10 luglio 2011

Another brick in the wall


"Se tu fai una certa cosa e vieni pagato, è perchè a loro fai comodo!"


Penso che quando si è in cerca di un lavoro giusto per pagare le bollette non si fa altro che divenire dei piccoli elementi all'interno della società nella quali siamo nati e cresciuti contro la nostra volontà. Perchè farle questo favore annullandoci?
Non venitemi a dire che in qualche modo bisogna pur campare, stronzate, la gente non va a lavorare per mangiare, ma per comprare ed avere varie cose senza le quali non si sentirebbe inserita, parte del sistema che dispensa solo rumore e solitudine.

Per campare basta un tetto anche di paglia e fango e mangiare bacche e mirtilli.
La vita è una cosa molto superiore a tutto ciò che è stato costruito dalla varie società cosidette evolute, perchè in ognuna di queste si fa riferimento sempre a delle figure predominanti, ad istituzioni che dirigono le nostre vite in una maniera predeterminata e che verrà diffusa così nel futuro con piccole modifiche quasi impalpabili, ergo, ogni nostra azione atta a non farci sentire dei diversi, porta benefici solo a chi sta in alto nelle gerarchie, mentre noi appunto ci comportiamo in modo prevedibile e inoffensivo.

2 commenti:

wlf ha detto...

se tu in questa società, creassi un'oggetto che (con tuo sommo stupore) tutti vogliono, indipendentemente dall'utilità, lo venderesti, arricchendoti?

Danx ha detto...

Un conto è guadagnare, un conto è arricchirsi sfruttando i sottoposti. Nella mia società ideali non ci dovrebbero essere i capi, tutti quanti dovrebbero lavorare sullo stesso piano.