25 luglio 2011

L'obbedienza non è mai virtù

Sogno un mondo in cui non ci siano giornalisti a scrivere sui giornali, ovvero gente che accetta la società nella sua struttura, nel suo ordine e che poi si stupisce di fatti gravi e indecenti (nati proprio da questo tipo di società, ma non se ne accorgono), ma che a scrivere ci sia gente incazzata col mondo che non scriva titoli come questo: "Militari, non sempre l'obbedienza è virtù"

Perchè a volte, quasi tutte magari, è virtù?
Ma siamo uomini o macchine?
E i militari che virtù avrebbero? Come si può associare uno che deve eseguire ordini e impugna armi con la virtù? Ma la virtù poi cos'è? Un'altra scusa per assoggettarsi a qualcuno che sta più in alto solo perchè più forte, stronzo, ricco e tante altre belle cose!

2 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Fantozzi è un virtuoso come JOe SAtriani

Danx ha detto...

AHAHAHAH
Sì ma poi scoppia e vuole guarda caso ammazzare il megapresidente!