23 luglio 2011

Ma gli attentati chi li fa?

Ieri sera ceno con la tv accesa e sento dire da dei giornalisti professionisti, non blogger, ma gente pagata per dare notizie, non opinioni, che gli attentati in Norvegia son stati opera di jihadisti, di islamici.

Invece il primo arrestato è un norvegese, alto e biondo e ora leggo che c'è un altro che sarebbe un fondamentalista cristiano.
Quindi anche in questo caso c'è di mezzo la religione, però è da un bel po' di tempo che se succede qualcosa di brutto non è mai opera di cattolici, di cristiani, ma sempre e solo dei musulmani (che, sia detto, non mi stanno per nulla simpatici) e chi opera nella Tv, magari su suggerimento di qualche grando capo che vuole diffondere lo stesso tipo di notizie del mondo, non è stata data una notizia ma un'opinione per incrementare la diffidenza e magari l'odio verso chi è diverso dalla maggioranza degli europei, degli occidentali.

Praticamente i giornali hanno diffuso un luogo comune, un nocivo luogo comune che fa sì che la gente non pensi,n onr agioni, ma che d'istinto dia subito la soluzione. "Massì, chi vuoi che sia stato!", "Sono sempre loro a rompere le balle" e così via.
Questo non può che fare il paio con gli speciali sugli assassini privati, cioè fatti privati finiti in tragedia. Si parla di qeuste cose come fossero dei telefilm anzichè ad esempio analizzare dati economici sui soldi che non abbiamo più a causa di manovre, tagli, tassi, evasione, datori di lavoro criminali e tante altre cose.

7 commenti:

Inneres Auge ha detto...

Una gigantesca campagna di razzismo. La religione è il male del mondo, noi non siamo stati creati per credere a un amio immaginario. A quanto pare c'è chi è pure pagato per fare finta di crederci e sparara cazzate.

Ora diranno "ma no quello era solo un matto" , quanto ci scommetti?

Danx ha detto...

Che il cristiano sia matto non ci piove, ahah, a parte gli scherzi certo che troveranno scuse..ma scusa, un fondamentalista non è forse colui che prende totalmente sul serio le parole del suo libretto sacro? Allora gli altri cristiani e religiosi in generale dovrebbero essere come questi che fanno gli attentati! Ottima ragione in più per odiare le religioni!

Inneres Auge ha detto...

SEnza le religioni saremmo più degni di vivere in questo mondo.

Danx ha detto...

Anche senza il Dio Denaro che, tra l'altro, è figlio delle religioni monoteiste dato che hanno formato società basate sulle piccole famiglie al cui interno si deve sgobbare alacremente giusto per fare invidia alla famigliola di fianco..

Inneres Auge ha detto...

ESatto, come dice una mia amica "si vive per lavorare"

Cirano ha detto...

giornalisti....o giornalai; con tutto il rispetto per i giornalai.

Armando ha detto...

infatti non hanno messo enfasi sul fatto che fosse cattolico, ma sul fatto che fosse nazista. La religione cade sempre in piedi