3 giugno 2015

Renzi come Alessandro Borghese

Renzi è un po' come Alessandro Borghese, lo chef più massmediatico, più bucaschermi che ci sia, ovvero è sempre ottimista anche se le cose gli vanno parzialmente male.

Mi spiego..

Il PD ha fratture interne? Che se ne vadano questi antagonisti, questi scissionisti o chiamateli come volete. Noi siamo il partito della nazionale, il graaaande partito!!!
Il PD ha perso un bel po' di voti? Embé? Intanto abbiamo più regioni rispetto al centrodestra!

Anche questa è una bella tecnica mentale per continuare a vivere con lo stesso stile. Guardare il bicchiere mezzo pieno aiuta molto.

L'ho paragonato a Borghese perché questo è sempre sorridente, piacione, ecc., anche se si parla più dei suoi programmi che dei suoi piatti e anche se in un suo vecchio programma soltanto la metà dei suoi piatti ottenne un voto positivo dalla giuria di turno, eheh, vabbé son sciocchezze, ma ho appena visto a riguardo una sua intervista.

Nessun commento: