16 novembre 2014

Chi non va a catechismo si droga



Tanti anni fa, oltre al catechismo, ci pensava anche la scuola a lavarmi il cervello, che poi finalmente si liberò di tutta la monnezza di cui era pregno.. non so come, merito dei miei geni suppongo!

Leggete cosa scrissi a 13 anni in un compitino in classe nell'ora di religione:

"Il cardinale Martini è uno dei cardinali più famosi d'Italia perché è già stato presente alla televisione in vari programmi (ahahahahahah, ndb).
Questo cardinale è il prete di una chiesa e ogni anno, quando i suoi ragazzi fanno la Cresima, scrive alle loro famiglie dei problemi degli adolescenti sull'amicizia e su altri problemi.
Per esempre parla di alcuni ragazzi che dopo la Cresima non vanno più a messa di sabato sera o di domenica mattina, oppure di quelli che non frequentano più il catechismo, forse perché non devono più fare alcuna cerimonia religiosa; poi i ragazzi si perdono in brutte amicizie (passaggio obbligato ahahahah, ndb) e abbandonano la scuola (pure? ahahahah, ndb) e molte volte finisco per drogarsi (gli atei allora si drogano già nella culla? ahahahahah, ndb) e non comunicano più coi loro genitori e rifiutano i loro aiuti (ahahahahahah aiuto sto male, no, non per la droga, ma per tutte le sane risate che mi fanno fare i preti, ahahahahahah, ndb)."

Nessun commento: