7 ottobre 2014

I cattolici operativi sono pericolosi per la salute pubblica

Leggete, leggete, c'è poco da commentare..



ma non è certo il primo caso, infatti i nostri OSPEDALI PUBBLICI sono pieni, anzi, strapieni di infermieri e medici OBIETTORI DI COSCIENZA, il problema è che questa loro coscienza va contro la libertà e la salute altrui, perciò sono pericolosi per la salute pubblica! C'è una bella differenza tra chi non vuole usare le armi e questi altri obiettori!!! Eppure non si fa nulla per fermarli..

E' un po' come se ad esempio io andassi a lavorare in banca e però smetto di lavorare ad una pratica, ad un'operazione, perché non mi va di finanziare quella data impresa perché non mi piace come lavora o per altri motivi che però dovrei lasciare a casa.
O come un insegnante che dà un voto più alto a chi è bianco rispetto a chi è nero di pelle (o il contrario..). Insomma, le proprie idee che influenzano una PARTE della popolazione, svantaggiandola per motivi stupidi, devono essere lasciate nel proprio.. comodino.

Discorso diverso per le "sentinelle" e tutti quei cattolici che vogliono esprimere le loro idee in luogo privato o pubblico in quanto comuni cittadini e non operatori nel settore pubblico.

Nessun commento: