11 giugno 2013

Una famiglia di esaltati

LEGGETE QUI

Un bidello si fidanza con una donna, per anni non fanno sesso, poi si sposano et voilà col benestare del prete, ah no, di dio (ma chi è?) ecco che allora iniziano a darci dentro ed essendo a digiuno di educazione sessuale, sfornano in 20 anni, ben 16 anni.
Sono una catena di montaggio. Ma tanto al signor bidello che prende non si sa come né perché (ah già, gli assegni famigliari, quasi quasi mi metto anche io a figliare) 2.200 euro al mese, ciò non gli costa fatica: lui emette lo sperma, se ne va a lavoro tutto il giorno e la sua vita è posto. La donna, lo sappiamo bene tutti, si deforma per 9 mesi ogni volta che è incinta, poi rischia di deformarsi anche dopo il parto e anche di morire causa parto! Ma che frega, rischiamo 5 volte, 10 volte, 15 volte fino ad arrivare a 20.

Perché tutto ciò?
Perché questi due figuri sono cattolici e secondo loro i figli sono un "dono di dio", non frutto dell'accoppiata sperma+ovulo, come per tutti i mammiferi. Ma và, per gli animali ecco che è la natura a comanda, per gli umani invece è tutto più bello perché c'è amore, c'è il dono..c'è dio! Parlapà!!!

Chicca finale: non importa se i soldi non possono bastare, non sono i soldi che mi hanno messo al mondo. Dice lui. E continua: come dice Papa Francesco i soldi non devono dominare il mondo.
Da che pulpito. Ma poi, ci voleva un papa a dirlo? Senza una religione nessuno ci arriva?

Vivono in un appartamento da 11mq e sperano che nel Paradiso gli sia donato loro lo stesso spazio.
Si accontentano di poco. Però in Paradiso eh.

Che poi sta fissa dell'aldilà.. uno nasce per morire per poi rinascere. Ma se non è sicuro di rinascere, perché diavolo (ci sta bene la parola diavolo qua) deve mettere al mondo dei figli che al 100% creperanno come lui e che foooorse andranno in Paradiso. 

Nessun commento: