28 aprile 2013

Pazzo spara a Roma. La banalità di Alemanno

Completo il titolo: banalità intrisa di ignoranza.

SPARO A ROMA.

Per la serie "Quando i politici dicono castronerie maggiori della GGGENTE":

secondo Alémanno, purtroppo sindico in quel di Roma Ladr. S.p.A. è (in parte? anche?) colpa di chi urla contro il Palazzo perché poi è ovvio che qualche pazzo si metta a sparare!

Ecciiieeerto, non fa 'na piega: uno critica qualcuno che è diventato importante per volontà sua, critica qualcuno o un nutrito gruppo di persone che fa leggi vergognose o qualcuno che lì dentro non dovrebbe starci, e solo perché magari grida VAFFANCULO, automaticamente allora aizza uno, due o più pazzi assassini.

Ma smettiamola! Allora quanti omicidi avremmo dovuto vedere dal 90 ad oggi per colpa dei LEGHISTI e fascistoni vari????????

Nessun commento: