20 giugno 2011

Tanti piccoli professori


Noto, girando per blog e guardando vari video di persone comuni, che un passatempo che ha sempre più appassionati, è quello di scandalizzarsi per le parole dei vari politici, o anche solo fare finta, tanto per avere qualcosa in comune col prossimo.
Ma finchè milioni di persone saranno costantemente all'erta con le orecchie dritte pronte ad ascoltare, per redarguire, le parole dei vari politici, non ci sarà mai alcun cambiamento, perchè quel che si vuole è semplicemente normalità.

E la normalità è una cosa che si vuole mantenere, conservare..
Cosa potrà mai cambiare se un politico si esprime in modo corretto (sia linguisticamente che politicamente, il famoso politically correct)? Praticamente è come se ognuno di noi avesse bisogno di qualche parolina maleducata verso cui schifarsi, di qualche nomignolo da storpiare come quando al mattino si ha bisogno di 4-5 biscottini..
Mica cambia la nostra vita se fossero meno ladroni e cafoni: molto meglio badare a ciò che ci sta intorno tutti i giorni, odiarlo e cercane di fuggire in un mondo senza capi e legiferatori!


1 commento:

Inneres Auge ha detto...

IO mi sono stancato di parlare delle schifezze dei nostri politici anche perchè ci son troppi blogger che lo fanno e alcuni decisamente meglio di me. Sarebbe meglio segnalare le cose buone che ogni tanto accadono, per il resto concentrarsi sui diritti umani o altre faccende più serie