20 aprile 2011

Parlamentare super partes


Uno del PDL
(che non merita di essere nominato, tutta pubblicità gratuita) avanza la proposta di modificare l'articolo 1 della Costituzione perchè secondo lui non è il popolo ad essere sovrano, bensì il Parlamento.

Non so dirvi se abbia ragione o torto, anche perchè il mio disprezzo per i parlamentari è pari a quello per i cittadini medi, quindi non vedo grande differenza, ma di sicuro mi sembra ci sia un palese conflitto d'interesse essendo lui un..parlamentare.
Vestendo i panni di un privilegiato, l'avrei sicuramente apprezzato se avesse voluto rafforzare il potere nelle mani del popolo, ma la classe non è acqua e non tutti ce l'hanno!
Io ce l'abbi :P

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

IL popolo non ha realmente potere, lo sappiamo. Tuttavia la Costituzione almeno nei primi articoli dovrebbe essere SACRA e intoccabile. Ormai questi non hanno più limiti e non ti danno manco l'opportunità di meravigliarti

Danx ha detto...

Vero, anche se fu scritta da uomini che all'epoca basavano la loro e altrui vita su preconcetti ora morti e sepolti, tutto dev'essere modificabile..ma badando alle persone comuni e più deboli, non cercando di appropriarsi di ogni potere.