7 maggio 2013

Mezza italiana

Fa bene la neo ministro Kyenge a dichiararsi non completamente italiana avendo origini congolesi.

Un italiano (o anche un bimbo nato all'estero da una coppia italiana) che, ad esempio, va a vivere in Finlandia ed entra nelle istituzioni di quel Paese, secondo voi cosa dirà? Che è totalmente finlandese?

Ognuno è quel che è!

E poi se vogliamo dirla tutti, nessuno deve sentirsi appartenere ad uno nazione e ancora meno ad uno Stato, ma deve sentirsi appartenere alla (stupida, egocentrica, aggressiva, assassina) razza umana.

Nessun commento: