27 settembre 2012

Google: l'amaro 14° compleanno

Se in Italia il mostruoso e orripilante Sallusti viene arrestato per somma di condanne per diffamazione (l'ultimo articolo che ha sancito la sua condanna non venne scritto da lui, na dall'ombroso e pallonaro Farina, ma essendo il direttore aveva l'obbligo di controllare!), in Brasile la stessa fine è toccata al presidente di Google.br, colpevole di non aver rimosso dei video che colpevolizzavano un politico suo connazionale diffamandolo. Lui si difende adducendo come scusa il fatto che loro offrono uno spazio e non sono responsabili di ciò che viene inserito.
Vero, ma solo in parte, infatti Google (o Youtube, che da anni è di proprietà della grande G) compiono costante ricerche per assicurarsi che non ci siano contenuti vietati ai minori, ecc.

Però Google riesce lo stesso a festeggiare il suo 14° compleanno e lo fa assieme a noi con queste due belle novità: uno "street view" marino e un'auto completamente automatica, utilizzabile quindi sia dai ciechi che.. dagli ubriachi

Nessun commento: