8 marzo 2012

8 marzo, a mezzanotte..

8 marzo, e le giovani donne come ogni anno si ritrovano non per rivendicare diritti, chiedere di modificare leggi patriarcali (oh, magari non ce ne sono più, però ad esempio a me risulta che le donne guadagni meno degli uomini anche quando svolgono la stessa mansione, poi inutile dire che fra i "leader" le donne latitano), ma per fare le oche in giro, ovvero per fregarsene di queste cose e sottintendere che il mondo va bene così, ma guai se ci levano i vestiti di moda e i locali in.

E nel frattempo che le mogliettine infighettate escono con le amiche, finalmente senza curarsi dei mariti, questi possono liberamente andare a puttane, io ne ho visti già alle 21.30 sia in auto che in scooter!!
Cosa c'è di più perverso, triste e malvagio che andare a pagare una donna per farci del sesso che, senza l'intervento dei "santi" soldi, non ti darebbe il suo consenso, per di più in questa serata?

Nessun commento: