30 agosto 2017

FILIPPO FACCI contro l'ISLAM ma tace sugli ITALIOTI STUPRATORI reali e virtuali

Filippo Facci, il giornalista che odia l'Islam (non sappiamo se odia anche l'altrettanto patriarcale, maschilista e violento cristianesimo in salsa cattolica), dice che TUTTI gli islamici la pensano, sotto-sotto, come il mediatore culturale pakistano residente a Bologna, il quale, qualche giorno fa, su Facebook (e dove, se no? sigh), scrisse che le donne dopo i primi istanti di reticenza, apprezzano lo stupro, lo vivono come un rapporto normale.

Se questo concetto appartenesse solamente agli islamici, gli darei ragione.

Purtroppo non è così. Purtroppo anche in Italia avvengono stupri ad opera di singoli o gruppi di italiani, anche di giovanissimi (come nei recenti casi in Campania e in Puglia) e purtroppo anche tantissimi italioti negli ultimi anni sul web riversano il loro odio politico verso esponenti femminili, augurandosi che vengano stuprate o affermando di voler stuprare loro stessi.

Che dice a riguardo l'esimio Facci?

Nessun commento: