23 agosto 2012

Il TG1 e la strada degli italiani

Ieri, due giorni fa ho sentito una frase detta senza troppi problemi, anzi nessuno, che ci mostra l'inconsapevole ignoranza statalista-razzista di una buona fetta di "Paese" che vede in cima i giornalisti, in primis quelli del piccolo schermo che devono parlare al vasto popolo.

Un "mezzobusto" del mitttticooo TG1, parlando di rientri dalle vacanze, di autostrade e benzina, ha detto che "gli italiani che tornano dalle vacanze troveranno dei rincari alle pompe di benzina". Gli italiani? E, che ne so, i rumeni che lavorano in Italia e si spostano in Italia no? E gli italiani o rumeni o marocchini o inglesi, francesi che si spostano in Italia senza per forza dover andare o tornare dalle vacanze no?

Che noia la "triade" agosto-vacanze-italiani in autostrada!

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Guardiamo il lato positivo: tra qualche mse la benzina costerà venti euro al litro e si sposteranno solo i più abbienti. Ci sarà meno traffico e meno smog

Danx ha detto...

AHAHAH mitico!! In compenso i treni non costano poi tanto, me ne posso andare a Parigi con 25 euro!!!