21 giugno 2011

Le coppie sono un danno patriarcale

Le coppie sono figlie del Patriarcato non tanto perchè prima di questo sistema il sesso, il corpo e la mente non venivano ceduti ad un altro creando una specie di privatizzazione con un solo beneficiario, ovviamente ricco, eheh, ma perchè scatenano una forsennata competizione, infatti se ci si deve accaparrare una persona bella e ricca, affascinante e gentile, acculturata e socievole, non si può sperare di ottenere i suoi servigi se non impegnandosi al massimo affinchè anche lei/lui pensi solo a noi.

E' snervante pensare, anzi vedere, persone a cui tieni che non possono starti vicino perchè obbligate (anche se per loro "libera scelta") a stare accanto ad altri. Ciò non può che creare gelosia, invidia se non anche odio verso sia l'uno che l'altra, verso cioè sia chi ha preso quella persona, sia verso quest'ultima che ha scelto un'altra persona diversa da te.

Ma secondo voi, amici blogger, le coppie nascono naturalmente o, invece, è naturale accarezzarsi e accoppiarsi fra più persone liberamente senza vincoli? Se provo qualcosa verso una persona, la natura non mi vieta di provarne verso tante altre.. Se la società fosse impostata così, oltre all'eliminazione delle famigliole monogamiche patriarcali che sanno tanto di prigione per mogli e figli, non ci sarebbero più delitti passionali!

Nessun commento: