22 novembre 2010

Si torna ai bei tempi

Praticamente Fini, che doveva far cadere il governo già durante l'estate, ha semplicemente creato un suo partitino per sentirsi nuovamente capo di qualcosa e, come se ciò non fosse già abbastanza inutile ed insensato (insensato quanto entrare nel PDL tre anni fa circa, oserei dire, data la brevità di questa unione), ha aperto le porte a Casini (penso ne sia contento) per farlo entrare nel governo.
Forse che, stufo di sentirsi un piccolo Di Pietro, vorrebbe tornare a fare qualcosa di utile/distruttivo (scegliete voi)?


Insomma, mesi e mesi di discussioni politiche, con gente che non pensava ad altro, per essere al punto di prima, molto prima, quando c'era anche l'UDC nel governo Berlusconi.
Tremonti non lo vuole, Casini non vuole i leghisti, però questa unione s'ha da fare, col PDL che scende c'è poco da fare, sigh, altro che l'ammucchiata dei partitini di centro FLI, UDC e API, qui abbiamo la solita ammucchiata di cricche, lobbies e cattotalebani!

Awwwwn, che noia!

1 commento:

Inneres Auge ha detto...

Andiamo a montecitorio col laniafiamme