23 novembre 2017

Il TG1 non ci dice perché Silvio Berlusconi è incandidabile a causa della Legge Severino

BERLUSCONI FUORI DAL PARLAMENTO DAL 2013.
LUI VUOLE TORNARE, IL CENTRO-DESTRA E LA DESTRA LO RIVUOLE COME LEADER INDISCUSSO. MA LUI PER ORA NON PUO' "RIDISCENDERE IN CAMPO".

IL TG1 EVITA DI DIRE PERCHE' LA LEGGE SEVERINO NON GLI CONSENTE (E mi consentaaaa..) DI TORNARE NELLE ISTITUZIONI.
MISTERO SVELATO GRAZIE A ITALIASENZAVALORI, NON CERTO GRAZIE A QUEI BUFFONI LECCACULO SERVI DEL TIGGI1 DI MERDA!

Svolgimento:

I legali di Berlusconi hanno portato il suo caso alla corte dei Diritti dell'Uomo.

Come mai?

Ecco il motivo:

Berlusconi è stato espulso dal Parlamento nel 2013 a causa della Legge Severino che caccia dalle Istituzioni i politici condannati.

Ebbene sì, secondo molti il Berluskaz l'ha sempre scampata bella, in realtà qualche anno fa venne condannato per frode (processo Mediaset, 1 anno di pena) e da lì la condanna ai servizi sociali (uuuh che pena!).

Infatti Silvio e i suoi avvocati non ce l'hanno con questa condanna, bensì col fatto che secondo loro venne espulso dalla politica, ovvero da una votazione di parlamentari composti in maggioranza dai suoi nemici (centro-sinistra e altri).

Secondo me la corte gli risponderà con una pernacchia. Ma già lo ha fatto, infatti si esprimerà soltanto tra 6 mesi.

Conclusione:
perché questo ladrone continua ad essere fissato con la politica? Dopo aver aiutato sé stesso, dovrà aiutare qualcun altro?

Nessun commento: