3 marzo 2013

Banale verità contro le banali lamentele

A sentire le lamentele della gente contro i politici, oltre ad una banalità e piattezza sconcertante - come fossero gli unici ladri e approfittatori del mondo (fateci caso, grazie a loro tutti i malvagi capitalisti, corporation e lobby scompaiono, sono dei fenomenali capri espiatori!) -, mi sembra di avere vicino dei bambini viziati che, freudianamente parlando, se la prendono col papà non perché gli dia poco da mangiare, ma perché lui ciuccia per più tempo le tette della mamma!

Ma questa gente, se i politici prendessero meno soldi, vivrebbe meglio, sarebbe più felice?
La disperazione, secondo me, continuerebbe a persistere e a moltiplicarsi, perché sono le nostre vite ad essere impostate male e sempre nella stessa maniera. Si è costretti a lavorare un tot. di ore non per poi poter essere felici assieme agli altri, ma semplicemente per accumulare un po' di denaro che siamo costretti a spendere per sentirci inseriti in questa società dei consumi. C'è gente che oltre a sprecare 10 ore al giorno badando al lavoro, ne spreca tante altre per cambiare paia di scarpe.. Poi ci si sente soli, depressi, ci si lamenta che la vita è vuota, che la gente non è amichevole, che non ci si saluta.. E' colpa vostra che scendete in piazza solo perché anziché 2.000 euro al mese, ne prendete 1.000!

Insomma, la gerarchia, le leggi e le convenzioni cadute dall'alto, alla gente stanno bene, tranne quando di mezzo ci sono i politici, che però va a votare in massa. E quanti sono quelli che si lamentano dei soldi ciucciati dalla Chiesa, impero del male che si copre con le parole "dio" e "bene", giocando con la nostra paura della morte? Poche, infatti la gente a questa tornata elettorale mica ha badato se i grillini son atei o cattolici!

Sappiate che tutta la vostra sofferenza non è dettata dai politici, loro fanno la loro parte ma è misera, quasi ininfluente se non fosse per alcune leggi vergognose, illiberali e discriminatorie (ma queste dipendono da una piccola parte di politici, mentre voi vi scagliate per i soldi presi da tutti), bensì è causata da voi e prima ancora dalla gente che sta vicino a voi che vuole opprimervi con una cultura imposta dall'alto che porta il nome di "normalità" che fa sentire migliore la massa omogenea e brutta e schifosa ogni minoranza.

Nessun commento: