11 dicembre 2012

Stalker su Facebook

Facebook, facebuc, feisbuc, feisbiuc, fessbiuc, facceboc, chiamatelo come volete, comunque ora sono tutti registrati lì con nome cognome e foto e chi è meno pratico non imposta bene le opzioni sulla privacy, così può essere oggetto di pesanti attenzioni da parte magari di ex fidanzati/e.

Tutti sono lì e tutti accusano Facebook e ovviamente anche le persone che lo usano per molestare.
In un importante quotidiano nazionale, la notizia di uno stalker facebookiano (ex fid di una tizia) è comparsa accanto a quella di una donna accoltellata dal marito. Appunto, Facebook è solo uno strumento (e poi meglio essere molestati verbalmente via chat che via telefono o via citofono!), sono le persone ad essere continuamente schiave della monogamia, specie i maschi (d'altronde l'hanno inventata loro) che vogliono che una donna sia loro per sempre, perché è dura trovarsene sempre una nuova che gli lavi e gli stiri le mutande, ahahah

Nessun commento: