23 gennaio 2016

Dio vuole solo la coppia etero. E che due coglioni!

Anche oggi i mass media italioti hanno pensato bene di renderci edotti circa la visione del mondo del papa, ovvero il sovrano di uno Stato straniero, tra l'altro teologico e alquanto dittatoriale oltreché misterioso. Non solo il TG1 o il solito cattofesso TG4 e via dicendo, ma anche il molto più laico e distaccato Sky Tg Niuuus.

In realtà tutti quanti si sentono obbligati, in automatico, appena il papa o un alto prelato apre bocca, a riportare le esatte parole, senza mai sminuirle e criticarle.
C'è poco da fare, questo discende dalla nostra educazione fatta di rispetto assoluto verso chi sta in alto nella scala/piramide sociale, verso chi ha potere, verso chi ha soldi e chi siede su una poltrona importante.

Oggi il papa ha detto che l'unico matrimonio esistente dev'essere quello voluto da DIO.

Scusate, ma quando ho sentito questa frase così banale e antica, io mi sono messo a ridere come un.. dannato! Puhauhahahahauhah
Ma chi l'ha mai visto e sentito questo fantomatico dio??? Ma a quale dio potrà mai interessare come e con chi copulano gli umani, quando l'importante, per ogni razza e specie, è che queste si riproducano anche confusamente? Ci sono animali che stanno sempre in coppia, altri no, certi insetti mangiano pure il partner. E che dire degli umani e degli altri mammiferi omosessuali? Questi non li ha forse creati lo stesso dio? Ma mettiamo anche che geneticamente gli umani siano portati a stare in coppia. Se così fosse anche gli omosessuali, in quanto umani, sentirebbero il bisogno assoluto di stare in coppia, per cui il papa e ogni religioso dovrebbe plaudire la scelta di questi omosex di stare assieme per sempre e fedelmente.

Io, comunque, non concepisco questo doversi fissare su una sola persona. Ogni persona ha svariati difetti, per cui sento sempre la necessità di cercare e trovare queste qualità mancanti in altre persone.
Anche perché stare sempre assieme ad una sola altra persona te la fa odiare. Punto e basta.
Per cui qualsiasi persona, sia etero che omo, non dovrebbe mai sposarsi.

Ma poi pensiamo a quest'altro obbligo banale e bruttissimo: il matrimonio dev'essere indissolubile e a scopo riproduttivo. Cioè, sti stronzi di religiosi di merda ci dicono quanto dobbiamo stare insieme, ovvero per sempre, e anche che dobbiamo scopare solo per mettere al mondo altri stupidi esseri umani che dovranno sorbirsi queste e altre leggi e regole del cazzo (cazzo non a caso, infatti il matrimonio è una istituzione patriarcale), ma che soprattutto dovranno, come noi, crescere rompersi il cazzo a lavoro e a volte pure il culo, in cambio di uno scantinato in periferia dal quale non uscire mai, vivere una vita senza prospettive, mandare avanti il sistema consumistico orrendo, poi giustamente invecchiare rallegrandosi di una misera e patetica pensioncina inutile, utile solo per pulirsi il culo, poi ammalarsi e morire.

Bravi, bravi, godetevi la vita SPOSANDOVI e mettendo al mondo altri DISPERATI che voi definite FRUTTO DELL'AMORE. Bella la poesia, peccato che serva per distogliere lo sguardo dalla mera e tetra realtà!

Nessun commento: