13 maggio 2011

Solita battuta di Silvio

Silvio è a secco di battute come anche di slogan e accuse, così ricicla sempre le stesse cose.

Ora è il turno della "barzelletta" dello specchio, oggetto che scatenerebbe secondo Silvio e gli intellettuali del pidielle, l'incazzatura già di prima mattina in certe politiche..ovviamente del centro-sinistra. Che ridere, come se lui, Emilio Fede e Lele Mora sarebbero dei modelli palestrati i cui fisici campeggiano nei nostri corsi all'interno di pubblicità.
Battute che pur togliendo il contesto politico, non fanno ridere, c'è poco da fare, ma come si fa a stare ad ascoltarlo?

Essendo a corto di novità per attirare nuovi elettori, ecco che se n'è venuto fuori con la trovata napoletana delle case abusive da abbattere che, "grazie" a lui, rimarranno in piedi. Quante? Ben 60 mila case costruite fuori dalla legge in Campania negli ultimi 10 anni secondo Legambiente.

Nessun commento: