29 giugno 2010

Marcello, fila via dal Parlamento

Vota questo articolo su OKNotizie

Che bella sorpresa connettersi ad Internet e leggere della condanna definitiva di Dell'Utri per "concorso esterno in associazione mafiosa"
, ovvero per aver intrattenuto rapporti intensi con Cosa Nostra, per inserirla in ambienti politici ed economici atti ad incrementare il suo potere e il suo patrimonio.

Dell'Utri se ne starà per un pò in prigione, ma non per 11 anni come richiesto dal pm Gatto e neanche per 9 come stabilito in primo grado, bensì per soli 7.


"Son più gli anni in cui s'è seduto fra gli scranni, che quelli che passerà dietro le sbarre", questo è ciò che ho subito pensato..

La sentenza emessa da Claudio Dall’Acqua, Salvatore Barresi e Sergio La Commare, dice che fece assumere Mangano ad Arcore e che aiutò il boss Bontade a riciclare denaro sporco investendolo a Milano (sul come, un'idea ce l'abbiamo tutti..).
Questa sentenza non mi convince perchè si ferma al 1992, giusto un attimo prima degli attentati compiuti contro Falcone e Borsellino, eppure nel 1999 i mafiosi si misero d'accordo per votare Dell'Utri alle Europee.

Dell'Utri dunque ha beneficiato di questo "sconto", grazie ai giudici che non lo hanno reputato coinvolto nei fatti di Mafia avvenuti dal 1992 in avanti: le bombe del 1992 e del 1993 (strategia della tensione attuata dalla Mafia, e probabilmente con l'aiuto dei "servizi deviati" come presuppone Genchi, per lanciare messaggi in codice ai politici, affinchè legiferassero a loro favore - si legga alla voce "papello" -), quindi i rapporti con i fratelli Graviano e gli scambi di voti politico-mafiosi.
Eppure per l'accusa i rapporti fra Dell'Utri e i Graviano erano lampanti: si pensi ad esempio a ciò che questi dissero al padre di un giovane calciatore che venne mandato a Milano per fare un provino (indovinate con che squadra?) col Milan (bravi!), ovvero che gli avrebbero trovato un posto di lavoro per mezzo della Standa (indovinate di chi?) di Berlusconi (bravi!); si pensi ai mafiosi intercettati mentre si scambiavano consigli su chi votare ("Vota Dell'Utri!") nel 1999; si pensi al caso "Pagine Utili", di cui a dicembre scrissi questo:
"Pagine Utili, controllata dalla Fininvest (dopo alcuni problemi economici venne venduta alla Telecom nel 2002), era guidata da Dell'Utri. Questa era in affari con una società siciliana dedita alla raccolta della pubblicità, la New Trade System, guidata all'epoca da Fulvio Lima, commercialista (e parente di Salvo Lima), processato nel 1999 per aver aver riciclato soldi dei Graviano. Secondo la DIA, Fulvio Lima era il canale grazie al quale far fluire i soldi dai Graviano a Dell'Utri. Nel 1999 Fulvio Lima venne appunto processato per riciclaggio (3,5 miliardi di lire), ma nel 2003 ecco la prescrizione. Da Lima, insomma, tanti miliardi che circolano grazie alle dellutresche Pagine Utili.

Come si suol dire "meglio poco che niente", anche se sarebbe stato meglio approfondire il legame politico-mafioso sulle stragi bombarole, sul perchè si fermarono nel 1994 e sui rapporti fra i Graviano e Dell'Utri che, da quel che ho letto, risultano innegabili.
Voglio ricordo che Spatuzza (
ovvero l'accusatore di Dell'Utri e Berlusconi), denigrato da Dell'Utri e dai giornali del padrone Silvio solo per il fatto di essere stato smentito da uno dei fratelli Graviano, è un pentito, mentre il Graviano, che raccontò un'altra versione dei fatti completamente a favore di Dell'Utri (questa sì ritenuta plausibile da Dell'Utri e dai giornali amici), continua a rimanere un mafioso.
In pratica abbiamo un senatore e dei quotidiani del presidente del Consiglio o a lui vicini che difendono le parole di un mafioso. Rendiamocene conto.

Questa sentenza non mi soddisfa: le zone d'ombra del nostro recente passato continuano a rimanere tali..
Il tutto mentre l'amico fidato Silvio tenta di distrarci con le battutine sulle cameriere brasiliane..

Link:

"Mafia. Sette anni a Dell'Utri" Corriere della Sera

"Il giorno del giudizio" Il Fatto

"Condanna Dell'Utri getta ombre scure" Massimo Donadi

"Teorema Spatuzzo smentito dalla Corte" Il Giornale

"Amici di Graviano" Italiasenzavalori

"Nonsolospatuzzolate" Italiasenzavalori

"Marcello Dell'Utri. Procedimenti giudiziari" Wikipedia

"Graviano è una persona sinceramente in un percorso di ravvedimento"; "Graviano m'è sembrata una persona veramente pentita"
(Dell'Utri) Youtube

"Questo è un Paese che va allo sfacio"; "Il processo lo fanno in televisione" (Dell'Utri) Youtube

Vota questo articolo su OKNotizie

9 commenti:

Manuel ha detto...

Siamo sicuri che alla fine farà prigione?
Comunque a proposito dell'"eroe" mangano, pare abbia suscitato l'ira dei giovani del Pdl di Palermo per i quali gli unici eroi sono e rimangono Borsellino e Falcone.
Ma che gentaglia abbiamo al governo?

Inneres Auge ha detto...

Chiedo anche a te: possibile che parlino tutti della morte di Taricone invece che della condanna di un SENATORE DELLA REPUBBLICA?

Dannox ha detto...

Inneres, su Taricone mi sono già espresso qui:
http://italiasenzavalori.blogspot.com/2010/06/anteprima-tg1-da-sbellicarsi-dal-ridere.html
E ora ti dico: perchè parlare prima di Dell'Utri se tanto è stato assolto per i fatti post 92 (i più discussi)?
BLEAH

Manuel, forse la farà: essendo un reato di mafia non c'è il limite dei 70 anni e la Cassazione ha tutto il tempo per pronunciarsi.

Spero cmq che questa sentenza non faccia chiudere le indagini sul rapporto Mafia-Stato.

Anonimo ha detto...

help
ma la prova che berlusca abbia riciclato denaro sporco dalla mafia per costruire milano 1 2 etc c'e' oppure sono solo supposizioni?
se qcuno ha un documento valido lo vorrei leggere con piacere
grazie

Dannox ha detto...

Ciao "Anonimo"
Milano 2 è stata costruita grazie al prestito (penso si tratti proprio di un presto, spero non di un regalo, eheh) proveniente dalla Banca Rasini ovvero la banca dei mafiosi Riina, Provenzano e pure Berlusconi.
Se poi ci aggiungiamo che Berlusconi divenne amico di Dell'utri, amico a sua volta di mafiosi, e di Mangano, la frittata è fatta.

Anonimo ha detto...

GRAZIE MIELLE DANOX
MA LA MIA DOMANDA ERA UN'ALTRA OVVERO
I GIUDICI HANNO SENTENZIATO SU QUESTO O SONO SOLO RUMORS SUPPOSIZIONI(DI CERTO MOLTO VALIDE ED ATTENDIBILI)
GRAZIE ANCORA

Dannox ha detto...

Secondo dei pm palermitani la banca Rasini riciclava denaro per conto dei mafiosi, tra cui Mangano.

Anonimo ha detto...

il prolema sta nel fatto che se i giudici avessero trovato prove che incastravano questo buffone adesso non sarebbe li dove e',,,,

Dannox ha detto...

Non ha i faldoni con i risultati delle indagini, però sia secondo Sindona che secondo i pm era la banca dei mafiosi, quindi è molto probabile (certezza non penso ce ne sia, ma era una banca piccola quindi solo con certi determinati clienti) che i soldi da lui usati avessero quella provenienza.
Se, come detto già prima, ci aggiungiamo che fra i clienti c'era Mangano il quale poi lavorò per lui la frittata è fatta.
Se scrivi su un motore di ricerca "Banca rasini+riciclaggio" troverai tanti siti.