizi sociali, non per fare volontariato, ma per scontare una pena.


Fa ridere, vero?

Non solo la pena è ridicola, dato che non ha rubato una mela al mercato, e non solo non gli nega libertà (se non quella di stare a casetta il più del dovuto e non oltrepassare i confini lombardi), bensì gli fa pure tanta pubblicità, infatti oggi tutto il mondo massmediatico si è recato a Cesano Boscone dove, comunque, ha fatto una bella scoperta: il nano catramato era dotato di spilletta del suo partito-azienda.

Ha sicuramente e praticamente preso questo "gravoso" impegno per sfruttarlo a modo suo. Insomma, volontariato al contrario, grazie ai tanti bei voti dei vecchietti più o meno arzilli!

EXPO, ora aspetto la TAV

In Italia non si fanno le cose perché servono, ma per far mangiare gli amici dei politici e i politici stessi.

Non vedo l'ora che vengano arrestati anche imprenditori e politici che lavorano per il tratto TAV Torino-Lione.. Tempo fa ci fu Martinat (AN) con interessi in ballo nella zona dell'Abbazia di Ranverso (bassa Val di Susa), ma ovviamente fu molto abile anche in quel di Venaus:

"I due (Martinat e Procopio, ndb) erano sotto inchiesta per gli appalti truccati al previsto cantiere Tav di Venaus: il viceministro, grazie al suo faccendiere, aveva messo in piedi un sistema di incassi in favore di Alleanza Nazionale per tutti gli appalti pubblici del torinese, ma anche una spartizione occulta del denaro stanziato per il Tav (che coinvolse anche l’allora ministro per i lavori pubblici, Pietro Lunardi)."

"Se Lunardi lavorava per sé stesso, tuttavia (è un imprenditore), il suo vice Martinat (che era un “politico”) non lavorava meno alacremente per il suo partito. Vincenzo Procopio (definito nelle intercettazioni il “cassiere” del viceministro), fondò infatti una nuova società di progettazione, la Sti, attraverso cui riceveva denaro in cambio di appalti per lavori pubblici a Torino, in cintura e in Val Susa, e lo girava al viceministro, che a sua volta girava tutto alle casse di Alleanza Nazionale. Tutto questo avveniva negli stessi anni (2001-2003) in cui Tonino Esposito metteva in piedi il giro torinese dell’usura per conto di Rocco Lo Presti e Rinaudo (magistrato che si scaglia contro i No Tav, ndb) veniva intercettato per la prima volta al telefono con il mafioso. Quando, successivamente, nel 2005, Rinaudo andrà a cena con Esposito e Galasso su invito di Moggi, la direzione investigativa antimafia avrà già pubblicato un rapporto (16 luglio 2004) in cui veniva segnalata l’acquisizione del lotto 1 per il tunnel di Venaus da parte della Rocksoil, riconducibile a Lunardi. Lo stesso rapporto segnalava le telefonate che proprio Vincenzo Procopio stava effettuando, su interesse di Martinat e di Alleanza Nazionale, per organizzare il sistema di turbativa d’asta generalizzata verso chiunque volesse ottenere appalti per quella e altre opere pubbliche."
 
Nel 1995 invece il Comune di Bardonecchia venne sciolto per.. MAFIA.
Secondo alcuni il cantiere del traforo è semplicemente un bancomat per i mafiosi e i loro amici.

6 maggio 2014

Renzi e Alfano lupi affamati di voti nazionalitalioti

E cosi dopo gli 80 EURI, Renzi ha un altro appiglio nazionalpopolare per ogni sorta di ELEZIONI: il famosissimo gangsta "GIGETTO O' CAROGNA DE FOGNA"!
Reo di aver fatto.. nulla, solo di aver chiesto chiarimenti sul ragazzo ferito.
Ah si, ha osato indossare una maglietta con scritto SPEZIALE LIBERO e RENZI e ALFANO dicono che è una scritta CONTRO RACITI.
Balle: nessuno ha detto frasi tipo "RACITI MERDA", solo "SPEZIALE LIBERO", dato che ci sono tesi discordanti su ciò che avvenne a Catania nel 2007.


E mi son dimenticato di premettere che io in un curva ci son stato soltanto 1 volta senza mai cantare in coro i motivetti beceri contro i giocatori avversari!