13 maggio 2009

Rabbrividiamo

Sono notizie da brivido le ultimissime riguardanti la "nostra" Italia, mi fanno davvero sperare poco per il nostro futuro, ma bisogna pur trovare l'energia per analizzare e dire fermamente la propria.

1) Il Senato della Repubblica Italiana dice SI' all'energia nucleare "made in Italy", nonostante i costi esorbitanti per la progettazione, la costruzione, l'approvvigionamento di uranio arricchito, lo smantellamento, la costruzione di siti idonei per il deposito dei rifiuti e delle scorie (millenarie!), nonostante i danni all'ambiente dati dalle miniere d'uranio, dalle costanti radiazioni cui sono vittime i nostri vicini francesi che vivono vicino alle loro centrali, dall'enorme quantità di acqua che sarà usata e lavorata, ecc.
Per il senatore del partito democratico Gian Carlo Sangalli, rappresenta "un paradosso economico" visto che "le centrali a gas della Pianura Padana sono utilizzate solo per il 50 per cento.
Link notizia AGI News
In passato io ne avevo già parlato qui, qui e qui

2) Per l'ennesima volta il Governo chiede e ottiene la fiducia per approvare un decreto, questa volta sulla sicurezza. Significa che i parlamentari della coalizione di maggioranza sono quasi obbligati a votare positivamente, pena la caduta del Governo. Pensate che un Governo in cui Lega e FI-AN si scambiano favori possa cadere? Forza Italia avrà il via libera dalla Lega per lo stop alle intercettazioni, mentre la Lega ha ottenuto il federalismo.
Il DDL sulla sicurezza fa molto discutere, infatti è molto duro verso gli stranieri:
viene introdotto il reato di immigrazione clandestina (non ho mai capito come possa essere considerato un crimine entrare in un Paese che è pur sempre un pezzo di terra, si spera più sicuro del proprio, facente parte del mondo quindi di tutti. Comunque sembra non esserci alcuna pena detentiva) e AN ringrazia; nascono le ronde (tra i membri solo ex vigili, poliziotti o anche cittadini comuni? Chi li controllerà? Di cosa saranno muniti?) e la Lega ringrazia; nei centri di detenzione gli immigrati sosterranno per 180 giorni, contro gli attuali 60 e qui tutti quanti ringraziano, così come per il permesso di soggiorno che costerà da un minimo di 80 euro ad un massimo di 200.
Notizia completa qui, AGI News
Fini, il presidente della Camera, tira in ballo una buona idea per fronteggiare l'arrivo di immigrati: "Bisognerebbe pensare ad istituire centri di identificazione nei paesi di transito coinvolgendo istituzioni internazionali, come l'Onu o l'Unione europea"

3) La class action non sarà retroattiva, ovvero tutti i truffati dai grandi e piccoli truffatori (Cirio e Parmalat, o anche solo Wanna Marchi) non potranno coalizzarsi facendo un'unica grandiosa denuncia, ma, come sempre fino ad ora, ognuno farà la propria. Ciò implica ovviamente un aumento di spesa di tempo a tutto vantaggio dei truffatori (vedasi la voce prescrizione).
Il vicepresidente dei senatori del Pd Luigi Zanda ha vivacemente protestato contro la norma che a suo dire "archivia casi come Cirio, Parmalat, Giacomelli". Elio Lannutti dell'IdV denuncia che in questa maniera i risparmiatori "sono stati truffati due volte come gli obbligazionisti Alitalia".
Link notizia TGCOM

5 commenti:

Mr. Nessuno ha detto...

Ciao Daniele,
lasciamoli fare...sono le ultime cartucce che sparano, poi, saranno trasformati loro (i politici) in immigrati clandestini: quando gli italiani disperati per mancanza di lavoro e cibo si creerà la rivolta (solo la fame potrà svegliare questo popolo di menefreghisti sempre pronti a fottere il prossimo...chiunque esso sia).

La crisi avanza ogni giorno, inesorabile come una marea e tra 3-4 mesi cominceremo a fare i conti...i politici dovranno fare i conti (con la fuga) e si aprirà una nuova svolta storica!

Ciao

Danx ha detto...

Ciao!
Già, probabilmente si adoperano per la pancia dell'italiano medio succube delle notizie di cronaca nera della tivvu, per fronteggiare la crisi che fra poco vedrà raddoppiata la cifra dei licenziati!
All'estero han imprigionato manager e rovesciato governi...qua l'unica cosa che si ottiene è tenera KaGà al Milan!!!
Cmq fosse per me ci sarebbe una super mega crisi, cosi ci sarebbero pochissimi sprechi, rifiuti, inquinamento.
Lavoriamo per avere, siamo solo macchinette, anzi rotelle per incrementare il PIL e i loro redditi, mica per migliorare la nostra vita!

Mr. Nessuno ha detto...

Sante parole Daniele...sfondi una porta aperta con me! ...e intanto la borsa americana, oggi, è sprofondata di brutto! ...semplice segnale o l'inizio della fine?

Ciao

PS: fin che ci saranno persone come quello del PDL (quello sul blog di Wil), come si può pensare che ci possa essere miglioramento senza la crisi...purtroppo!!!

Alessandro ha detto...

Ciao è interessante il tuo blog. Io credo di essere d'accordo con Mr Nessuno, purtroppo..

Danx ha detto...

Pazzesco: i soldi per le case dell'Abruzzo sono da elemosina, li prenderanno un pò e un pò la, non ci saranno tutti i miliardi promessi da Schilvio, chi si vuole ricostruire la casa dovrà tirare fuori metà della spesa se non di più, però i soldi per i caccia il ministero della Difesa (o guerra?) li ha trovati. Se troveranno pure i soldi per le centrali nucleari e il mitico (nel vero senso del termine) ponte ci sarà davvero da urlare forte ma molto forte contro questi dementi.

Mr, tu che sei esperto di finanza. Fino a quanto può crescere il debito pubblico? Quando lo Stato scoppierà, chi si prenderà l'Italia? La BCE?

Grazie Alessandro del complimento.
Spero che il mio blog ti piaccia per via del suo essere sanguigno :)