18 giugno 2015

VIOLENZE SUI TRENI, ECCO LA SOLUZIONE

Altro che militari coi mitra nei treni come ideato da quel pirla assoluto di Maroni.

Per evitare che dei ragazzacci compiano atti delinquenziali, c'è semplicemente bisogno di più controlli e controllori. OPS, questa "idea", anzi, soluzione, non farebbe notizia, quindi un legaiolo non può certo proporla.

In questo articolo infatti leggiamo di 1 solo capotreno in mezzo a 600 persone, leggiamo di diverse denunce per minacce e violenze in pochi mesi e dell'inesistenza della polizia ferroviaria.

Qui invece leggiamo di come nel torinese i gruppetti di zingaracci, che facevano casino e rubavano in un bus che dalla città porta in un paese dell'hinterland, son stati sconfitti grazie agli incessanti controlli.

Nessun commento: