17 novembre 2014

Numeri sul LAVORO 2014


In un interessante articolo giornalistico di fine ottobre 2014, ho trovato dei bei dati numerici, anzi, alfanumerici, vediamone alcuni:

NUOVI CONTRATTI, soltanto 15 ogni 100 sono a tempo INdeterminato.

IN CALO. I (pochi) contratti a tempo INdeterminato sono in calo.


TERMINE DEI CONTRATTI, nel 2° trimestre del 2014 (aprile, maggio e giugno), 1 milione e 650 mila rapporti di lavoro sono terminati per la naturale scadenza (riportata sul contratto), mentre sono terminati anzitempo 355 mila contratti per volontà del lavoratore e 250 mila per quella del datore di lavoro. In totale i rapporti terminati superano i 2 milioni e 400 mila, e pensate che ben 400 mila riguardano lavori da svolgere in 1 solo giorno, mentre quelli che durano più di 1 anno sono soltanto 380 mila!

TRE ANNI. Negli ultimi 3 anni e mezzo (inizio 2011 - 2° trim. 2014), un lavoratore medio ha firmato e terminato ben 3 rapporti di lavoro.

FLESSIBILITA', MOBILITA'. Da un sondaggio della Coldiretti, risulta come la maggioranza dei giovani (suppongo di max 34-35 anni), ovveor il 64% sia disposnibile a cambiare città, il 51% a cambiare nazione e il 31% vorrebbe divenire un lavoratore autonomo.


Nessun commento: