30 luglio 2011

Borghezio poteva avere ragione, invece


Ho sopravvalutato Borghezio!



Infatti, quando lessi che costui riteneva condivisibili le idee del killer stragista norvegese, pensai subito che si riferiva al manifesto di "Unabomber", nel quale il killer nordamericano srotola i motivi per cui la vita in questa società è insopportabile. Una tesi molto lucide e davvero condivisibile.

Pensavo questo, invece poi ho scoperto che approvava la parte di "manifesto" nel quale il norvegese si scaglia contro gli immigrati a difesa della cristianità del Nord Europa (?).
Punto interrogativo perchè solo battaglie a suon di martellate in testa hanno potuto trasformare i vikinghi in cristiani e poi, scusate, ma che c'azzecca un personaggio medio-orientale, un palestinese, coi nordici?

E vabbè, da un po' di tempo a questa parte va di moda dirsi cristiani e sentirsi per ciò superiori, ma sappiamo bene che ogni scusa è buona per sentirsi tali, a partire dai soldi.

Nessun commento: