22 maggio 2011

L'odio politico è stupido


C'è chi sfotte o se la prende con Beppe Grillo perchè osa definirsi oltre la destra e la sinistra, beh, un conto è scherzarci, un conto è dargli contro seriamente quando invece è palese come questa divisione abbia da sempre creato due forti fazioni contrastanti che hanno coinvolto milioni di persone, soprattutto quando c'è una o due persone forti che si definiscono rivali se non nemici a capo di queste fazioni. Quindi il problema principe è la gerarchia e poi questa divisione, che può anche esserci, ma quando c'è un capo che assume sembianze da dio in Terra è la fine.


L'ultima prova che questo sistema di cose è indifendibile perchè crea solo disagi e inciviltà, sono le botte date ad esponenti e del PDL e della Sinistra a Milano in questi giorni di campagna elettorale finale per il ballottaggio.
Quanto astio, quanto odio, quanta violenza, neanche da una parte ci fosse il Bene assoluto e dall'altra il Male assoluto, neanche se da una parte ci fosse uno che vi vuole prendere tutti i soldi in banca e mandarvi in miniera e dall'altra uno che vi promette di mantenervi in vacanza 10 mesi all'anno su 12.

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Bisogna accertare se siano vere le botte. Tutti danno per scontate quelle ai sostenitori di Pisapia.
Delle altre manco vanno a verificare

Danx ha detto...

Pensavo dicessi le botte ai sostenitori della Moratti.
Cmq il fatto che si parla di queste lotte dimostra ciò che dico.