22 gennaio 2016

Dopo i gay ecco i democristiani

Sarri, allenatore del Napoli, dopo aver offeso gli omosessuali definendoli froci e finocchi (ma queste parole le aveva rivolte a Mancini, tecnico dell'Inter, in una situazione diciamo non propriamente pubblica, non davanti alle telecamere), ha cercato di minimizzare e scherzare sull'accaduto dicendo che la prossima volta chiamerà l'avversario "democristiano" (lui è comunista, mi pare).

GUAI!!!

La DC siciliana, quella famosa per aver rovinato l'isola con accordi coi mafiosi, con le famose mani sulla città che hanno creato orrende periferie infinite ed abusive e sacchi di povertà senza fondo, s'è sentita offesa e ha denunziato codesto Sarri.

Non c'è limite al peggio in questa schifosa e stupida italietta.

Se io fossi Sarri mi vergognerei del mio lessico, ma lo stesso se fossi un democristiano dopo le schifezze combinate nella cosidetta prima repubblica.

Nessun commento: