20 settembre 2013

Sono morto: prima Alfano poi il papocchio

No basta, aiuto, sto morendo di crepa..cervello, ogni volta che apro su Rai1 e c'è il TG1 è tutto un viavai di politici e preti.
Oggi prima Alfano con le sue frasi fatte: "Lo Stato farà lo Stato" (e che cazzo vuol dire, che viene a torturarci tutti quanti come a Genova???) e poi che "La TAV è una (merda) di opera strategica (come se porcodio non esistesse già un cazzo di treno porco e zozzo!)". LA tav cazzo!! LA-LA-LA

Ma come LA TAV? Capisco che sei un cazzo di meridionale che vuole fare il bauscia milanese con la puzza di peto sotto al naso sparando articolo a caso condendoli con frasi ad effetto (???), ma se è un treno sarà maschile, sveglia! Siamo governati, pardon, COMANDATI, da gente che non conosce neanche il soggetto di cui blatera, ma cene rendiamo conto?

Vabbuò, dopo aver sventolato lo spauracchio "nuove BR"sempre legato al TAV (è da 10 anni che la menano con sta nuova organizzazione e dicono sempre che non avranno paura di questi terroristi.. ma come, vi hanno ammazzato Moro e non avete paura? Ah già, Moro con la sua voglia di alleanza coi comunisti non fa parte del vostro salotto!), ecco il papone papocchio che dir si voglia.

Me ne frega una cippalippa quel che ha detto, ma lo menziono solo perché non ce la faccio più a vederlo comparire ogni giorno e ogni sera nei tg e in particolar modo nel primo tiggi pubblico.

Se fosse davvero pubblico e non di proprietà di PDL-PD-CEI o quel che è, si sentirebbero anche i pareri di tanti atei agnostici e diversamente credenti o diversamente cristiani, così come si sentirebbero i perché delle proteste da parte dei NO TAV!

TG1 =  STRUMENTO DI PROPAGANDA DEL POTERE!

Nessun commento: