15 marzo 2015

Alessandra Amoroso: La vita è bella

Alessandra Amoroso ha subito il lutto di una sua cara cugina e me ne dispiace tanto, e capisco il suo volersi sfogare su Internet perché ormai è qui che abbiamo i nostri diari, ma a 30 anni non puoi scrivere le solite frasette tipo "La vita è bella", "Si tocca il fondo prima di risalire" e.. "Sorridete sempre", specie se lo scrivi senza aver pagato i diritti a Giuseppe Sapio, il deus ex machina di YouTube che scende dai nostri monitor per illuminarci come Buddha... vabbè stronzate.

Torniamo seri:
non puoi dire che la vita è bella, perché la vita non compare nell'Universo per donare sorrisi, felicità, gioia, amore, pace, sesso, soldi e stronzate varie, nasce perché nasce, boh, così, compare e basta, non ha uno scopo e non è neanche un mezzo, è il nulla assoluto, e noi umani siamo meno di granelli di sabbia nell'universo e la nostra vita dura quanto quella di un peto se non meno, rispetto alla vita, tra l'altro limitata, della Terra e del Sole!
E se una tua cara amica o parente muore, non lo fa per farti toccare il fondo affinché tu possa risalire.. renditi conto delle cavolate dette/scritte da te cara Alessandra, perché le persone non sono utili a te, le persone fanno la loro vita (che comprende ahimé la morte e quando ci penso mi vengono i brividi o rimango immobile e smetto di respirare non tanto dalla paura quanto dall'incomprensibilità sia della vita che della morte.. che senso ha vivere metti 100 anni per poi divenire una mummia, poi un mucchietto di ossa e poi terra per l'eternità...................?) e le persone in generale non devono essere utili a nessuno, meno che mai morendo!

Alessandra Amoroso, SEI FUOOOOOOOOORI!

Nessun commento: